Euro 2016

Vediamo insieme ai nostri analisti l'impatto degli Europei 2016 sull'economia e sui mercati.

Gli Europei 2016 influenzeranno i mercati?

Gli Europei 2016 sono ormai a buon punto e quest'anno, per la prima volta, 24 squadre si contenderanno la coppa Henri Delaunay. Sin dalla sua istituzione nel 1960, infatti, il torneo ha continuato a crescere nel corso degli anni e attualmente quasi la metà delle 54 federazioni affiliate all’UEFA scenderanno in campo per contendersi il titolo di regina d’Europa.

Questo notevole aumento della partecipazione ha favorito una crescita dei campionati europei da diversi punti di vista. Anche sui mercati? Proviamo a capirlo insieme.

Sport, turismo e media legati agli Europei

Mercati Vendi Compra Aggiornato Variazione
France 40
liveprices.javascriptrequired
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sitoI prezzi sono solo indicativi.

Articoli sportivi e vendita al dettaglio

Josh Mahony, IG UK

"Le aziende che si occupano della vendita di articoli sportivi, in primis Nike e Adidas, ne traggono sicuramente beneficio. Oltre all’aumento delle vendite di articoli sportivi durante il torneo di calcio, hanno la possibilità di fare indossare i propri prodotti ai migliori calciatori ed atleti del pianeta di fronte a un pubblico televisivo che guarda l’evento da ogni parte del mondo. Non c'è migliore esposizione di questa per un brand."

Chris Beauchamp, IG UK

"E' difficile attribuire ad un singolo evento l'impatto specifico che ha sui ricavi delle aziende. Non è possibile avere un’informazione così dettagliata. Tuttavia, non c'è dubbio che i grandi brand riescano ad avere grandi benefici da questi eventi. Nike ha ottenuto un fatturato di $ 30,60 miliardi nell’ultimo anno finanziario, rispetto ai $ 20.12 miliardi di quattro anni fa, mentre Adidas ha registrato un fatturato € 17,60 miliardi, cresciuto non poco rispetto ai € 13.32 miliardi registrati quattro anni prima. In contrapposizione a questi dati è invece da considerarsi il fatturato di Puma di € 3,39 miliardi €, rispetto ai € 3,01 di quattro anni fa."

Viaggi e turismo

Josh Mahony, IG UK

"Sia le compagnie aeree che le aziende di trasporto e gli albergatori riscontrano notevoli benefici dall’aumento del numero di visitatori e turisti, attirati da un grande evento sportivo. Se poi sono necessari dei lavori dal punto di vista delle infrastrutture, allora questo può dare una spinta alle imprese di costruzioni, che si aggiudicano le gare di appalto per la preparazione dell'evento. Inoltre, le imprese locali e i negozianti possono trarre dei vantaggi. Ad esempio, le aziende che si occupano della fornitura di energia elettrica o di servizi per la sicurezza possono vedere un aumento dei propri profitti, aggiudicandosi questo tipo di contratti. Le emittenti televisive ed i vari media riescono ad aumentare notevolmente i propri guadagni, grazie ad un incremento della domanda di pubblicità durante gli eventi sportivi. Tuttavia, l’economia più in generale può subire anche delle perdite durante un evento di questo genere, soprattutto in termini di diminuzione della produttività, dato che i lavoratori perdono tempo per guardare le partite."

Alexandre Baradez, IG France

"Nel caso degli alberghi, le azioni di Accor hanno fornito dei buoni rendimenti a partire dalla metà di febbraio, nel mese di giugno è iniziata la discesa a causa dell’influenza degli indici azionari europei nel complesso. Le preoccupazioni dal punto di vista macro-economico e politico a livello globale inducono a posizionarsi su azioni di breve termine. Ad ogni modo qualsiasi impatto positivo sulle prenotazioni ottenute Accor grazie al torneo potrà essere evidente solo una volta che saranno pubblici i risultati per il prossimo trimestre nel corso di quest’anno."

Pubblicità, media ed infrastrutture

Filippo Diodovich, IG Italy

"I fondi pubblici destinati alla costruzione di nuove infrastrutture daranno una spinta alle imprese di costruzioni che vincono gli appalti. Mentre l'industria dei media dovrebbe essere in grado aumentare i propri ricavi, dato che i prezzi degli spazi pubblicitari aumentano. Tuttavia, le aziende devono comunque impegnarsi se vogliono trarre il massimo beneficio da questa manifestazione. Solamente se avranno pianificato gli investimenti in modo strategico riusciranno ad ottenere un ritorno. Gli eventi sportivi possono allo stesso tempo anche danneggiare le aziende che hanno speso troppo senza una corretta pianificazione."

Alexandre Baradez, IG France

"TF1 trasmetterà 22 partite durante gli Europei 2016. L’azienda ha pagato 40 milioni di euro per i diritti, inclusi 25 milioni di euro per le partite condivise con il peer francese M6. Non possiamo essere sicuri che questo genererà dei profitti, ma offre senza dubbio una buona visibilità ed un miglioramento del brand. A breve termine, le azioni di TF1 e M6 sono sotto pressione a causa delle preoccupazioni relative l'imminente referendum UE nel Regno Unito e dell'andamento dell'economia globale. Infatti, la volatilità del mercato azionario francese è ai massimi dalla crisi registrata a gennaio e febbraio. Sarà possibile riscontrare gli effetti positivi per le emittenti solamente a partire dalla seconda metà dell'anno."

Domande-Risposte con i nostri analisti

Chris Beauchamp
IG UK

Gregor Kuhn
IG Germany

Alexandre Beredez
IG France

Josh Mahony
IG UK

Filippo Diodovich
IG Italy

Quali sono i benefici ed i problemi relativi all’ospitare un evento sportivo?

Gregor Kuhn, IG Germany

'Nel lungo periodo, la Germania ha beneficiato della modernizzazione degli stadi da calcio e delle infrastrutture. In termini di infrastrutture, tali ingenti investimenti hanno sicuramente dato i propri frutti. Durante il torneo in sé, è stato superato l'obiettivo di trasportare la metà di tutti i visitatori giunti per Coppa del Mondo con i treni. Deutsche Bahn ha trasportato 15 milioni di viaggiatori per le partite della Coppa del Mondo. I soggiorni negli hotel sono aumentati di quasi un terzo rispetto all'anno precedente - 700.000 pernottamenti in più. Secondo uno studio, l'utile netto del turismo nazionale ha beneficiato di una somma di 900 milioni di dollari.'

Josh Mahony, IG UK

'Ma non sono solo i padroni di casa che beneficiano di un grande evento calcistico. La spesa dei consumatori può aumentare anche nei paesi delle squadre coinvolte, grazie ai fan che acquistano le repliche dei kit e che organizzano avvenimenti collegati alle partite. Più a lungo una squadra rimane in gioco, maggiore sarà l’impatto sull’economia, grazie ai continui consumi legati all'euforia.'

Il fatto che gli Europei 2016 siano stati assegnati alla Francia nel maggio del 2010 ha in qualche modo influenzato i mercati? E potrebbe esserci qualche impatto durante il torneo stesso?

Alexandre Baradez, IG France

'Purtroppo il maggio del 2010 è stato un mese traballante per i mercati azionari, sia a causa dei rumors sulla crisi greca sia a causa del cosiddetto “flash crash” sui mercati degli Stati Uniti. L'aumento della volatilità causata da queste crisi ha mascherato qualsiasi potenziale effetto positivo che la notizia relativa all'assegnazione degli Europei 2016 avrebbe potuto avere sull'indice azionario francese, il CAC40.
Il torneo coincide anche con un mese di grande importanza per i mercati. Le decisioni della Federal Reserve sui tassi ed il referendum in UK sulla permanenza nell’Unione Europea, per esempio, sono entrambi eventi fondamentali.'

In che modo la Francia può beneficiare dall’essere la nazione ospitante quest’anno?

Alexandre Baradez, IG France

'La situazione economica della Francia è migliorata nel primo trimestre, grazie a un aumento dei consumi. Anche se il secondo trimestre potrebbe essere influenzato da condizioni atmosferiche avverse e conflitti sociali, gli Europei 2016 dovrebbero produrre un impatto positivo sui consumi, il turismo, i trasporti, la sicurezza e l’industria alberghiera. Secondo alcune stime, circa 94.000 persone sono indirettamente impiegate in questa competizione, di cui 40.000 nei servizi. Inoltre sono 562 le aziende francesi coinvolte nell’evento.'

Quale tipo di evento è maggiormente remunerante o rischioso dal punto di vista finanziario: Olimpiadi, Coppa del Mondo, Campionati Europei o Coppa del Mondo di Rugby?

Josh Mahony, IG UK

'Senza alcun ombra di dubbio le Olimpiadi sono l’evento più rischioso. Richiedo nuove infrastrutture e alti investimenti per creare sedi adatte ad ospitare i giochi e, allo stesso tempo, sono l’evento che più difficilmente assicura guadagni futuri. I tornei di calcio sono ospitati per lo più in paesi con stadi già esistenti. Il rinnovo di queste strutture può portare benefici alle squadre locali ed ai campionati che le utilizzeranno al termine dei tornei. Una situazione simile riguarda il rugby, che viene sempre giocato in paesi con strutture preesistenti e che possiedono infrastrutture in grado di far fronte al livello relativamente basso di visitatori.'

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com