Ftse Mib debole oggi, azioni Eni in calo affossano l’indice italiano nel giorno delle riaperture post-coronavirus

Segnali di ottimismo per alcuni tra i settori più colpiti dal Covid-19, come viaggi e intrattenimento, ma il crollo del petrolio traina al ribasso Eni e l’allerta sui mercati resta alta

Avvio accidentato per Piazza Affari, che stenta a mantenersi sulla parità dopo un’apertura preceduta dal segno positivo- salvo poi scende sotto i 20 punti percentuali a pochi minuti dall’avvio degli scambi. Si arresta dunque la scia rialzista che, da giovedì scorso, è proseguita sull'indice di Milano.

Come stanno andando i vari comparti?

Mentre, a livello europeo, il comparto vendite al dettaglio si mantiene sulla parità, in Italia lo stesso ha segnato una flessione dello 0,78%, a 83.512,3 punti.

Bene invece il settore costruzioni, trainato al rialzo dalla performance di Buzzi Unicem, che guadagna il 3,88% e scambia a 16,45 euro per azione. Anche l’intero comparto viaggia dunque in rialzo di 1.033,1 punti rispetto alla chiusura precedente, in controtendenza rispetto all’omologo indice europeo, dove l’EURO STOXX Construction & Materials è sceso a quota 348.

Buone notizie anche dal settore viaggi e intrattenimento che, a differenza del più ampio indice europeo, guadagna il 3,90%, dopo un inizio di giornata a 25.466,7.

Quali sono le azioni sotto i riflettori di oggi?

Eni

Soffre, dopo il crollo del Wti delle ultime ore (il greggio statunitense in scadenza a maggio è crollato a poco più di 14 dollari al barile, il minimo dal 1999), l’intero comparto petrolifero, con Eni e Saipem che perdono entrambe rispettivamente l’1,96% e l’1,32%.

Eni tenta di rientrare delle perdite, che nella prima metà della mattinata hanno toccato il 2%, dopo il taglio del giudizio da parte di Equita (che comunque ha confermato il giudizio “Buy”) e in attesa dei conti del primo trimestre 2020, che verranno pubblicati il prossimo venerdì.

“Ci attendiamo un primo trimestre 2020 in deciso indebolimento, principalmente dovuto al calo dei prezzi degli idrocarburi” hanno dichiarato gli analisti di Equita, calcolando anche un calo della produzione nell’arco del 2020 pari all’1% e prevedendo una diminuzione degli utili di almeno il 2%.

EssilorLuxottica

La notizia circolava già da alcune settimane, ma oggi è certo: EssilorLuxottica ha annunciato la sospensione dei dividendi riferiti all’esercizio 2019 (2,23 euro per azione, annunciati lo scorso 6 marzo) e ha dimezzato (in alcuni casi rimandato) il pagamento dei compensi ai ruoli apicali, per far fronte all’emergenza coronavirus e alle perdite previste. L’assemblea degli azionisti è prevista per il 25 giugno 2020.

L’azienda ha comunque suggerito la possibilità di corrispondere il pagamento dei dividendi nel corso dell’anno, qualora la situazione economica dovesse mostrare segni di ripresa più rapidi del previsto. La cedola potrebbe dunque essere corrisposta verso la fine del 2020.

Con la stessa risoluzione, il Cda ha inoltre approvato la formazione di un fondo da 100 milioni di euro per sostenere i dipendenti e le famiglie in difficoltà per via della chiusura forzata degli impianti, dovuta all’emergenza coronavirus. Al momento le EssilorLuxottica viaggiano in rialzo del 2,01%, a 111,5 euro l’una.

Diasorin

Torna a guadagnare Diasorin, dopo il ribasso di venerdì scorso, forte del nuovo test sierologico per identificare gli affetti da coronavirus in un’ora (invece delle sette/otto che attualmente richiede la diagnosi), sviluppato in collaborazione con il Policlinico San Matteo di Pavia e in attesa dell’approvazione da parte della Food and Drug Administration per poter ottenere che venga utilizzato anche sul mercato Usa.

Il test, che ora dispone anche del marchio CE, sarebbe dunque sempre più vicino alla distribuzione. Il Diasorin ha aperto in forte aumento (oltre il 5%), per poi contrarsi leggermente: attualmente viaggia in rialzo del 3,94%, a 150,20 euro per azione.

Come si presenta il Ftse Mib a metà sessione?

Nel complesso Piazza Affari non recupera la buona partenza e al momento viaggia in ribasso dello 0,82%, a 16.915,88 punti. L’allerta tra gli investitori resta alta: non aiutano i futures di Wall Street, che viaggiano in ribasso, né le perplessità sull’effetto della riapertura delle attività, con la Germania che riparte proprio oggi dai primi negozi. Lo spread è salito a 243 punti, con il rendimento dei Btp a dieci anni all’1,96%.

Apri un conto reale con IG per iniziare a fare trading sul Ftse Mib.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Opera sugli indici

Fai trading oggi con i principali indici globali.

  • Puoi negoziare con gli spread più bassi del mercato su Wall Street
  • Spread da 0,4 punto su FTSE 100 e Germany 30
  • Scegli l'unico broker che offre quotazioni H24

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading