Arbitraggio (definizione)

Che cos'è l'arbitraggio in finanza?

Il termine arbitraggio si riferisce alla pratica di acquistare un asset e venderlo immediatamente per trarre vantaggio dalla differenza di prezzo. L’asset viene solitamente venduto su un altro mercato, in una forma differente o con un diverso strumento finanziario, a seconda della modalità in cui si verifica la differenza di prezzo.

L’arbitraggio può offrire opportunità di profitto su quasi tutti gli strumenti finanziari, incluso opzioni, azioni, forex, materie prime e derivati.

Nel mercato delle azioni, ad esempio, l’arbitraggio può verificarsi quando un’azione è quotata in due differenti paesi ad un prezzo diverso. A causa delle discrepanze dei tassi di cambio nei vari paesi, il prezzo delle azioni può variare tra le sedi di negoziazione. Per questo, vendendo l’asset su un mercato e acquistandolo simultaneamente su un altro, i trader possono trarre un vantaggio immediato dalle differenze di prezzo.

Scopri la nostra piattaforma di trading online

La nostra migliore esecuzione ti aiuta ad aprire, chiudere e modificare le posizioni ancora più velocemente.

Arbitraggio puro

È l’arbitraggio nella sua forma di base, come descritta precedentemente. In sostanza, l’arbitraggio puro trae vantaggio dalle inefficienze del mercato, sfruttando due asset con lo stesso fair value, negoziati a prezzi differenti. A causa delle innovazioni tecnologiche, le inefficienze di mercato sono oggi sempre più rare, rendendo questo tipo di strategia di trading più difficile da sfruttare.

Arbitraggio di rischio

L’arbitraggio di rischio prevede l’operatività in asset prezzati ad un valore destinato a cambiare rapidamente: ad esempio quello delle azioni di una società quando viene acquisita da un’altra. A differenza dell’arbitraggio puro è molto più rischioso, in quanto la variazione potrebbe anche non verificarsi.

Esempio di arbitraggio

Supponiamo che le azioni di XYZ siano scambiate a €37,76 sul London Stock Exchange (LSE), somma equivalente a $48. XYZ è quotata anche sul New York Stock Exchange (NYSE), dove le azioni vengono vendute a $47,85. Aprendo una posizione per acquistare l’asset sul NYSE e una posizione per venderlo sul LSE, esattamente nello stesso momento, il profitto sarebbe stato di $0,15 o €0,12 per azione.

Come si può usare l’arbitraggio nel trading?

I trader possono usare la strategia dell’arbitraggio con i CFD, prodotti derivati che permettono di aprire e chiudere posizioni velocemente. La velocità è il fattore chiave dell’arbitraggio: più rapida la reazione, migliori le chance di registrare un profitto.

Alcuni scelgono di usare software automatizzati per il trading, alert di prezzo e algoritmi per eseguire la propria strategia di arbitraggio. Ciò significa che non devono fare eseguire i calcoli per conto proprio, ma che i programmi individuano le opportunità per applicare questa strategia al posto loro.

Vuoi saperne di più sul trading online?

Scopri come funziona il trading online e chi sono i protagonisti con il nostro corso gratuito di IG Academy

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Y

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Contattaci

Il nostro Helpdesk in italiano è disponibile dal lunedi al venerdi dalle 8:15 alle 22:15. Al di fuori di questi orari il nostro staff di lingua inglese situato nei nostri uffici nel mondo, sarà a vostra disposizione durante il fine settimana a partire dalle ore 9:00 del sabato (CET).