Eur/Usd riparte dal supporto di 1,3585

Torna a mettere pressione all'area di supporto di 1,3580 il cambio Eur/Usd dopo le buone figure macro rilasciate lo scorso giovedì negli Usa e le parole ultra accomodanti del presidente della Bce, Mario Draghi. 

bg_ecb_1372809
Fonte: Bloomberg

La violenta discesa accusata dai picchi di inizio mese (a 1,37) potrebbe non essere terminata qui. L'eventuale cedimento dei minimi attuali aprirebbe a un'accelerazione ribassista verso 1,35, bottom di giugno. Sarà solo con la rottura di questo livello che il quadro rialzista di medio periodo si modificherebbe, aprendo lo spazio per un ritorno verso 1,33, minimi di novembre scorso. Questo scenario si modificherebbe con il riposizionamento sopra 1,3610, massimi di venerdì, elemento questo che potrebbe aprire la strada verso target in area 1,3640 e poi a 1,37.

eurusd_07072014

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.