Mercato regolamentato (definizione)

Che cosa significa mercato regolamentato?

“Mercato regolamentato” è un termine usato per descrivere un’operazione che si svolge direttamente sul libro degli ordini di una borsa. Si differenzia dal trading over the counter (OTC), che si riferisce a contratti scambiati tra due parti, fuori da una borsa centralizzata.

Un altro modo per fare trading in un mercato regolamentato è attraverso l’accesso diretto al mercato (DMA). Questo metodo offre una serie di vantaggi, come l’aumento della visibilità di altri ordini sul mercato. A sua volta, questo crea un campo di gioco uniforme, poiché ogni ordine ha uno status uguale nel libro degli ordini.

Trading con le azioni

Scopri come fare trading con l'ampia gamma di azioni di IG.

I pro e i contro del trading sul mercato regolamentato

I pro del trading sul mercato regolamentato

Quando si fa trading in un mercato regolamentato, la comunicazione dei prezzi buy e sell è trasparente e centralizzato, il che significa che tutti i partecipanti al mercato hanno accesso alle informazioni. Chiunque può acquistare o vendere a uno dei prezzi quotati o rispondere con un’altra quotazione.

Questo crea un campo di gioco omogeneo, perché i trader possono vedere chiaramente i movimenti di mercato e fare previsioni più accurate, soprattutto perché le informazioni fornite da una borsa sono disponibili per tutti gli investitori.

Un altro aspetto positivo è che il trading in questo tipo di mercato ha delle regole ferree. In primo luogo, ciò significa che vi è una maggiore legittimità date alle società quotate in borsa. In secondo luogo, ciò significa che il rischio di controparte è minore, in quanto la borsa agisce come controparte invece di un’altra parte indipendente.

I contro del trading sul mercato regolamentato

Un potenziale svantaggio del trading in un mercato regolamentato è che molto spesso le borse hanno tempi prestabiliti di apertura e chiusura delle posizioni. Invece i mercati OTC, come quello sul forex, sono disponibili 24 ore su 24.

Il trading in un mercato regolamentato a volte può essere più costoso rispetto al trading OTC. Questo avviene perché si applicano requisiti più severi per le società che desiderano essere quotate in un mercato regolamentato, il che può rendere le loro azioni più costose. Tuttavia, questo costo aggiuntivo comporta anche un minore rischio di controparte.

Differenze tra mercato regolamentato e over the counter

Mercato regolamentato e over the counter (OTC) sono due modi molto popolari di fare trading. Il trading su mercato regolamentato offre una maggiore visibilità sul mercato, motivo per cui viene spesso indicato come trading su un mercato illuminato ('lit market') o in un pool illuminato ('lit pool'). Tuttavia, la trasparenza totale dei mercati illuminati può aumentare la volatilità se i trader rilevano vendite o acquisti massicci di un particolare asset.

Al contrario, i metodi di trading OTC consentono ai trader di nascondere i loro movimenti l’uno dall’altro, motivo per cui il mercato OTC è talvolta definito come un mercato a liquidità oscura o 'dark pool'. I dark pool sono più spesso utilizzati dai trader di grandi volumi e possono avere un impatto minore sulla volatilità dei mercati finanziari anche a fronte di elevati volumi di vendite o acquisti.

Acquisisci maggiori conoscenze di trading

Impara a fare trading con IG Academy grazie ai nostri corsi, webinar e seminari interattivi.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Y

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Contattaci

Il nostro Helpdesk in italiano è disponibile dal lunedi al venerdi dalle 8:00 alle 22:30. Al di fuori di questi orari il nostro staff di lingua inglese situato nei nostri uffici nel mondo, sarà a vostra disposizione durante il fine settimana a partire dalle 09:00 della sabato alle 23:00 di venerdì (orario CET).