Capital expenditure (definizione)

La capital expenditure ("CAPEX") sono gli investimenti in capitali, ovvero le spese che le imprese sostengono per l’acquisto di beni materiali. Si tratta di fattore importante per i conti di una società.

Le imprese investono per lo sviluppo di nuove strategie commerciali o per finalità a lungo termine. Tali investimenti possono essere l'acquisto di un nuovo ufficio, lo sviluppo di un nuovo magazzino o l’acquisto di nuove attrezzature e macchinari.

Rientrano nel CAPEX sia l’acquisto di un nuovo bene, che l’estensione dell'utilità di un bene esistente. Solitamente l'asset oggetto di acquisizione o di aggiornamento rientra in una delle seguenti tre categorie: immobili, fabbrica o macchinari.

In contabilità, i costi in conto capitale vengono distribuiti lungo tutta la vita utile del bene, in un processo chiamato capitalizzazione, a meno che non si tratti di beni di cui si è già in possesso.

I costi operativi, inclusi quelli necessari alla gestione quotidiana e le tasse, sono considerati come costi annuali.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Y

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.