Indice di concentrazione (definizione)

L'indice di concentrazione di un settore è rappresentato dalle dimensioni delle imprese presenti nel settore rispetto alla sua dimensione totale. È utilizzato per calcolare il posizionamento di una o più aziende nel settore d’appartenenza.

L'indice di concentrazione tende a influenzare le relazioni tra le imprese ed è rappresentata da un'equazione.
Il numero di aziende che rientrano nel tasso di concentrazione viene visualizzato all’apice accanto alle sigla CR (dall'inglese Concentration Ratio).
I numeri più comuni sono CR4 e CR8, che indicano rispettivamente le dimensioni delle prime 4 e 8 grandi imprese di un settore rispetto al totale. CR1, invece, rappresenta la dimensione della più grande impresa rispetto al totale in un settore.

Il tasso di concentrazione è espresso in un valore in percentuale, in cui lo 0% indica che la concorrenza è massima, mentre il 100% indica un monopolio (nel caso di CR1=100) o oligopolio se più imprese sono prese in considerazione.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.