Quantitative Easing (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

La Quantitative Easing (spesso abbreviato in "QE") è una manovra di politica monetaria volta ad abbassare i tassi di interesse e ad aumentare l’offerta di moneta.

È stata ampiamente utilizzata dopo il crollo dei mercati finanziari del 2008 e la conseguente recessione. La QE è di solito usato per stimolare un'economia quando le manovre convenzionali di politica monetaria non sono più efficaci, ad esempio, quando i tassi di interesse sono pari o vicini allo zero.

Per procedere con la QE, una Banca centrale si impegna ad acquistare una grande quantità di asset finanziari (di solito obbligazioni) dai governi o da altri operatori del mercato come le banche. A tal fine, la Banca centrale stamperà più banconote e aumenterà il proprio bilancio.

Il concetto alla base della QE è che, immettendo nuova liquidità nel mercato e abbassando i tassi di interesse, le banche possano concedere più prestiti, di modo che famiglie e imprese siano incoraggiate ad aumentare i consumi.

Vista l’abbondanza di liquidità a tassi bassi, gli investitori possono decidere di acquistare asset più remunerativi, come azioni o obbligazioni del settore corporate.

Le Banche centrali che adottano questa manovra sono però obbligate a mentenere un delicato equilibrio, aumentando l'offerta di moneta in maniera graduale, onde evitare un’improvvisa impennata dell'inflazione.

Scopri di più

Segui le prossime riunioni sulla politica monetaria grazie al nostro calendario economico.

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.