Apertura in rialzo per gli indici europei, nuove speranze per il trattamento del Covid-19

Mentre nel resto del mondo l’incubo di una seconda ondata si fa sempre più concreto, l’Europa stanzia 2,7 miliardi per la ricerca di un vaccino. Tornano le tensioni tra Cina e India e tra le due Coree

Anche l’organizzazione mondiale della sanità ha commentato con ottimismo la notizia secondo cui il desametasone riuscirebbe, in base ai test preliminari condotti finora, a ridurre la mortalità dei pazienti gravi affetti da Covid-19 del 35%. La notizia è stata in grado di far tornare la speranza sugli indici europei: Milano guadagna lo 0,4% e il Ftse Mib torna ad avvicinarsi a quota 20 mila; Parigi e Francoforte registrano +0,2%, rinvigorite anche dal piano da 2,7 miliardi di euro messo in atto dalla Commissione europea per la ricerca di un vaccino.

Cosa sta succedendo in Cina?

La sperimentazione del nuovo farmaco arriva proprio nel momento in cui si torna a temere un nuovo focolaio di coronavirus in Cina. Con 31 nuovi casi solo nelle ultime 24 ore, Pechino inizia già a predisporre le misure di lockdown – abbandonate solo poche settimane fa: chiusura delle scuole e degli asili, restrizioni e controllo della temperatura per gli ingressi nell’area del mercato alimentare all’ingrosso da dove sembrerebbero provenire i nuovi casi, mentre il traffico aereo nell’aeroporto di Pechino è già diminuito del 60% e viaggi in treno e in autobus verso la capitale sono vivamente sconsigliati.

Chiusura contrastata per le Borse cinesi, dove Shanghai e Shenzhen hanno riportato guadagni rispettivamente dello 0,14% e 0,19%, mentre China A50 lascia sul terreno lo 0,08%.

Male invece la situazione in Giappone, che oltre a risentire dei rischi di un nuovo lockdown subisce anche i cattivi dati dell’export di maggio (-28,3%).Il Nikkei ha terminato in calo dello 0,56%, mentre il più ampio Topix segna -0,40%.

Tornano inoltre a farsi sentire le tensioni geopolitiche in Asia. Da una parte riprendono gli scontri tra Cina e India nella zona contesa sulle montagne dell'Himalaya: l’India riporta 20 vittime, mentre per Pechino gli scontri sarebbero dovuti a un attacco da parte dell’esercito indiano alla zona controllata dalla Cina.

Tensioni anche tra le due Coree, dopo che le forze nordcoreane avrebbero attaccato un centro di collegamento sudcoreano al confine, istituito in seguito ai tentativi di avvicinamento nel 2018.

E negli Usa?

Anche gli Stati Uniti stanno facendo i conti con una nuova ondata di contagi da Covid-19 – presumibilmente, secondo gli esperti, retaggio del week end del Memorial Day, il 25 maggio. Al momento la situazione è critica soprattutto in Arizona, Texas, Florida, Alabama e California.

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha ricordato ieri quanto la ripresa economica post-coronaviurus sarà lenta, in occasione della presentazione semestrale della strategia di politica monetaria al Senato (oggi sarà ascoltato dalla Camera dei Rappresentanti).

Eppure i futures su Wall Street viaggiano in rialzo, con il Dow Jones oltre il 2%, soprattutto dopo che, ieri, gli Usa hanno riportato un balzo del 17,7% delle vendite al dettaglio a maggio. Influisce anche il maxi piano per le infrastrutture da mille miliardi di dollari proposto dal presidente Donald Trump.

Come si prospetta la giornata per l’Europa?

Dopo il balzo in avanti di ieri, con il comparto costruzioni e quello bancario tra i migliori del Vecchio Continente, oggi gli azionari europei mantengono i guadagni, in attesa del Consiglio europeo che tra domani e venerdì esaminerà il piano del Recovery Fund.

Al momento Parigi guadagna lo 0,99%, Francoforte sale dello 0,84%, Londra avanza dello 0,90%, Milano dello 0,52% - unica negativa Madrid, che perde lo 0,18%.

Su Piazza Affari prosegue il rialzo di Buzzi Unicem che, dopo la performance di ieri, continua a salire di oltre il 3%; bene anche Recordati a 44,78 euro (+5,17%), Leonardo (6,7 euro, +2,57%) e Telecom Italia (0,38 euro, +3,4%).

Fai trading sugli indici e altri mercati senza rischi con il conto demo di IG.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità

Fai trading sui principali indici globali.

  • Opera su mercati al rialzo e al ribasso
  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24

Vedi opportunità sugli indici?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading