Azioni Nikola crollano dopo addio Milton, seduta in calo per Wall Street

Nuovi timori sul covid-19, rinnovate tensioni al Congresso e la tensione sempre più sottile nei rapporti Usa-Cina spingono al ribasso gli azionari su Wall Street. Sprofondano le azioni Nikola, -20% dopo dimissioni fondatore e ceo

I forti cali di oggi sugli indici di Borsa europei si propagano anche a Wall Street, dove i listini principali hanno aperto in forte calo, continuando così una serie ribassista che prosegue da tre settimane. Il Dow Jones guida le perdite a -2,83% a un’ora dall’apertura, male anche l’S&P 500 a -2,42% e il Nasdaq, -2,09%, su cui preme il crollo delle azioni Nikola, in calo di oltre il 17% dopo le dimissioni del suo fondatore e amministratore delegato, Trevor Milton.

Quali fattori stanno spingendo al ribasso Wall Street?

Le tensioni con la Cina che continuano a farsi sempre più sottili, le accuse di riciclaggio di denaro che durante il fine settimana hanno investito alcune delle più grandi banche internazionali (tra cui anche le due statunitensi JP Morgan e New York Mellon), lo stallo sui nuovi sussidi fiscali post-covid al Congresso e, a coronare il tutto, nuovi e sempre più fondati timori (al netto dei nuovi contagi, oltre 300 mila nelle ultime 24 ore in tutto il mondo) su un nuovo lockdown per contenere la pandemia tengono basso il morale degli investitori, che sugli indici di Wall Street affilano le vendite.

  • Nuovi scontri in vista al Congresso

Le ultime due questioni, fortemente interconnesse tra loro, preoccupano più di tutto il resto i mercati. A frenare ancora di più le discussioni su un nuovo pacchetto di stimoli fiscali tra Democratici e Repubblicani si aggiunge anche la necessità di nominare un nuovo giudice della Corte Suprema dopo la scomparsa, venerdì sera, di Ruth Bader Ginsburg.

Pochi giorni prima della sua morte Ginsburg, leader dell’ala liberale della Corte, avrebbe dichiarato che il suo desiderio più grande era quello di “non essere rimpiazzata prima dell0insediamento del nuovo presidente” (degli Stati Uniti). Spetterà invece ora al presidente in carica Donald Trump nominare un nuovo giudice, che dovrà ottenere l’appoggio del Senato – a maggioranza Repubblicana. Di prassi, al momento della nomina di un nuovo giudice della Corte Suprema si cerca di salvaguardare la pluralità delle visioni politiche Usa, ma sotto la presidenza Trump già in passato la nomina di altri due giudici (Neil Gorsuch e Brett Kavanaugh) ha destato non poche discussioni.

  • I timori sul fronte covid-19

I lavori all’interno del Congresso minacciano dunque di impantanarsi ancora più di quanto non siano già – e proprio mentre i nuovi contagi da covid-19 continuano a salire, riproponendo lo spettro di un nuovo lockdown. A Londra il Ftse 100 oggi ha perso oltre tre punti percentuali alla prospettiva e sugli indici Usa già i primi titoli del settore viaggi segnano forti perdite: Carnival Corp. Perde oltre il 4%, Delta Airlines scende del 7,2%.

  • Sempre più cali sul Nasdaq: il crollo delle azioni Nikola

Cali generalizzati sulle FANGs (Facebook -2,24%, Amazon -1,66%, Apple – 1,04%, unica in rialzo Netflix che sale dell’1,04%), ma sul Nasdaq oggi a guidare i ribassi sono le azioni Nikola: a due ore dall’apertura precipitano del 20,84%, scendendo a 27,06 dollari l’una.

A causare il crollo, le dimissioni del fondatore della casa automobilistica di veicoli elettrici (Nikola produce utilitarie, fuoristrada ma soprattutto camion e furgoni), Trevor Milton, dopo le accuse da parte di una compagnia di short-selling di frode finanziaria, su cui il Dipartimento di giustizia Usa e la Commissione Scambi e Sicurezza sta tuttora indagando.

Pochi i risvolti sull’azienda “rivale” Tesla, le cui azioni al momento di allineano ai ribassi sul Nasdaq e, per quanto contenuto, segnano comunque un calo dell’1,68%, a 434,45 dollari l’una. Il crollo pesa invece sul Ftse Mib di Milano, dove Cnh, che partecipa con il 7% al capitale Nikola tramite Iveco.

Come ha reagito il cambio EUR/USD?

“Il clima di selloff sui mercati si sta traducendo con acquisti sul biglietto verde” commenta Vincenzo Longo, Premium client manager di IG. “Il cambio EUR/USD è tornato sotto 1,18 e sembra mettere pressioni ai minimi delle ultime sei settimane, complice anche il ridimensionamento delle posizioni nette lunghe da parte degli speculatori. Strategica sarà la tenuta di 1,17 per scongiurare un ripiegamento importante verso 1,15”.

Inizia a fare trading con un conto gratuito Turbo24 o aggiungi un conto Turbo24 sul tuo account IG: avrai la possibilità di fare trading 24 ore al giorno con un prodotto quotato e regolamentato, che ti consentirà di avere il pieno controllo del rischio e della leva finanziaria.

Scopri di più sui Turbo24 con la nuova guida e inizia subito la tua attività di trading, apri ora un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG in pochi passi:

  1. Crea un contro IG o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading