Market Update - Prove di allungo sui mercati

Le borse europee aggiornano i massimi da quasi due mesi in scia ai rumors su una rimozione dei dazi tra Cina e Usa. La notizia del WSJ è stata smentita, ma il mercato continua a dargli credito.

Fonte: Bloomberg

Borse europee in recupero stamane in scia alla buona chiusura di Wall Street di ieri sera. A spronare il risk on è ancora una volta la guerra commerciale. Secondo indiscrezioni del Wall Street Journal, infatti, il segretario al Tesoro americano avrebbe proposto la revisione e rimozione dei dazi contro la Cina. I mercati sembrano dare credito alla notizia, nonostante la smentita arrivata per bocca del capo negoziatore statunitense.

Rimanendo in tema Cina, lunedì saranno rilasciati i dati sulla crescita del 4T dell'anno e sull'intero 2018, un dato questo da cui dovrebbero emergere i segnali di rallentamento arrivati da più fronti negli ultimi mesi. Sempre lunedì Theresa May dovrà presentare il piano B al parlamento britannico, che sarà poi discusso e approvato il 29 gennaio. Rimangono aperti ancora diversi scenari, tra cui il secondo referendum, mentre si allontana l'ipotesi di no deal, come richiesto da più forze politiche.

Ricordiamo inoltre che lunedì i mercati americani saranno chiusi per via del Martin Luther King day.

Sui mercati, i segnali distensivi stanno portando gli indici sopra le resistenze strategiche di breve. Il Dax è tornato ai massimi da inizio dicembre, spingendosi ora sopra area 11 mila punti. Anche il Ftse Mib sembra aver rotto con decisione i 19.500 punti. Se questi livelli dovessero essere confermati in chiusura potremmo attenderci allunghi dell'ordine del 4-6% la prossima settimana.

Sul mercato il risk on penalizza lo yen, con il cambio vs dollaro che ha superato i massimi da inizio anno. Ripiega anche l'oro, mentre si difende il petrolio. In Italia, segnaliamo il tonfo di Telecom Italia, arrivata a perdere il 9% dopo la revisione dell'outlook sull'intero 2019.

Trova un articolo

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-


Scopri di più sul forex

Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-


Scopri di più sulle azioni

Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

Scopri di più sugli indici

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.