Eur/Gbp, ci riprova ad attaccare i minimi

Rimane tonica la sterlina nonostante i dati macro deboli sulla produzione industriale rilasciati ieri.

bg_pound GBP sterling 10
Fonte: Bloomberg

Oggi l'attenzione si sposta sulle figure della bilancia commerciale. La divisa britannica si sta difendendo bene nonostante i dati deboli arrivati nelle ultime settimane. L'impressione è che il mercato abbia già metabolizzato un possibile rialzo dei tassi di interesse della Bank of England solo a metà del 2015.
Il cambio con la moneta unica rimane soggetto in questo momento anche alle newsflow che stanno arrivando dalla Grecia e dalle manovre della Bce. Su questo fronte domani, l'attenzione sarà rivolta all'asta TLtro della Bce. Non ci aspettiamo una forte richiesta da parte delle banche. Probabilmente arriveremo a 150 miliardi di euro, in rialzo dagli 80 di settembre.
Dal punto di vista tecnico, il cambio Eur/Gbp sembra aver abbandonato l'area di 0,80 e rimane in rotta per tornare verso 0,78. Per raggiungere tale livello è necessario scendere sotto al supporto di breve collocato, a 0,7835. Il supporto strategico di medio lungo periodo rimane collocato a 0,7765, bottom del 2012 e di ottobre scorso, nonché ultimo dei livelli di ritracciamento di Fibonacci nell'ascesa partita nel 2007. Solo uno sfondamento di questo target potrebbe aprire a una estensione della flessione prima verso 0,77 e poi 0,74.
Segnali di rialzo potrebbero rafforzarsi con il superamento di 0,7940, con primo target a 0,7980, top di inizio dicembre. Il livello successivo rimane a 0,8040, massimi di novembre e poi verso 0,8065. Sarà questo il livello importante di medio lungo periodo, superato il quale il cross potrebbe riprendere quota.
 

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.