Aud/Gbp tenterà superamento ostacolo a 0,56 in vista RBA

Respira un po’ il dollaro australiano verso le principali valute dopo il violento apprezzamento della scorsa settimana. 

Gli operatori hanno approfittato, in parte, della speculazione sulle prossime misure espansive da parte della Cina, principale partner commerciale, e, in parte, di alcune dichiarazioni del governatore della Reserve Bank of Australia, Glenn Stevens, sulla ripresa dell’economia nazionale.

Proprio questa notte, la RBA si riunirà per decidere le misure di politica monetaria. Stando al consenso, i tassi dovrebbero rimanere fermi al 2,5%. Nel comunicato sarà interessante notare eventuali riferimenti al timing sul possibile rialzo dei tassi di interesse.

Dal punto di vista tecnico, il cross AUD/GBP sta correggendo dopo il forte rally messo a segno a marzo che lo ha condotto venerdì ai massimi da 4 mesi, poco sotto 0,56. La discesa fisiologica sembra essersi arrestata ora a 0,5540. Il supporto principale rimane, però, in area 0,5520–0,5515, precedente resistenza a febbraio e area di transito della trend line che sta sostenendo il rialzo di marzo. Solo il cedimento di questo livello aprirebbe a un affondo verso 0,5450. La tenuta sarà strategica per evitare il ritorno sui bottom di inizio mese a 0,5310. Nuove posizioni rialziste saranno aperte solo con il superamento di 0,56, primo dei ritracciamenti di Fibonacci nella discesa partita dai picchi di marzo 2013. Il primo target rimarrebbe a 0,5720-0,5730, supporto dell’estate scorsa.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.