Société Générale, balzo degli utili a +32%. C'è l'accordo con Commerzbank

Utili e ricavi sopra le attese degli analisti. Il titolo SocGen allunga i guadagni a Parigi oltre quota 3,5%. Confermata l'acquisizione da parte della banca francese delle attività di Equity Markets and Commodities di Commerzbank.

SocGen
Fonte Bloomberg

E’ tempo di fare cassa. E’ tempo di dismissioni”: così Frederic Oudea, AD di Société Générale, nel giorno dell’accordo con Commerzbank per l’acquisizione dell'attività di equity della tedesca.

Il gruppo con sede a Parigi ha pubblicato oggi risultati trimestrali superiori al consenso degli analisti. Il titolo, positivo fin dall’apertura, ha allungato i propri rialzi sopra quota 3,5%.

La seconda banca francese quotata ha concluso il terzo trimestre con un utile netto in aumento del 32%. Impatto positivo sulla performance è arrivato dalla plusvalenza da rivalutazione (271 milioni) della partecipazione nella clearing house, Euroclear.

Nel particolare, il gruppo ha concluso il terzo periodo con utili netti in crescita a 1,23 miliardi di euro, superiori alle stime degli analisti a 917 milioni. I ricavi sono saliti del 9,6% a 6,53 miliardi di euro, oltre i 6 miliardi attesi.

Meno entusiasmante la rilevazione sulla consistenza patrimoniale dell’istituto: il Cet1, indice di solidità, è calato all’11,2%, rispetto all’11,4% della fine del 2017.

SocGen ha beneficiato della performance del business al dettaglio, migliore rispetto al trimestre precedente, con un aumento dei ricavi dell'1,8%. Il fatturato legato ai comparti fixed-income, valute e trading di materie prime è invece rimasto pressoché stabile.

Nel terzo trimestre, la banca ha deliberato accantonamenti per 136 milioni, destinati a compensare possibili patteggiamenti con le autorità americane per potenziali multe per infrazioni.

Paralleamente, SocGen ha accantonato 1,1 miliardi per coprire un patteggiamento che l’AD del gruppo considera “possibile”.

Fatti da parte i dati, ad impattare sul rialzo del titolo è stato l’annuncio di una conclusione dell’accordo tra Commerzbank e Société Générale relativo all'acquisizione da parte della banca francese delle attività di Equity Markets and Commodities di Commerzbank. Il preaccordo era stato firmato lo scorso 3 luglio.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.