L'Oreal, titolo oltre il 5%. Boom in Asia di creme anti-rughe

Nel terzo trimestre, L'Oreal ha registrato entrate per 6,47 miliardi di euro, in aumento del 6,2% rispetto all'anno precedente e in crescita del 7,5% su base like-for-like (LFL). Positiva la performance del comparto make up e profumi di lusso, a firma Yves Saint Laurent. Tra i competitors, bene anche Estee Lauder.

L'Oreal
Fonte Bloomberg

Le creme antirughe conquistano l'Oriente. E i risultati trimestrali di L’Oreal fanno festa. Il titolo, che ha aperto a Parigi con un rialzo superiore al 5%, ha beneficiato della crescita delle vendite della linea Maybelline, guidata dal boom di domanda proveniente dall’Asia ed avente come oggetto d’interesse creme e trattamenti anti-age.

Nel terzo trimestre, L'Oreal ha registrato entrate per 6,47 miliardi di euro, in aumento del 6,2% rispetto all'anno precedente e in crescita del 7,5% su base like-for-like (LFL), che elimina le oscillazioni valutarie e l'effetto delle acquisizioni.

Nelle ultime settimane la società francese specializzata nei prodotti di bellezza ha scontato le preoccupazioni degli investitori relative alle dinamiche di vendita, perdendo il 12% nei primi dodici giorni di ottobre. Preoccupazioni andatesi a diradare alla luce della performance particolarmente forte ottenuta dalla divisione lusso, che concerne prodotti di make-up e profumi a firma Yves Saint Laurent e marchi quali Clarisonic.

Positivi anche i risultati dei competitors più concentrati sul segmento di fascia elevata , tra cui la statunitense Estee Lauder.

L'Oreal ha arrancato un po’ sul fronte prodotti di consumo di più ampia distribuzione, con vendite leggermente inferiori alle previsioni, corrispondenti ad un 2,3% di crescita omogenea del secondo trimestre.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.