Gbp/Jpy, attesa per vendite al dettaglio UK

Prosegue la correzione sul cambio tra la sterlina e lo yen dopo la forte accelerazione che ha dominato gli ultimi due mesi dell’anno. 

Oggi in agenda ci sono le vendite al dettaglio britanniche di dicembre, attese in rialzo, vista la corsa alle spese natalizie da parte dei consumatori. In Giappone, intanto, il governo ha rivisto al rialzo le stime di crescita per l’ultima parte dell’anno fiscale che si chiuderà il 31 marzo prossimo, dato che molti consumatori stanno anticipando le spese prima che arrivi la tassa sui consumi ad aprile. Dal punto di vista tecnico, il cross scambia ora a 170,40. Il cedimento di 170 aprirebbe a un ritorno verso 168,30, minimo da inizio anno e livello in cui transita la media mobile a 50 giorni. Una rottura di questo livello aprirebbe a un allungo della discesa verso i target di 166, bottom di dicembre. Il test significativo rimane però quello alla trend line rialzista che congiunge i minimi di novembre 2012 con quelli di agosto 2013, ora in transito a 163. Da qui gli acquisti potrebbero tornare a prevalere. Per una ripresa di quota è necessario superare la trend line discendente che congiunge i massimi di inizio anno che passa ora per 171,50. Il superamento di questo livello aprirebbe a un allungo verso 173, top della scorsa settimana e ultimo ostacolo prima che si torni verso i massimi di periodo a 174,85.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.