Eur/Usd: nuovi bottom da novembre 2012 a 1,2664

Il cambio tra la moneta unica e il biglietto verde si attesta al momento a 1,2680

bg_euro currency new 03
Fonte Bloomberg

Prosegue la flessione del cambio euro/dollaro che ha segnato a 1,2664, nuovi minimi da novembre 2012. L’eventuale cedimento di tale riferimento darebbe ulteriore forza alle pressioni ribassiste gettando le basi per una discesa in direzione degli obiettivi a 1,25, bottom di settembre 2012. Attenzione alla situazione di ipervenduto in cui si sono venuti a ritrovare i principali oscillatori (RSI a 14g ben al di sotto dei 30 punti) che potrebbero preludere a movimenti correttivi. Segnali di ripresa arriveranno solamente al di sopra di 1,2860, condizione che potrebbe introdurre un allungo verso 1,30.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.