I CFD sono prodotti a leva. Il trading con i CFD potrebbe non essere appropriato per tutti e può determinare perdite che eccedono il tuo investimento; accertati di aver pienamente compreso l'informativa sui rischi. I CFD sono prodotti a leva. Il trading con i CFD potrebbe non essere appropriato per tutti e può determinare perdite che eccedono il tuo investimento; accertati di aver pienamente compreso l'informativa sui rischi.

Crisi energetica, gas e petrolio in crescita

I prezzi delle materie prime energetiche sono tornati a crescere ponendo seri interrogativi riguardo alla sostenibilità economica dei paesi europei.

Questa mattina tornano in aumento i prezzi delle materie prime energetiche, gas naturale e petrolio, dopo la leggera flessione in apertura di seduta. In particolare, il gas naturale sulla piattaforma Ttf di Amsterdam guadagna il +2,5% e tocca i €276/MWh mentre il Brent, dopo una breve fase di incertezza, supera la soglia psicologica dei $100/barile mostrando un incremento del +1,44%, per poi ripiegare a $99/barile.

L’aumento dei prezzi del gas naturale è dovuto principalmente alla recente notizia da parte di Gazprom della chiusura del gasdotto Nord Stream 1, situato nel Baltico, dal 31 agosto al 2 settembre per lavori di manutenzione.

Per quanto riguarda il petrolio, invece, l’incremento (che risolleva le quotazioni dell’oro nero, scese ai minimi dall’invasione dell’Ucraina dello scorso febbraio) è dovuto all’annuncio da parte di alcuni paesi membri dell’OPEC+, capitanati dall’Arabia Saudita, di un possibile taglio alla produzione di greggio a causa dei timori di un calo della domanda in Europa fomentato dalle aspettative di un imminente recessione.

Le quotazioni elevate aumentano le chance di una recessione in Europa

Non sorprende dunque che all’aumento dei prezzi di gas e petrolio i mercati abbiano reagito negativamente con le principali piazze finanziarie che hanno perso quasi tutti i guadagni conquistati nel mese di agosto.

Infatti, l’aumento dei prezzi delle materie prime energetiche si rifletterà soprattutto nella crescita delle pressioni inflazionistiche dei prossimi mesi, principale preoccupazione per gli investitori, e comporterà ulteriori difficoltà per la Banca Centrale Europea che non potrà offrire un adeguata difesa mediante i propri strumenti di politica monetaria.

La BCE si trova con limitate possibilità di azione a causa dei fondamentali indeboliti delle principali economie europee che mostrano elevati livelli di inflazione e scarsa crescita economica. Un aumento aggressivo dei tassi di interesse potrebbe dunque aggravare la situazione e portare i paesi europei in una profonda recessione nel breve termine.

Le previsioni

In conclusione, crediamo che, alla luce delle attuali tensioni geopolitiche (lungi dall’essere risolte), i prezzi delle materie prime - in particolare quelle energetiche - rimarranno elevati per tutto il secondo semestre del 2022 e per la prima parte del 2023.

Infatti, allo scompenso tra domanda e offerta post-pandemia si sono aggiunte le incertezze dovute alla crisi in Ucraina che stanno ponendo serie difficoltà per quanto riguarda gli approvvigionamenti verso l’Europa.

Infatti, nonostante le misure prese da Bruxelles per frenare la crisi energetica (diversificazione delle forniture, aumento delle scorte e razionamento dei consumi), i prezzi di petrolio e gas resteranno elevati ancora per molto anche se potrebbero mostrare una forte volatilità nei mesi a venire.

Vuoi fare trading sulle materie prime?

Con i CFD puoi fare trading sulle materie prime tutto il giorno senza interruzioni. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i CFD.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Approfitta della volatilità sulle materie prime

Fai trading sui future delle materie prime e altri 27 mercati senza scadenza fissa.

  • Ampia selezione di metalli, energie e soft commodities
  • Spread a partire da 0,3 punti sullo Spot Gold, 2 punti sullo Spot Silver e 2,8 punti sul petrolio
  • Utilizza grafici continui, con storico fino a cinque anni

Vedi opportunità sulle materie prime?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sulle materie prime?

Non perdere la tua occasione. Passa a un conto reale.

  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Spread a partire da 0,3 punti sullo Spot Gold
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi opportunità sulle materie prime?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading