Borse globali contrastate, tornano i timori per le proteste a Hong Kong

Mentre l’Europa gode della scia del Recovery Fund da 750 miliardi di euro, torna a salire la tensione in Asia. Attesa per i nuovi disoccupati Usa (previsti 1,8 milioni), chiusura positiva per il Nikkei a +2,32%

In una giornata carica di dati macro per l’Europa, l’ottimismo dei mercati non si smorza e i principali indici azionari hanno aperto in deciso rialzo, con il Ftse Mib che aumenta di oltre un punto percentuale.

Attesi in mattinata i dati sull’inflazione flash in Spagna (ferma a zero) e l’indice del prezzi alla produzione (-1%); ancora in fase di pubblicazione la fiducia di aziende e consumatori di aprile in Italia, mentre a metà pomeriggio sarà la volta dell’Eurozona.

Dopo che, ieri, la Commissione Europea di Ursula van der Leyen ha annunciato il Recovery Fund da 750 miliardi di euro, ora Bruxelles entra nel vivo delle trattative per stabilire come effettivamente il denaro andrà suddiviso.

Nel frattempo, la misura ha spinto al rialzo l’euro, che nei confronti del dollaro sale a oltre 1,10 – dopo che, ieri, ha raggiunto il massimo da inizio aprile, a 1,103.

Stamattina gli indici europei hanno aperto in territorio positivo: il Dax viaggia in rialzo dello 0,56%, Cac 40 segna +0,66%; in attesa del discorso del membro della Bank of England Michael Saunders, a metà mattina, anche Londra guadagna lo 0,42%; l’Ibex avanza dello 0,77% e, infine, Milano segna il rialzo maggiore e balza dell’1,15% a 18.115,78 punti.

Come si prospetta la giornata negli Usa?

Negli Usa invece è la giornata delle richieste dei sussidi di disoccupazione della settimana che si è conclusa il 23 maggio. Per l’undicesima settimana consecutiva gli analisti si aspettano oltre un milione di posti di lavoro in meno (questa settimana si prevedono circa 1,8 milioni di richieste di disoccupazione). Dall’inizio della crisi di coronavirus, quasi 39 milioni di cittadini statunitensi hanno perso il lavoro, mentre secondo gli ultimi numeri della John Hopkins University il numero totale delle vittime di Covid-19 negli Stati Uniti ha ormai raggiunto le 100.000 unità.

In ogni caso i futures su Wall Street anche oggi puntano al rialzo, dopo le ultime chiusure positive messe a segno in chiusura per tutta la settimana dagli indici statunitensi e hanno raggiunto massimi che non si vedevano da metà marzo (in tempi pre-coronavirus), con l’S&P 500 tornato sopra quota 3.000 punti e il Dow Jones sopra i 25.000.

Scende però il prezzo del petrolio, con il Brent che torna sotto i 35 dollari (attualmente viene scambiato per 33,83 dollari al barile) e il Wti a 31,64 dollari al barile. Da una parte giocano un ruolo i ritardi da parte delle Russia nel procedere con i tagli alla produzione stabiliti nella prima metà di aprile.

Cosa sta succedendo a Hong Kong?

Oggi il Congresso nazionale del popolo cinese ha approvato la legge sulla sicurezza nazionale di Hong Kong che, già dallo scorso fine settimana, aveva sollevato una nuova ondata di proteste da parte dei manifestanti pro-democrazia. Gli Usa hanno minacciato ritorsioni, con il segretario di stato Mike Pompeo secondo cui Hong Kong non si potrebbe più considerare autonoma.

Stamattina gli indici asiatici hanno chiuso contrastati. In Cina Shanghai e China A50 guadagnano rispettivamente lo 0,33% e lo 0,58%, mentre Shenzhen scende sotto la partià e perde lo 0,27%; l’Hang Seng scende invece dello 0,80%.

Molto meglio invece in Giappone, dove il Nikkei segna il rialzo maggiore dall’inizio della crisi coronavirus, con +2,32%. Positivo anche il più ampio indice Topix, che avanza dell’1,80% grazie anche ai nuovi stimoli fiscali annunciati dal premier Shinzo Abe per circa 1.100 miliardi di dollari.

Apri un conto reale con IG per iniziare a fare trading sugli indici.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità

Fai trading sui principali indici globali.

  • Opera su mercati al rialzo e al ribasso
  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24

Vedi opportunità sugli indici?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading