Azioni Enel, Tim e Tiscali: cosa aspettarsi in vista della rete unica?

Via libera del governo per la fusione tra Telecom Italia e OpenFiber, lunedì i rispettivi Cda. Nel frattempo il fondo Maquarie punta Enel, in arrivo a settembre offerta vincolante

Telecom Italia continua a guidare anche l’ultima sessione della settimana sul Ftse Mib, mentre tutt’intorno governo e fondi internazionali lavorano in vista della creazione della rete unica nazionale a banda ultralarga. Il cast dei soggetti in scena continua ad allargarsi e, in vista degli appuntamenti della prossima settimana, si aprono nuove prospettive anche per Enel.

Cosa prevede il progetto di rete unica?

I ritmi di lavoro per la creazione di una rete unica procedono sempre più serrati.

Ieri è arrivato il via libera al progetto anche dalla maggioranza gi governo: niente più ostacoli dunque alla fusione tra Open Fiber, detenuta al 50% e 50% da Cassa Depositi e Prestiti ed Enel, e FiberCop, la newco in costruzione dove confluirà la rete secondaria (che collega gli armadietti in strada alle abitazioni) di Telecom Italia, insieme al contributo del fondo infrastrutturale statunitense Kkr, di Fastweb (già in joint venture con Tim) e, nuovo ingresso nel cast dei protagonisti nella costruzione della banda ultralarga nazionale, Tiscali, le cui azioni sul Ftse Mib sono in rally da stamattina.

Gli occhi degli operatori si volgono ora agli incontri di lunedì mattina, quando si riuniranno in contemporanea i Consigli di amministrazione di Telecom Italia e Cassa Depositi e Prestiti, a conclusione dei quali è atteso l’ok definitivo al progetto di rete unica.

Prossimo passo: la creazione da parte di Telecom Italia di FiberCop, preludio alla fusione. La nuova società gestirà le infrastrutture della rete unica a banda ultralarga evitando, secondo quanto riferito dal ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, sovrapposizioni tra gli operatori attualmente attivi – e, di contro, zone del paese completamente prive di collegamento ultra-veloce.

Chi manterrà la governance della rete unica?

Non mancano le perplessità. Stamattina lo stesso Gualtieri, insieme al ministro per lo Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, ha incontrato in video conferenza gli amministratori delegati di Vodafone Aldo Bisio, di WindTre Jeffrey Hedberg e di Sky Italia Maximo Ibarra, gli altri principali player del settore telecomunicazioni a livello nazionale.

L’incontro, richiesto con una lettera congiunta dello scorso 11 agosto, verterà sulle perplessità dei tre circa il controllo dell’organo in costruzione.

“È del tutto evidente che un progetto che veda un operatore incumbent come Tim in controllo, anche solo diretto o potenziale, dell’unica infrastruttura di rete fissa del Paese implicherebbe una elevatissima incertezza regolamentare” si legge nella lettera pubblicata oggi dal quotidiano “La Repubblica”. “Soprattutto non darebbe nessun incentivo alla realizzazione della rete in fibra in tempi accelerati”, aggiungono, dopo aver sottolineato anche l’eventuale difficoltà di accesso ai fondi comunitari, primo fra tutto il Recovery Fund post-pandemico.

Il progetto approvato ieri dal governo prevede che Telecom mantenga la quota di maggioranza nella nuova società, che ingloberebbe la rete secondaria tuttora in mano a Open Fiber, senza però guadagnare quote nel consiglio d’amministrazione.

Come si stanno muovendo i titoli protagonisti della vicenda?

In una giornata poco tonica per i mercati europei, contrassegnata da dati macro leggermente più pessimistici di quanto previsto (per settembre la fiducia dei consumatori è prevista in calo in Francia e Germania, con ripercussioni sui principali indici di Borsa, con il Cac40 che si è ripreso solo a metà seduta e al momento avanza dello 0,11%), i lavori per la costruzione della rete unica tengono vivi gli scambi su Piazza Affari, spingendo il Ftse Mib a un rialzo dello 0,31% (19.909 punti).

Telecom Italia

  • Giudizio: Buy
  • Target price: 0,75 euro

Sale il giudizio di Intesa Sanpaolo per il titolo di Telecom Italia, aggiornato soprattutto alla luce della buona performance della settimana e delle prospettive messe in campo dalla rete unica. Tra il 21 e il 27 agosto Telecom ha guadagnato oltre il 10%, salendo del 3,4% solo nella giornata di ieri – alle notizie di un governo sempre più favorevole al progetto di rete unica.

Positivi anche gli analisti di Fidentiis, che valutano un fair value delle quotazioni Telecom tra 0,70 e 0,80 euro. Al momento, le azioni Telecom guadagnano l’1,64%, a 0,41 euro l’una.

Scopri come fare trading sulle azioni Telecom e altri mercati con IG

Enel

  • Giudizio: Buy
  • Target price: 8,80 euro

Sessione vivace anche per Enel, in leggero rialzo dello 0,81% a 7,68 euro per azione dopo indiscrezioni secondo cui il fondo infrastrutturale australiano Maquaire entro i primi di settembre dovrebbe lanciare al colosso dell’energia elettrica un’offerta vincolante per l’acquisizione della sua quota in Open Fiber.

Se l’offerta venisse accettata, nelle casse di Enel finirebbero circa 7,7 miliardi di euro, divisi in sei miliardi di equity e il resto in debito. Alla luce di tali numeri, Mediobanca giudica il titolo Enel outperform, mentre anche gli analisti di Equita si dicono ottimisti, esprimendo un giudizio “molto positivo sul deal, che può portare a una creazione di valore per Tim, in funzione del valore riconosciuto a OpenFiber, tra 5 miliardi (nostra valutazione stand-alone) e 7-8 miliardi (valutazioni circolate sui giornali)".

Fai trading senza rischi sulle azioni Enel con IG

Tiscali

Infine, balzo in avanti per la new entry nel progetto, Tiscali, entrata in asta di volatilità dopo un balzo in avanti di oltre il 14%, arrivato dopo l’ufficializzazione dell’accordo con Tim per l’ingresso in FiberCop.

Solo ieri le quotazioni Tiscali erano balzate in avanti del 7,3% e, tra ieri e oggi, ne sono state scambiate oltre 1,3 miliardi, pari al 27% del suo intero capitale sociale.

Ecco come tradare le azioni Tiscali con IG

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i CFD.

  • Aumenta la tua esposizione sul mercato con la leva
  • Spread a partire dallo 0,1%
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading