Fca in calo nonostante trimestrale sopra le aspettative

In dubbio dividendo straordinario per soci Stellantis, Manley: “Continueremo a lavorare per rafforzare nostra posizione”. Azioni in calo di oltre il 3%

È stato un terzo trimestre dai volumi ridotti rispetto quelli a cui sono abituati in casa Fiat-Chrysler Automobiles, ma comunque migliore rispetto ai pronostici degli analisti.

Tra giugno e settembre i ricavi di Fca hanno osservato una riduzione di circa il 6%, per 25,8 miliardi di euro, a fronte di circa un milione di auto vendute. Bene anche l’utile netto, a 1,2 miliardi unadjusted che diventano 1,5 miliardi adjusted, mentre il flusso di cassa si attesta a 6,7 miliardi di euro grazie all’impatto positivo per 5,6 miliardi di recuperi di campitale di funzionamento e l’ebit adjusted è schizzato a 2,5 miliardi di euro, grazie alla buona performance sul mercato nordamericano - dove è stata forte la domanda di Jeep e Ram.

Fca conta su una liquidità disponibile di 27,1 miliardi di euro, cui vanno aggiunti i 6,3 miliardi provenienti da una linea di credito aperta alla fine dell’estate con Intesa Sanpaolo e coperta da garanzia Sace.

Su quali mercati punta Fca?

Le prospettive per il trimestre appena concluso, seppure caute, erano pur sempre ottimistiche. Non sorprende il balzo dei ricavi in arrivo dall’America, che già si sospettava avrebbe trainato un rialzo un comparto, quello delle vendite, gravemente afflitto dalle perdite causate dalla crisi coronavirus.

L’exploit di Fca in Stati Uniti e Canada dunque non è una sorpresa e lo ha sottolineato anche Mike Manley, amministratore delegato Fca, durante la conferenza stampa seguita alla pubblicazione dei risultati: “Nel trimestre, con diversi brand abbiamo presentato prodotti in segmenti in cui non eravamo presenti, abbiamo aperto un nuovo capitolo nella storia del marchio Maserati, confermato la leadership di mercato in America Latina e proseguito nel rapido percorso globale di investimenti nell’elettrificazione”.

Fca: tutto pronto per la nascita di Stellantis?

Il contesto ideale per salire all’altare con la francese Psa? Quasi. Gli ultimi dati contabili mettono infatti in dubbio la possibilità di distribuire il maxi dividendo da 500 milioni ai soci di Psa e altrettanti a quelli Fca prima della fusione – o, in alternativa, direttamente un miliardo post-fusione.

Le condizioni all’accordo, annunciato lo scorso 14 settembre, prevedevano infatti come presupposto condizioni favorevoli alla distribuzione di tale dividendo. Ma le modifiche agi accordi non finiscono qui: in vista della fusione, i consigli d’amministrazione delle due case automobilistiche hanno concordato la possibilità per Psa di cedere fino a un massimo del 7% del capitale di Faurecia prima della fusione, oltre ad implementare ulteriori azioni, così da ottenere “le necessarie approvazioni normative relative alla fusione”.

Stando agli accordi di metà settembre, infatti, la quota di Faurecia (azienda francese leader mondiale nella produzione di componentistica per automobili) in capo a Psa, circa il 46%,sarebbe dovuta essere distribuita agli azionisti dei due gruppi automobilistici all’indomani della fusione. Tale premio, nei piani di Fca, sarebbe andato a compensare il taglio al dividendo disposto dalla casa automobilistica italo-americana – passato contestualmente da 5,5 a 2,9 miliardi. Il provvedimento annunciato oggi farebbe in modo che, a fusione conclusa, Stellantis non si ritrovi al controllo di Faurecia.

Come si stanno muovendo le azioni Fca?

Nonostante la trimestrale migliore delle aspettative, la necessità di ripensare gli accordi del 14 settembre e, soprattutto, l’incertezza e il pessimismo che, oggi, pesano sulle quotazioni del Ftse Mib a causa dell’emergenza covid-19 spingono al ribasso le azioni Fca.

Al momento il titolo Fca perde il 3,24%, ma resta comunque al di sopra dei dieci euro per azione (10,64).

Inizia a fare trading con i CFD

Fai trading su oltre 12.000 azioni globali con i CFD – incluse le azioni Fca. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i CFD.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i CFD.

  • Aumenta la tua esposizione sul mercato con la leva
  • Spread a partire dallo 0,1%
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading