Ordini, stop e limiti

Stop

Che cos'è un ordine in stop?

Uno stop è un'istruzione a operare quando il prezzo di un mercato raggiunge un particolare livello che è meno favorevole del prezzo corrente. Questo significa comprare se il mercato raggiunge un prezzo più alto oppure vendere se raggiunge un prezzo più basso.

Potreste chiedervi perché dovreste operare a un prezzo peggiore. In realtà, innumerevoli ragioni sostengono la validità di questa idea. Per esempio, l'analisi grafica potrebbe suggerire che il prezzo di un bene potrebbe continuare a salire una volta superato un determinato livello più alto. Oppure, potreste utilizzare uno stop per chiudere una posizione che si sposta a vostro sfavore.

Come i limiti, anche gli stop vi fanno risparmiare tempo e fatica riducendo il tempo dedicato al monitoraggio del mercato. Potete utilizzare uno stop sia per aprire una nuova posizione (un ordine di apertura) sia per chiudere una posizione attiva (un ordine di chiusura).

Gli esempi proposti di seguito spiegano meglio questo concetto.

Ordini di apertura in stop

Istruzione per acquistare quando il mercato tocca un livello superiore al prezzo corrente, o per vendere quando il mercato tocca un livello inferiore al prezzo corrente. Questo ordine è perfetto se pensate che il mercato continuerà a muoversi nella stessa direzione una volta raggiunto un certo livello.

Per esempio, se vi avvalete dei grafici per fare trading potreste voler aprire una posizione se il mercato supera un livello da voi ritenuto importante.

Per capire meglio questo concetto, vediamo il seguente esempio

Esempio - argento stop in apertura

L'argento è attualmente quotato $ 35. L'analisi grafica indica che $ 35,50 è un livello importante per questo mercato, e suggerisce che se questo livello viene superato il mercato continuerà il suo trend rialzista.

Decidete di acquistare l'argento se raggiunge $ 35,80, ossia se supera in modo netto il livello di $ 35,50. Piazzate un ordine in stop per aprire una posizione a questo livello.

Due ore dopo, il mercato sale a $ 35,85, quindi il vostro broker esegue automaticamente il vostro ordine in stop e apre una posizione a $ 35,80.

Per vedere questo esempio in azione, fate clic sulla presentazione a destra.

Ordini di chiusura in stop

Istruzione per chiudere una posizione aperta vendendo, quando il mercato tocca un livello inferiore, o acquistando, quando il mercato tocca un livello superiore. Questo tipo di ordine è detto stop-loss ed è comunemente utilizzato per chiudere una posizione a un livello predefinito, limitando in tal modo le perdite.

L'aggiunta di uno stop-loss garantisce che la posizione verrà chiusa se il mercato si sposta troppo in direzione a voi sfavorevole. Impostate lo stop nel punto oltre il quale il livello di perdita sarebbe inaccettabile per voi.

Per capire meglio questo concetto, vediamo il seguente esempio.

Esempio - BHP Billiton stop in chiusura

Possedete 100 azioni BHP Billiton Ltd, acquistate al prezzo di A$ 37 ognuna. I risultati deludenti del primo semestre causano la discesa del prezzo di questi titoli.

Sebbene sperate che il prezzo non continui a scendere, non volete rischiare di perdere una somma eccessiva qualora il vostro desiderio non si avveri. Per cui, piazzate un ordine per vendere le azioni se il prezzo scende a A$ 32.

Il prezzo continua a scendere e supera quota A$ 32, dove il vostro stop-loss viene eseguito. Avete perso A$ 500 (100 x A$ 5) sulle vostre azioni, ma avreste potuto perdere molto di più se il prezzo avesse continuato a scendere.

Per vedere questo esempio in azione, fate clic sulla presentazione a destra.


Stop-loss

Gli stop-loss vengono in genere forniti gratuitamente. Tuttavia, poiché questo tipo di stop non è garantito, la tua posizione potrebbe chiudersi a un livello peggiore di quello da voi specificato, se il mercato si muove troppo rapidamente. Questo fenomeno è noto come slippage.

Oltre allo slippage, esiste anche un rischio di gap, quando i prezzi variano bruscamente al rialzo o al ribasso senza quotazioni tra i due. Ciò può avvenire overnight - quando i prezzi variano a mercato chiuso - o durante la giornata, in caso di eventi straordinari. Anche in questo caso è possibile che la tua posizione non venga chiusa al livello desiderato. 


Stop-loss garantiti

Se fai trading con i CFD, puoi porre un limite assoluto al tuo rischio inserendo uno stop garantito nella tua posizione. Questo assicura che lo stop sarà eseguito all'esatto livello da voi impostato, eliminando la possibilità dello slippage, anche in caso di repentina variazione del prezzo o di gap di mercato.

Questa protezione richiede spesso un costo aggiuntivo. Alcuni mercati, come le Opzioni, non possono essere negoziati con stop garantiti.