Sterlina recupera dopo il crollo, Corbyn apre a referendum e si schiera per Remain

Ieri il cable ha toccato nuovi minimi degli ultimi sei mesi a 1,2440. Oggi il cambio GBPUSD risale a 1,25.

Svolta nel partito laburista. Dopo la sconfitta elettorale alle recenti europee il capo del partito della sinistra britannica ha deciso apertamente di schierarsi per un nuovo referendum sulla Brexit e per rimanere all’interno dell’Unione Europea.

In una lettera aperta il numero uno del Labour Party, il 70 enne Jeremy Corbyn, ha dichiarato che: “Whoever becomes the new prime minister should have the confidence to put their deal, or no deal, back to the people in a public vote. In those circumstances, I want to make it clear that Labour would campaign for remain against either no deal or a Tory deal that does not protect the economy and jobs” ovvero “chiunque sarà il nuovo primo ministro dovrà avere l’approvazione popolare attraverso un referendum sia per un eventuale no deal o per un accordo con Unione Europea. In tali circostanze Corbyn specifica che il Labour farà campagna elettorale per rimanere all’interno dell’Unione Europea rispetto a uscire senza accordo (il cosiddetto “no deal”) o rispetto a un accordo dei conservatori con la Commissione europea che non protegge l’economia e i lavoratori inglesi.

Una presa di posizione molto importante per Jeremy Corbyn che ha deciso di schierarsi apertamente anche per fare recuperare consenso elettorale a un partito che ha subito una pesante sconfitta nelle elezioni europee del 26 maggio. Tale scelta di Corbyn piacerà molto nei circoli laburisti delle grandi città del sud ma non sarà presa con grande entusiasmo dai lavoratori delle fabbriche del nord che avevano votato a maggioranza per la Brexit.

Intanto continua la lotta tra Boris Johnson e Jeremy Hunt per il trono vacante lasciato da Theresa May, incapace di gestire il processo della Brexit. Ieri si è tenuto vicino a Manchester il primo e unico dibattito TV tra i due Tories che si sono battuti su Brexit e relazioni con Stati Uniti.

Nei giorni scorsi il presidente USA Donald Trump aveva pesantemente accusato l’ambasciatore UK e Theresa May.

Al momento nei sondaggi Boris Johnson è ampiamente in vantaggio su Jeremy Hunt. Difficilmente i 160 mila iscritti al partito conservatore sceglieranno Jeremy Hunt come prossimo primo ministro. Con Boris Johnson aumentano le possibilità di un no deal per la Brexit e di un avvicinamento del Regno Unito agli Stati Uniti allontanandosi notevolmente politicamente dall’Unione Europea.

La deadline per la Brexit è ora fissata al 31 ottobre.

Sul lato mercati la sterlina sta cercando di recuperare contro dollaro. Il cambio GBPUSD è risalito a 1,25 dopo aver toccato un minimo da 6 mesi a 1,2440.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading