Indici di Borsa in calo nonostante ottimismo per aiuti fiscali Usa

Ribassi di oltre un punto percentuale per gli azionari europei, che scontano i nuovi timori per la pandemia globale. Futures Usa tonici alla prospettiva di aiuti fiscali, EUR/USD in rialzo a 1,18

  • Alle 10:30 il Dax perde l’1%, il Cac40 l’1,12%, il Ftse 100 l’1,27%. Oggi discorso di Lagarde da Francoforte
  • Futures Usa vivaci, termine per accordo per sussidi fiscali slitta a oggi
  • Programma Sure della Commissione Europea in funzione anti-pandemica, raccolti circa 150 miliardi

Gli acquisti sul Ftse Mib sono durati solo pochi minuti oggi all’apertura della sessione di mercato, prima che Milano si allineasse al resto degli indici di Borsa europei, che iniziano la giornata al di sotto della parità.

Apre in rosso il Dax, che tuttavia recupera subito lo 0,03%, il Cac40 che perde lo 0,07%, male anche Londra in calo dello 0,33%; gli azionari europei proseguono in calo per il resto della mattinata, in attesa dell’intervento della presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde.

Ftse Mib in calo, focus su azioni Banco Bpm e Atlantia

Attesi pochi movimenti oggi sul Ftse Mib, che a oltre un'ora dall’apertura perde lo 0,79% e scende a 19.328 punti. Forti ribassi per le quotazioni Banca Popolare dell'Emilia Romagna SCRL che, dopo il rally di ieri (le azioni della banca emiliana hanno chiuso la giornata con un rialzo di oltre il 9%) stamattina perdono il 3,65% a 1,25 euro l’una.

Sempre nel comparto bancario si fanno strada nuove prospettive per il futuro di Banco Bpm che, secondo indiscrezioni di stampa, oltre che con la francese Credit Agricole starebbe valutando la possibilità di fusione con un istituto italiano – Unicredit, che però continua a non lasciar intravedere possibilità in questo senso, o la stessa Bper.

Al momento, le azioni di Banco Bpm avanzano dello 0,24%.

Giù anche le azioni Atlantia, che perde lo 0,61% e scendono a 14,71 euro l’una dopo che il cda ha giudicato insufficiente l’offerta avanzata da Cassa Depositi e Prestiti per la rilevazione di Autostrade per l’Italia.

Cdp avrebbe offerto una somma tra gli 8,5 e i 9,5 miliardi di euro per acquisire l’intera quota di Atlantia in Aspi (l’88%), anche se i consulenti di Atlantia, JP Morgan e Goldman Sachs, avrebbero lasciato trapelare una cifra superiore al miliardo di euro. I due cda si riaggiorneranno il prossimo 27 ottobre.

Tra i rialzi Leonardo, che avanza dello 0,06% dopo aver confermato la fiducia all’ad Alessandro Profumo, condannato la settimana scorsa per la vicenda Monte dei Paschi di Siena (di cui è stato presidente).

Wall Street ancora in attesa degli aiuti fiscali

Positivi i futures su Wall Street, con i contratti sul Dow Jones in rialzo dello 0,28%, quelli sul Nasdaq a +0,19% e quelli sull’S&P a +0,32%.

La deadline per l’accordo sul pacchetto di aiuti fiscali sarebbe dovuta essere ieri, ma il confronti tra la speaker democratica della Camera dei Rappresentanti, Nancy Pelosi, e il segretario del Tesoro Stephen Mnuchin proseguiranno anche oggi – entrambe le parti sono convinte che l’accordo sia vicino.

Nelle ultime ore le due fazioni hanno lavorato per un compromesso: la Casa Bianca ha alzato la posta e proposto una misura da 1.900 miliardi in totale, che si avvicina alla cifra dei dem (2.200 miliardi, che per altro lo stesso presidente Donald Trump si è detto disposto ad accettare). Restano da risolvere i nodi sulla distribuzione: i dem vorrebbero test per fronteggiare la pandemia globale in corso e, in generale, una maggiore attenzione ai risvolti sociali dell’emergenza; i repubblicani premono per misure economiche per salvare le aziende – soprattutto le compagnie aeree.

Sul fronte valutario l’euro schizza in avanti e sale a 1,1854 nei confronti del dollaro, complice anche le vendite sul biglietto verde scaturite dalla rinnovata fiducia nell’accordo di aiuti e sul buon andamento degli azionari europei di ieri (soprattutto il settore bancario).

In picchiata invece il cross EUR/GBP, che torna a 0,90 dopo aver raggiunto e superato, ieri, la soglia di 91,1.

In attesa del dato sulle scorte settimanali di petrolio Usa, oggi, il greggio viaggia in leggera flessione, ma sempre sopra la soglia dei 40 dollari al barile: il Wti viene scambiato per 41,44 dollari, il Brent per 42,85 dollari.

Il punto sulla pandemia di covid

Oltre 40,7 milioni di contagi e 1,12 milioni di vittime finora in tutto il mondo per covid-19, di cui la maggior parte negli Usa: 8,32 milioni di contagi (oltre 60 in più nelle ultime 24 ore) e 221 mila decessi. Seguono India, Brasile, Russia e Argentina.

In Europa i casi dall’inizio della pandemia sono oltre 7,2 milioni, con la Spagna a guidare la classifica dei contagi, a 974 mila. Situazione grave anche in Francia (910 mila contagi), Regno Unito (741 mila) e Italia (423 mila). Regno Unito e Italia segnano invece il numero maggiore di vittime, rispettivamente oltre 43 mila e oltre 36 mila.

Sul fronte economico, è partito ieri il programma Sure, il fondo implementato dalla Commissione Europea da 100 miliardi di euro complessivi, mentre ieri si è chiuso il secondo round negoziale sul programma Next Generation EU, il Recovery Fund da 750 miliardi da distribuire ai paesi membri in funzione anti-pandemica. Il programma sarà finanziato tramite l’emissione di social bond che già ieri mattina hanno raccolto oltre 150 miliardi complessivi per le due tranche (da 10 e 20 anni).

Come iniziare a fruttare le opportunità di trading?

Interessato al trading sugli indici globali, forex o azioni? Apri un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG Bank in pochi passi:

  1. Crea un contro IG Bank o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità

Fai trading sui principali indici globali.

  • Opera su mercati al rialzo e al ribasso
  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24

Vedi opportunità sugli indici?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading