Asset (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Nel trading gli asset possono essere definiti in due modi, a seconda che riguardino un’azienda o uno strumento finanziario. 

Asset aziendali

Sono le risorse che apportano valore, o che ci si aspetta apporteranno valore in futuro a un'azienda.
Sono l’esatto contrario delle passività, che sono parti dell’azienda che detraggono valore o ci si aspetta detrarranno valore in futuro.

Asset sottostanti

Gli asset sottostanti sono gli strumenti finanziari che definiscono il prezzo di un derivato e quindi i profitti e le perdite di un’operazione su derivati come i CFD. Gli asset sottostanti possono comprendere azioni, indici, materie prime, valute, obbligazioni, opzioni e ETP.

Quando si opera su un derivato, si sta speculando sul movimento di prezzo dell’asset sottostante al derivato, anche conosciuto come "mercato". Se le previsioni di un trader si rivelano corrette e il prezzo dell’asset sottostante sale, l’operazione sarà profittevole. Se invece il mercato scende quando si era previsto un incremento di valore, l’operazione sarà in perdita.
Poiché il mercato sottostante non viene mai trasferito, il trader non possiederà mai realmente l’asset.

Scopri di più

Scopri di più sulle performance dei vari asset nella nostra sezione dati di mercato

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.