FCA, titolo sprofonda nel suo giorno più triste

Il mercato non ha apprezzato il profit warning e i dati deboli nel giorno della scomparsa di Marchionne.

bg_maserati_1387145
Fonte: Bloomberg

Crolla di oltre 15 punti percentuali il titolo Fiat Chrysler Automobiles (FCA) nel suo giorno più triste. La tragica scomparsa dell'ex Ceo, Sergio Marchionne, è coinciso con l'annuncio della trimestrale, l'ultima sotto la sua guida prima della sua sostituzione di sabato scorso. Gli investitori non hanno di sicuro apprezzato la revisione dei target sull'anno, che hanno visto un abbassamento dei ricavi attesi tra 115-118 miliardi di euro, contro i 125 miliardi stimati in precedenza. Medesime revisioni hanno interessato anche l'EBIT adjusted (7,5-8 miliardi contro 8,7 miliardi di euro) e la liquidità (abbassata a 3  miliardi dai 4 previsti). E' stata confermata la guidance sui profitti netti, attesi a 5 miliardi di euro. Oltre al tema dazi, preoccupa anche la situazione in Cina, dove le vendite dei marchi ad alta marginalità hanno sofferto negli ultimi tre mesi.

La decisione di FCA di rivedere l'outlook non è destinata a rimanere isolata. A confermarlo è l'annuncio di General Motors, che proprio oggi ha rivisto i target sul 2018 in scia all'incertezza dazi che ha aumentato i costi di alluminio e acciaio.

Gli investitori non sembrano essere stati entusiasti neanche dei conti al 30 giugno. Sebbene i ricavi abbiano battuto le attese, l'EBIT adjusted e l'utile netto sono risultati sotto le attese e in calo inaspettato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il titolo in borsa è sceso fino ai minimi dall'1 dicembre 2017, testando il supporto a 14 euro, con volumi massicci (sono passati di mano quasi 50 milioni di pezzi). Al di là del tonfo odierno, il mercato rimane in attesa di capire quanto sia stata prudente la scelta di rivedere l'outlook. Probabilmente la risposta dipenderà dall'evoluzione del tema dazi, che proprio oggi vivrà una tappa importante in vista dell'incontro tra Trump e Juncker.

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.