Ordine stop (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Che cos'è un ordine stop?

Un ordine stop è un’istruzione data al broker affinché esegua un’operazione di trading quando il prezzo di mercato raggiunge un livello specifico e meno favorevole rispetto al prezzo corrente. Il significato di ordine stop è diverso da ordine limite; quest’ultimo indica al broker di acquistare o vendere un asset ad un prezzo di mercato migliore rispetto a quello corrente.

Esempio di ordine stop

Esistono due tipologie di ordini stop: ordini di chiusura in stop (o stop-loss order) e ordini di apertura in stop.

Gli ordini di chiusura in stop sono strategie di gestione del rischio che servono a chiudere automaticamente tutte le posizioni che hanno raggiunto un certo margine di perdita. Esistono diverse categorie di ordini di chiusura in stop, ad esempio stop-loss, trailing stop e stop-loss garantiti.

Gli ordini di apertura in stop servono a trarre profitto sui movimenti di mercato e ad aprire posizioni quando i prezzi degli asset scendono fino a un certo livello. Il loro scopo è evitare che i trader perdano le opportunità d’ingresso e di uscita nei mercati finanziari quando non hanno la possibilità di monitorarne i movimenti.

Quando fai trading con IG sia gli ordini stop che gli ordini limite sono noti semplicemente come “stop” e “limiti”. Sono opzioni disponibili sulla nostra piattaforma di trading online.

Scopri la nostra piattaforma di trading online

Consulta i nostri grafici interattivi che rendono le analisi tecniche più veloci e comprensibili.

Ordine stop: pro e contro

I pro degli ordini stop

L’utilizzo degli ordini stop è uno dei metodi migliori per gestire le tue posizioni senza la necessità di monitorare costantemente i mercati e per seguire il momento dell'esecuzione. È fondamentale scegliere un limite di ordine stop tale da permettere la fluttuazione dei prezzi dei tuoi asset, tutelandoti da eventuali perdite.

Gli ordini stop ti aiutano anche a fare trading evitando errori causati da fattori emozionali. Nell’impostare un livello di uscita e automatizzando la tua strategia di trading, non incorrerai nel rischio di lasciare la posizione aperta accumulando perdite, nell’attesa che il prezzo degli asset riacquisti valore.

I contro degli ordini stop

Nell’impostare un limite di ordine stop, bisogna tener conto del fatto che non vi è garanzia di esecuzione. In caso di elevata volatilità o “gap” dei mercati, gli stop-loss potrebbero essere condizionati dallo slippage durante le operazioni di apertura e chiusura delle posizioni. Una volta raggiunto il limite impostato, il tuo ordine stop sarà eseguito al miglior prezzo disponibile sul mercato, che potrebbe però essere lontano dal prezzo desiderato.

Qualora decidessi di impostare un ordine stop e i movimenti di mercato fossero soltanto temporanei, potresti subire la perdita dei tuoi potenziali profitti. Ad esempio, se il tuo ordine con stop loss inserito si chiude solo sul mercato di nuovo in rialzo, il tuo trade registrerebbe una perdita prima di poter generare profitto.

Impara a fare trading

Impara a fare trading con IG Academy grazie ai nostri corsi, webinar e seminari interattivi.

Contattaci

Il nostro Helpdesk in italiano è disponibile dal lunedi al venerdi dalle 8:15 alle 22:15. Al di fuori di questi orari il nostro staff di lingua inglese situato nei nostri uffici nel mondo, sarà a vostra disposizione durante il fine settimana a partire dalle ore 9:00 del sabato (CET).