Fed, oggi i vertici discutono sul taglio dei tassi d’interesse. Attesa volatilità sui mercati

L’esito della riunione della banca centrale statunitense è praticamente certo (si prevede un taglio di 25 punti base), ma destano ancora dubbi le immediate conseguenze della decisione

Alle 19:00 i vertici della Federal Reserve, la banca centrale statunitense, si pronunceranno sull’opportunità o meno di tagliare i tassi di interesse sul denaro. Non che si prospettino sorprese: il 95% degli analisti internazionali si dice praticamente certo che la Fed deciderà di procedere con il taglio del costo del denaro. Quanto ai numeri, sono perfino più certi: molto probabilmente infatti gli interessi si abbasseranno dal range 1,75%-2% a 1,50%-1,75%.

Perché tagliare il costo del denaro?

Si tratta di un’operazione avvenuta già due volte nel 2019, a giugno e a settembre. La crescita economica sempre più debole (confermata da un rallentamento globale del settore manifatturiero) e l’incertezza a livello internazionale (con la guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, da una parte, e la possibilità di una Brexit, dall’altra) aveva infatti portato i membri del Federal Open Market Committee (Fomc) a tagliare i tassi di 25 punti base. Abbassare il costo del denaro significherebbe anzitutto incentivare prestiti ai privati da parte delle banche.

L’incertezza sui passi successivi

Sebbene praticamente certo, il taglio dei tassi non è comunque scontato. Alcuni analisti ritengono infatti che la Fed potrebbe anche decidere di non procedere in tal senso: i mercati potrebbero infatti trovarsi in condizioni ancora peggiori in futuro (soprattutto in caso di mancato accordo commerciale tra Cina e Usa o di uscita senza accordo del Regno Unito dall’Unione Europea).

Ponendo che invece la decisione della Fed sarà la stessa che si aspettano gli analisti, non è comunque chiaro cosa accadrà nel momento immediatamente successivo all’annuncio del taglio dei tassi. Per lo più le aspettative prevedono che la Fed decida di fermarsi con gli interventi sul costo del denaro per un lasso di tempo considerevole – in attesa di sviluppi sul fronte guerra commerciale e Brexit.

Prevedibilmente, alle parole del presidente della Fed Jerome Powell seguirà un tweet del presidente statunitense Donald Trump, dai toni tanto più arrabbiati quanto meno sarà tagliato il costo del denaro.

L’economia statunitense in attesa della Fed

Nel frattempo, i rendimenti dei buoni del tesoro Usa si sono mantenuti su valori relativamente alti dall’inizio della settimana, per poi alzarsi dell’1,9% stamattina, dopo la pubblicazione dei dati trimestrali del Pil di oggi. L’economia statunitense ha infatti superato le aspettative, evidenziando una crescita nel terzo trimestre dell’1,9%: meglio dunque rispetto alle aspettative dell’1,6%, ma comunque deludente se si considera il tasso di crescita economica dell’intero anno.

Come si muovono i mercati?

Per tutta la giornata i mercati hanno aperto e si sono mantenuti stabili, in attesa delle parole del presidente della Fed Jerome Powell. Tuttavia, l’incertezza sulle immediate conseguenze del taglio dei tassi non fornisce molte informazioni, anche se presumibilmente si osserverà un’alta volatilità sui mercati globali.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Esplora i mercati finanziari con i nostri corsi online gratuiti

Scopri come fare trading su una vasta selezione di mercati – o approfondire le tue conoscenze – con i webinar, le lezioni interattive e i video di IG Academy.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading