EBITDA (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Cos'è EBITDA?

EBITDA (margine operativo lordo) è un modo per valutare il rendimento di un’ azienda escludendo dal calcolo le decisioni finanziarie o il contesto fiscale. EBITDA è l'acronimo inglese di "utili prima di interessi, imposte, svalutazioni e ammortamenti" (earnings before interest, tax, depreciation and amortization).

Misura il reddito netto di un’azienda- chiamato anche guadagno o profitto - escluse le imposte, gli ammortamenti, i deprezzamenti e gli interessi dell'azienda.

EBITDA può essere calcolato in due modi: aggiungendo il deprezzamento e le spese d’ammortamento all’utile di gestione, oppure aggiungendo il tasso d’interesse, le imposte, il deprezzamento e le spese d’ammortamento al profitto netto di una società.

Impara a fare trading in borsa

Impara come fare trading sulle azioni, realizzare un piano di trading e aprire una posizione.

Esempio di EBIDTA

Supponiamo che un’azienda guadagni €1 milione. Le sue spese operative equivalgono a €200.000 e quelle di deprezzamento e d’ammortamento a €50.000. L’utile di gestione, a lordo di interessi e imposte (conosciuto come EBIT, dall’acronimo inglese Earnings Before Interests and Taxes) equivale quindi a €750.000. Sottraendo gli interessi passivi equivalenti a €50.000, otteniamo un risultato, al lordo delle imposte, uguale a €700.000. Se le tasse equivalgono poi a €100.000, il guadagno netto sarà di €600.000.

Per calcolare EBITDA, sommiamo i proventi di gestione all’ammortamento, come segue:

EBITDA = 750.000 + 50.000

Il valore EBITDA per l’azienda citata nell’esempio è 800.000

EBIDTA: pro e contro

I pro di EBITDA

EBITDA è utile per confrontare la solidità finanziaria di un’azienda rispetto a un’altra basandosi su una stima di rendimento unica. È applicabile, inoltre, anche in diversi settori. Permette agli analisti di focalizzarsi sull’esito delle decisioni operative di una determinata azienda.

EBITDA è usata comunemente nei rapporti di rendimento, come nelle valutazioni di un’azienda con un alto valore di spesa aggiunta, che possono essere sottratte a loro volta dai profitti.

I contro di EBITDA

Il principale svantaggio della misurazione EBITDA è che il potenziale per diversi componenti devono essere incluse, o escluse, confrontando diverse aziende. Cosa che può fuorviare i trader e gli analisti. EBITDA può essere usata inoltre per presentare le decisioni finanziare dell’azienda a proprio beneficio. Questo tipo di comportamento viene chiamato: “windows dressing”.

Oggigiorno, molte aziende ricorrono a EDIBTA per mostrare i propri profitti anche se non è richiesto dai principi contabili di generale accettazione (noti come GAAP) della SEC (Securities and Exchange Commission) e pertanto non è obbligatorio.

Quando si usa il metodo di valutazione EBITDA, vale la pena controllare altri fattori e indicatori di rendimento per assicurarsi che l'azienda non voglia diffondere informazioni ingannevoli.

Impara a fare trading

Scegli i parametri che si adattano alla tua operatività
con il nostro corso gratuito di IG Academy

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.