Cosa sono le trimestrali e quando escono i risultati?

Nei periodi noti come 'earnings season', le società pubblicano le loro relazioni trimestrali. Poiché queste relazioni possono causare una notevole volatilità del mercato, scopriremo come fare trading sulle trimestrali.

Cosa sono le trimestrali?

La stagione delle trimestrali è un periodo durante il quale la maggior parte delle società quotate in borsa pubblicano le proprie relazioni sugli utili, che descrivono in dettaglio voci come il risultato netto di gestione, l’utile per azione (EPS) e i ricavi netti.

Le relazioni trimestrali sono obbligatorie negli Stati Uniti, ma non nel Regno Unito. Tuttavia, la grande maggioranza delle società britanniche sceglie di partecipare alle trimestrali per via della natura sempre più globalizzata di molti settori.

Che cos’è un annuncio degli utili agli investitori?

Una earnings call, o annuncio degli utili agli investitori, è una conferenza che si tiene tra il management di una società, gli analisti, gli investitori e i media per discutere l’esito di una relazione sugli utili. È l’evento durante il quale si pongono domande sui principali dettagli delle relazioni.

I trader possono utilizzare le informazioni della earnings call per indirizzare le loro decisioni. Tuttavia, non tutte le società organizzano earnings call, e alcune di queste call non si svolgono durante il periodo delle trimestrali.

Quando escono le trimestrali?

La stagione delle trimestrali inizia di solito qualche settimana dopo l’ultimo mese di un trimestre finanziario: dicembre, marzo, giugno e settembre. Le stagioni delle trimestrali cadono quindi a gennaio, aprile, luglio e ottobre.

Per maggiori dettagli, consulta il calendario economico per conoscere la data esatta dell’annuncio degli utili di una società.

Non tutte le società quotate in borsa pubblicano le loro relazioni durante i periodi delle trimestrali, in quanto non tutti i trimestri finanziari delle società sono uguali. Benché non sia raro che le società pubblichino i loro rendiconti al di fuori delle stagioni delle trimestrali, i comunicati delle grandi società tendono a verificarsi durante tali stagioni.

Gli annunci sugli utili vengono rilasciati a mercati chiusi, in modo che le relazioni raggiungano il maggior numero possibile di persone e non interrompano la seduta di contrattazioni. Ciò significa che le relazioni vengono rilasciate la mattina, prima dell’apertura del mercato o nel pomeriggio, dopo la chiusura. Gli investitori e i trader dispongono quindi di tutto il tempo necessario per valutare le notizie e scegliere come agire.

Per tenere conto delle stagioni delle trimestrali, IG fornisce operatività fuori dagli orari di negoziazione su oltre 70 importanti titoli USA, per aiutarti a sfruttare al meglio gli annunci.

Perché le trimestrali sono importanti?

La stagione delle trimestrali offre ai partecipanti al mercato delle informazioni sulle prospettive di una società e può aiutarli a decidere se aprire una posizione sul prezzo del titolo.

Per questo motivo, gli annunci sugli utili sono di solito accompagnati dalla volatilità del prezzo delle azioni di una società, perché il sentiment del mercato si sta adeguando alle relazioni. Ci si può attendere una volatilità ancora maggiore una volta che gli amministratori delegati (o CEO), avranno fornito maggiori informazioni negli annunci degli utili agli investitori.

Come utilizzare le relazioni sugli utili per fare trading

Poiché le relazioni trimestrali sugli utili possono cambiare attivamente la direzione di un mercato, è importante che i trader e gli investitori imparino a utilizzare correttamente tali informazioni.

Abbiamo compilato un elenco di cinque passaggi che ogni trader, principiante o professionista, dovrebbe considerare quando analizza una stagione delle trimestrali:

  1. Scegliere su quali società investire
  2. Effettuare ricerche e osservare le analisi
  3. Creare una strategia di trading e seguirla scrupolosamente
  4. Aprire le posizioni e monitorare il mercato
  5. Acquisire maggiore esperienza con ogni stagione delle trimestrali

Scegliere su quali società investire

Poiché impossibile coprire ogni singola società che partecipa a una stagione delle trimestrali, è importante affinare la lista e concentrarsi su alcune società chiave. Ciò può valere anche per posizioni che già si detengono o che si prendono in considerazione.

Una volta che si sanno quali sono le società che si andranno a esaminare, è necessario informarsi sulle date in cui pubblicheranno le loro relazioni. A tale scopo si può utilizzare un calendario degli utili, che fornisce la data e l’ora stimata dell’annuncio (anche se questi dati non sempre sono precisi) e i dettagli della borsa in cui la società è quotata.

Puoi consultare il calendario economico di IG Bank per sapere le date di pubblicazione degli utili della società.

È anche importante elencare le date delle azioni principali all’interno dello stesso settore delle società selezionate, anche se non si intende fare trading con quelle azioni. Le performance di queste società leader, note come bellwethers, possono avere un impatto significativo sui prezzi delle altre azioni e del settore nel suo complesso.

Effettuare ricerche e osservare le analisi

Una volta scelte le società su cui concentrarsi, è importante osservare i valori relativi agli utili stimati. L’attenzione del mercato non si concentra necessariamente sull’annuncio in sé, ma su quanto le cifre siano vicine alle aspettative degli analisti.

Gli analisti di mercato leggono le relazioni delle società e si incontrano con il management per determinare se gli utili sono destinati ad aumentare o a diminuire. Queste stime possono essere riviste al rialzo o al ribasso, soprattutto con l’avvicinarsi dell’annuncio ufficiale. Se i numeri effettivi sono superiori alle aspettative degli analisti, il mercato potrebbe crescere, mentre se le cifre sono inferiori alle aspettative, è probabile che il mercato diminuisca. Tuttavia, le cose non sempre vanno in questo modo.

Talvolta il mercato può muoversi nella direzione completamente opposta, crescendo quando le aspettative non sono soddisfatte e diminuendo quando i guadagni superano le aspettative.

Se il prezzo è salito progressivamente fino al momento dell’annuncio, è probabile che gli investitori si attendano una relazione sugli utili molto positiva e quindi il prezzo di mercato potrebbe già scontare tali notizie. Ciò significa che se la relazione soddisfa le aspettative, alcuni investitori, avendo già beneficiato del sentiment positivo del mercato, sceglieranno di vendere il titolo, facendo scendere il prezzo.

Al contrario, se il prezzo del titolo è sceso in modo significativo prima di una relazione sugli utili che secondo le aspettative sarà negativa, il titolo potrebbe riprendersi dopo la pubblicazione di tale relazione. Questo può succedere quando gli investitori che hanno venduto azioni, per aprire posizioni short le riacquistano.

È anche importante osservare i dati storici di una società per ottenere informazioni sugli utili previsti ed effettivi. Guardando i precedenti dati trimestrali sugli utili per azione, è possibile ottenere una stima approssimativa di come il mercato risponde e cosa aspettarsi. Se il prezzo delle azioni di una società subisce un aumento significativo dopo la pubblicazione di una relazione, ciò suggerisce che il sentiment del mercato è influenzato in modo significativo dall’annuncio. Se invece il prezzo dell’azione mostra una reazione contenuta alla notizia, si può presumere che sia influenzato da fattori differenti.

Ad esempio, le azioni di Apple reagiscono regolarmente agli annunci sugli utili. Se osserviamo i dati sull’utile per azione dal 2017 al 2018, possiamo notare che gli utili effettivi sono stati ampiamente in linea con le previsioni degli analisti nella maggior parte dei trimestri.

Una delle eccezioni è il secondo trimestre (Q2) del 2017. Per quel trimestre, l’EPS previsto era di $2,02, ma la cifra effettiva è stata $2,10, quindi superiore del 3,9%.1 Tre giorni dopo l’annuncio, le azioni di Apple hanno raggiunto il massimo storico di $156,65.

Trimestre EPS previsto EPS effettivo
Q1 2017 $3,21 $3,36
Q2 2017 $2,02 $2,10
Q3 2017 $1,57 $1,67
Q4 2017 $1,87 $2,08
Q1 2018 $3,86 $3,89
Q2 2018 $2,67 $2,73
Q3 2018 $2,18 $2,34
Q4 2018 $2,78 $2,95

Proiezione dell’EPS di Apple Inc. (AAPL) rispetto all’EPS effettivo 2017 - 20181

È difficile prevedere come reagirà il prezzo di un’azione alla stagione delle trimestrali, ma questa volatilità può fornire ai trader che hanno una strategia ben affinata l’opportunità di trarre dei profitti.

Creare una strategia di trading e seguirla scrupolosamente

È importante creare una strategia in base a cui fare trading in una stagione delle trimestrali. La strategia dovrebbe includere una metodologia d'ingresso e di uscita dalle posizioni, i propri obiettivi di profitto, il tempo che si trascorrerà a fare trading e la propria strategia di gestione del rischio.

I risultati trimestrali ottenuti dalle società non sono sempre in linea con le previsioni degli analisti; per questo le stagioni delle trimestrali riservano spesso delle 'sorprese negli utili'. Una sorpresa può essere buona o cattiva, a seconda che i guadagni di una società siano superiori o inferiori alle aspettative.

Qualunque cosa accada, è sempre bene considerare le proprie posizioni allo stesso modo prima e dopo la divulgazione della relazione sugli utili. Seguendo la tua strategia di trading, puoi escludere qualsiasi influenza emotiva dal trading e agire in modo più logico. Creando regole rigide a cui attenerti sarai preparato a qualsiasi risultato, buono o cattivo che sia, e disporrai di un piano d’azione prestabilito per il futuro.

La gestione del rischio è una parte cruciale della preparazione a ogni stagione delle trimestrali, che dovrebbe includere la definizione di ordini stop loss e ordini limite con cui fissare i parametri del proprio trading. Gli stop loss proteggono le tue posizioni da movimenti negativi, chiudendo l’operazione a un certo livello se il mercato si muove contro di te. Gli ordini a limite invece chiudono l’operazione una volta raggiunto un determinato livello di profitto, bloccando i profitti nel caso in cui il mercato operi un’inversione di tendenza.

Scopri di più sugli strumenti di gestione del rischio con i corsi online di IG Academy.

Aprire le posizioni e monitorare il mercato

Una stagione delle trimestrali può creare un gran numero di opportunità per aprire posizioni, in quanto in tali periodi si verifica spesso una significativa volatilità del mercato. Anche se i periodi di volatilità possono causare preoccupazione per gli investitori, rappresentano una potenziale opportunità per i trader che utilizzano prodotti derivati come i CFD per fare trading sia sui mercati in rialzo che su quelli in ribasso.

In base alle ricerche che svolgerai, sarai in grado di decidere in quale direzione ritieni che il mercato si muoverà dopo l’annuncio degli utili e aprire la tua posizione di trading di conseguenza. Se ritieni che le azioni di una società cresceranno, 'acquisterai' o andrai 'long' sulle azioni, mentre se credi che le azioni sono destinate a scendere, 'venderai' o andrai 'short' sulle azioni.

Scopri come andare 'short' sulle azioni.

Quando la propria posizione è aperta, è importante tenersi aggiornati con tutte le informazioni che potrebbero far muovere il mercato, inclusi gli utili di altre società quotate, la performance degli indici del mercato azionario e l’esito degli annunci degli utili agli investitori.

Potrai ottenere aggiornamenti dai nostri esperti interni nella sezione news e idee di trading.

Inizia a fare trading con la stagione delle trimestrali aprendo un conto di trading con IG Bank. Oppure, se intendi prima fare pratica con il trading in un ambiente privo di rischi, puoi aprire un conto demo con IG Bank.

Acquisire maggiore esperienza con ogni stagione delle trimestrali

Una volta chiuse tutte le posizioni aperte durante una stagione delle trimestrali, è importante analizzare i risultati ottenuti. È sempre consigliabile effettuare un’analisi post-trade, qualunque sia stato il risultato dell’operazione.

Una strategia di trading di successo non nasce dal nulla: occorre del tempo per poter sviluppare quella migliore per le proprie esigenze e per i propri obiettivi sulla stagione delle trimestrali. Questo significa che imparare dall’esito di ogni operazione di trading è fondamentale per prepararsi al meglio per la successiva stagione delle trimestrali.

Riepilogo sulle stagioni delle trimestrali

Se decidi di fare trading durante una stagione delle trimestrali, ecco alcuni punti chiave da ricordare:

  • Una stagione delle trimestrali è il periodo in cui le società quotate in borsa pubblicano le loro relazioni trimestrali sugli utili.
  • Le stagioni delle trimestrali possono creare volatilità in attesa che il mercato si adegui alle nuove informazioni.
  • Le stagioni delle trimestrali cadono dopo l’ultimo mese di un trimestre finanziario: gennaio, aprile, luglio e ottobre.
  • È possibile utilizzare un calendario degli utili per conoscere le date degli annunci sugli utili delle società.
  • Gli annunci sugli utili vengono comunicati a mercati chiusi.
  • In ogni stagione delle trimestrali è consigliabile concentrarsi su pochi titoli azionari selezionati.
  • Si dovrebbero osservare i dati storici sulle prestazioni della società e sulle aspettative degli analisti.
  • È consigliabile creare e seguire scrupolosamente una strategia di trading per la stagione delle trimestrali.
  • È possibile operare sui mercati che sono in rialzo e in ribasso con i CFD.
  • Si dovrebbe sempre effettuare un’analisi post-trading per valutare i risultati e prepararsi al trimestre successivo.

È altrettanto importante ricordare che non si è obbligati a fare trading sulla stagione delle trimestrali. Alcuni trader potrebbero scoprire che la stagione delle trimestrali non fa per loro, mentre altri potrebbero scegliere di chiudere le posizioni esistenti per evitare del tutto il periodo di volatilità. La tua decisione sull’opportunità di fare o meno trading dovrebbe corrispondere ai tuoi obiettivi di trading e alla tua propensione al rischio.

Fonti

1 Macrotrends, 2018 e Stime sul consenso di Reuters, 2017

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Esplora i mercati finanziari con i nostri corsi online gratuiti

Scopri come fare trading su una vasta selezione di mercati – o approfondire le tue conoscenze – con i webinar, le lezioni interattive e i video di IG Academy.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è un nostro impegno: saprai sempre costi e commissioni applicati

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading