Esposizione finanziaria (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Nel trading, esposizione è un termine generico che può avere più significati. Il termine può indicare:

  • il valore totale di mercato delle operazioni all’apertura
  • la quantità totale di rischio in ogni momento
  • la porzione di fondo investito in un particolare mercato o asset

Nell'intermediazione mobiliare, l'esposizione è pari all’ammontare totale che si è speso per l'apertura delle posizioni.

Quindi, se un trader ha acquistato 500 dollari di azioni Coca Cola, l'importo totale che può perdere nell'operazione è 500 dollari, nel caso in cui le azioni della Coca Cola dovessero perdere totalmente valore.

Il trading a leva funziona in maniera diversa.

L'esposizione può essere amplificata considerevolmente, ben oltre l'investimento iniziale (margine).

Alcune operazioni richiedono solo un margine del 10%. Questo vuol dire che il trader sarà esposto al ​​90%, oltre il valore del deposito.

In questi casi, i profitti possono essere notevolmente amplificati. Tuttavia le perdite possono superare i depositi iniziali.

Per ulteriori informazioni sulla limitazione del rischio, vedi la nostra sezione didattica.

L'esposizione di mercato può fare riferimento alla quota di un fondo o di un portafoglio che viene investito in un particolare settore o in una particolare risorsa. Ad esempio, un portafoglio di 10.000 sterline, di cui 3.000 investite in oro, avrà un'esposizione di mercato del 30% per l'oro.

Contattaci

Il nostro Helpdesk in italiano è disponibile dal lunedi al venerdi dalle 8:15 alle 22:15. Al di fuori di questi orari il nostro staff di lingua inglese situato nei nostri uffici nel mondo, sarà a vostra disposizione durante il fine settimana a partire dalle ore 9:00 del sabato (CET).