Debentures (definizione)

Cos’è una debenture?

Nel Regno Unito, una debenture è uno strumento utilizzato da un finanziatore, come una banca, quando fornisce capitali a società e privati. Questo strumento consente al finanziatore di assicurare il rimborso del prestito a fronte degli asset dell’emittente, anche in caso di inadempienza del pagamento.

Una debenture può prevedere on onere fisso o variabile. Un onere fisso viene normalmente preteso a fronte di un asset materiale come una proprietà, consentendo al finanziatore di assumere la proprietà dei beni dell’emittente e di venderli in caso di mancato pagamento. In presenza di un onere fisso, l’emittente non è in grado di vendere l’asset senza il consenso del finanziatore.

Un onere variabile, in genere collegato ad asset come azioni, materie prime e proprietà intellettuale, implica che gli asset possano cambiare nel tempo e che l’emittente possa venderli senza l’intervento del finanziatore. Tuttavia, gli oneri variabili possono diventare fissi nel caso in cui l’emittente sia inadempiente.

Scopri l'ampia selezione di mercati di IG

Scegli tra oltre 17.000 mercati finanziari, tra cui molti H24 e alcuni disponibili anche fuori dagli orari di negoziazione.

Debenture negli Stati Uniti e nel Regno Unito a confronto

Negli Stati Uniti, il termine “debenture” assume un significato leggermente diverso rispetto al Regno Unito. Negli Stati Uniti, una debenture è un prestito a medio-lungo termine, emesso da un investitore a favore di una società. È come un prestito non garantito che viene fornito in buona fede; a differenza delle debentures del Regno Unito, il prestito non è garantito da asset fisici, ma solo dalla buona reputazione della società agli occhi dell’investitore. Il prestito deve essere concesso a un tasso d’interesse fisso, ma il denaro raccolto viene utilizzato come capitale per l’azienda.

Negli Stati Uniti esistono due tipi di debentures: convertibili e non convertibili. Una debenture convertibile può essere scambiata con le azioni della società in un certo lasso di tempo e spesso offre tassi di interesse inferiori. Una debenture non convertibile non può essere scambiata con delle azioni e spesso comporta un tasso di interesse più elevato.

In caso di inadempienza della società in relazione al prestito, l’investitore può rivendicare il diritto di prelazione su eventuali asset materiali, anche se non sono state offerte a garanzia nell’accordo iniziale.

Come funzionano le debentures?

In parole semplici, il mutuatario emette una debenture mediante un contratto detto obbligazionario. A seconda del paese di emissione, l’accordo delinea dettagli quali l’importo del prestito, la sua convertibilità, il tasso di interesse e la data di scadenza. Quindi, l’investitore presta i fondi al mutuatario e si aspetta rimborsi al tasso di interesse concordato.

Esempio di debenture

Supponiamo che la società XYZ emetta una debenture del valore di €100.000, riscattabile il 31 dicembre 2019. Questa è la data in cui la società riceverà il rimborso del prestito. È previsto un interesse annuo del 5%, da corrispondere il 31 luglio di ogni anno. L’investitore accetta di offrire il prestito a un onere fisso e, nel caso in cui XYZ sia inadempiente all’obbligo di pagamento, potrà vendere gli asset della società per raccogliere il capitale necessario a compensare il prestito.

Pro e contro delle debentures

Pro delle debentures

Vantaggi per il finanziatore

Le debentures possono essere finanziariamente vantaggiose per gli investitori perché prevedono il pagamento di interessi, in genere a un tasso molto più alto rispetto ai titoli di credito o altri investimenti. Un altro vantaggio è dato dal fatto che le debentures convertibili possono essere scambiate con azioni. Infine, le debentures sono trasferibili tra finanziatori, così gli investitori non sono tenuti a conservare una debenture se desiderano liberarsene.

Vantaggi per il mutuatario

Le debentures forniscono fondi per la società o il singolo e i prestiti non sono limitati in termini di importo, a differenza delle normali opzioni di prestito.

Contro delle debentures

Svantaggi per il finanziatore

Le debentures comportano diversi tipi di rischio, tra cui quello legato ai tassi di interesse e il rischio di inflazione. Poiché le debentures vengono rimborsate a tasso fisso, il finanziatore potrebbe perdere capitale nel caso in cui i tassi d’interesse aumentino. Inoltre, i pagamenti delle cedole possono non essere in linea con le variazioni dell’inflazione.

Svantaggi per il mutuatario

L’aspetto negativo per il mutuatario è la scarsa flessibilità finanziaria, in quanto il pagamento degli interessi è obbligatorio. E, se non è in grado di rimborsare il prestito, può subire ulteriori perdite, come indicato nel contratto obbligazionario. Ciò significa che la società che emette la debenture può perdere più di quanto ha preso in prestito.

Vuoi saperne di più sul trading online?

Scopri come funziona il trading online e chi sono i protagonisti con il nostro corso gratuito di IG Academy

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Y

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.