Volatilità (definizione)

Per volatilità si intendono improvvise e importanti variazioni di prezzo di un mercato.

Mercati altamente volatili sono generalmente instabili, con bruschi movimenti al rialzo e al ribasso. Mercati poco volatili invece hanno meno picchi e sono quindi più stabili.

Di regola, le azioni più volatili sono anche le più rischiose, ma anche quelle che offrono migliori possibilità di profitto. Per questo motivo, prima di aprire una posizione, molti trader cercano di valutare la volatilità di un certo asset rispetto alla propria propensione al rischio.

Solitamente la volatilità viene misurata in beta, che rappresenta la misura del movimento di prezzo dell’asset rispetto al movimento dell’indice sottostante.

Scopri di più

Scopri di più sulla gestione del rischio.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Contattaci

Il nostro Helpdesk in italiano è disponibile dal lunedi al venerdi dalle 8:15 alle 22:15. Al di fuori di questi orari il nostro staff di lingua inglese situato nei nostri uffici nel mondo, sarà a vostra disposizione durante il fine settimana a partire dalle ore 9:00 del sabato (CET).