Eur/Usd, supporto chiave a 1,3785

Apertura di settimana in lieve rialzo per le borse europee, che tornano agli scambi dopo il lungo ponte pasquale.

Gli operatori tornano al desk con i timori sull’Ucraina che continuano ad aleggiare sui mercati. L'accordo raggiunto a Ginevra la scorsa settimana è rimasto inascoltato da parte dei ribelli. Nei prossimi giorni continueranno i colloqui tra Russia e Usa e una nuova escalation delle tensioni rimane ancora possibile. Un po’ di volatilità oggi potrebbe arrivare dopo l’apertura delle borse negli Usa, dove sono attesi anche i dati sulle vendite di abitazioni esistenti e prezzi delle case.

I movimenti sul cambio Eur/Usd potrebbero rimanere contenuti questa settimana e potrebbero intensificarsi solo la prossima ottava, quando avremo in agenda sia il meeting della Federal Reserve che i dati sull'inflazione dell'eurozona, quest'ultimi particolarmente attesi dopo le recenti dichiarazioni di #Draghi.

Dal punto di vista tecnico, il cross EUR/USD ha riproposto questa mattina nuovamente il test al supporto di 1,3790-1,3785, minimi della scorsa settimana e 50% del ritracciamento di Fibonacci dell’ascesa dai bottom di aprile. Il cedimento di questo livello alimenterebbe a una nuova ondata di vendite che potrebbe portare il cambio in direzione di 1,37 e poi a 1,3670. Per ora solo un superamento di 1,3830 potrebbe alimentare nuovi acquisti sino a 1,3865, massimi della scorsa settimana. Sarà solo con la rottura di questa resistenza che si aprirebbero le porte a un possibile ritorno a 1,39, top da inizio mese.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.