Market Update - Attesa per i conti di Google, petrolio ai massimi da 2 mesi

Il mercato resta in attesa dei risultati del colosso di Mountain View, mentre il petrolio torna ai massimi da dicembre. Ancora tensioni sull'Italia, con lo spread che rimane intorno a 260 punti base.

Europa contrastata nella prima seduta della settimana, apparentemente priva di dati di rilievo. Con gran parte dei mercati asiatici chiusi per la festività del nuovo anno lunare, l'attenzione sarà rivolta per lo più sui temi europei e statunitensi. Negli Usa, dopo i dati buoni, ma non entusiasmanti sui NFP, gli investitori si concentrano sulle ultime trimestrali di rilievo, che vedranno protagonista questa sera Google a mercati chiusi.

Il flusso di trimestrali si intensificherà in Europa, in particolare in italia che vedrà le big di piazza affari alzare il velo sui conti questa settimana. In Europa, il focus sarà ancora sui dati tedeschi, su produzione e ordini all'industria di dicembre, oltre che alla bilancia commerciale. Il focus sarà anche sui dati PMI servizi e consuntivi di gennaio, dopo le brutte letture del settore manifatturiero.

A tal proposito gli investitori terranno l'attenzione rivolta all'Italia, che dopo i dati di venerdì ha visto i BTp finire sotto pressione e lo spread tornato sopra area 260 punti base. Così dopo la recessione tecnica di fine 2018, anche i dati che arrivano dagli indicatori anticipatori non lasciano presagire nulla di buono per il 2019. Iniziamo a credere che anche lo 0,6% stimato dal governo e dalle altre istituzioni internazionali, possa essere messo a rischio se la seconda metà dell'anno non dovesse essere segnata da un buon recupero.

Sui mercati, l'eurodollaro è tornato sulla parte mediana dell'area di 1,14, mentre il petrolio è salito ai massimi da due mesi causa una serie di fattori, tra cui le sanzioni al Venezuela, la diminuzione delle piattaforme petrolifere statunitensi e il taglio dell’output dei paesi Opec.

Trova un articolo

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-


Scopri di più sul forex

Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-


Scopri di più sulle azioni

Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

Scopri di più sugli indici

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.