Contratti future (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

I contratti future rappresentano un accordo tra due parti per scambiare un bene a un prezzo definito in una data specifica in futuro. Sono anche spesso indicati semplicemente come "future".

La maggior parte dei contratti future sono negoziati in borsa e sono soprattutto noti in relazione alle materie prime, benché siano utilizzati anche per negoziare altre attività come, ad esempio, gli indici azionari. Alcuni future possono richiedere la consegna fisica del bene, altri sono regolati in contanti.

Tutti i contratti future hanno una data di scadenza che rappresenta la data in cui l'attività sottostante deve essere consegnata (almeno in teoria). Si distinguono in questo senso dai prezzi "spot", che riflettono il prezzo di un mercato qualora il trading dovesse essere completato quel giorno.

I contratti future sono standardizzati, specificano, cioè, la qualità e la quantità dell'attività sottostante. Sono spesso utilizzati per la copertura di altre operazioni, ma possono essere utilizzati anche per la speculazione. Per le imprese, i future presentano un modo per bloccare il prezzo di una merce nel lungo termine.

Per saperne di più su come fare trading sui future, visita la nostra sezione didattica.

Con IG Bank

I nostri clienti possono speculare sui movimenti di prezzo delle materie prime e altri beni tramite i contratti per differenza (CFD).

Contattaci

Il nostro Helpdesk in italiano è disponibile dal lunedi al venerdi dalle 8:15 alle 22:15. Al di fuori di questi orari il nostro staff di lingua inglese situato nei nostri uffici nel mondo, sarà a vostra disposizione durante il fine settimana a partire dalle ore 9:00 del sabato (CET).