I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 71% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.

Cos'è l'indice VIX e come funziona?

Il volatility index, o VIX,1 è uno degli strumenti più comuni per misurare il sentiment di mercato. Per i trader, il VIX non rappresenta soltanto uno strumento utile per valutare il rischio, ma anche un'opportunità per sfruttare la volatilità stessa. Scopri come fare trading sul VIX con i nostri esempi di trading sulla volatilità e come andare short sul VIX.

Sei pronto a fare trading sul VIX con IG?

Per informazioni o assistenza nell’apertura di un conto, chiamaci al numero verde 800 897 582 dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 CET oppure scrivici all’indirizzo email aperturaconto@ig.com

Contattaci: 800 897 582

Cos'è il VIX?

Il VIX è un indice sulla volatilità in tempo reale, ccreato dal Chicago Board Options Exchange (CBOE). Si tratta del primo indice in grado di quantificare le aspettative sulla volatilità del mercato. Con il VIX non è possibile fare analisi retroattive, in quanto mostra soltanto la volatilità implicita del S&P 500 (SPX) nei 30 giorni successivi.

Il VIX è calcolato utilizzando i prezzi delle opzioni sull'indice SPX ed è espresso in percentuale. Se il valore del VIX sale, il valore di S&P 500 scende e, viceversa, se il valore del VIX scende, il valore di S&P 500 aumenta e resta stabile.

Anche se il VIX misura soltanto la volatilità di S&P 500, è comunemente utilizzato come punto di riferimento per l'intero mercato azionario americano. Il prezzo delle opzioni è considerato un ottimo metodo per valutare la volatilità perché quando i trader iniziano a comprare le opzioni, fanno aumentare il valore dei prezzi. Per questo, il VIX è noto anche come l'indice della 'paura', perché denota il livello di paura e stress presenti sul mercato.

La quantità di volatilità esistente non può essere conosciuta prima del tempo, pertanto il VIX viene utilizzato assieme con le analisi storiche di supporto e le linee di resistenza dei mercati.

Perché fare trading sul VIX?

Gli strumenti collegati al VIX hanno una forte correlazione negativa con il mercato azionario, che li ha resi quindi popolari tra i trader che li utilizzano per diversificare i propri investimenti o per fare hedging.

Se apri una posizione sul VIX, potresti potenzialmente bilanciare le altre posizioni aperte sulle azioni e fare hedging sulla tua esposizione.

Ipotizziamo che tu abbia aperto una posizione long sulle azioni di una società USA, che è tra i costituenti dell'indice S&P 500. Anche se pensi che queste azioni siano un buon investimento a lungo termine, decidi di ridurre la tua esposizione con la volatilità a breve termine. Quindi, apri una posizione long sul VIX, pensando che la volatilità aumenterà. Nell'effettuare tali operazioni, potresti compensare le tue posizioni.

Qualora le tue previsioni fossero errate e la volatilità quindi non aumenta, le tue perdite sulla posizione aperta sul VIX potrebbero essere ridotte dai profitti ottenuti dalle altre posizioni di trading aperte.

Come fare trading sul VIX

  1. Scopri come funziona il VIX
  2. Scegli se fare trading con i CFD o le barrier di IG
  3. Decidi se andare long o short sul VIX
  4. Apri un conto reale oppure esercitati con un conto demo

Scopri come funziona il VIX

Il VIX segue il prezzo sottostante delle opzioni sull'indice S&P 500, non quello del mercato stesso. Ti spieghiamo cosa sono le opzioni sull'indice S&P 500, come viene calcolato il VIX e cosa significa il suo valore.

Il VIX e le opzioni sull'indice S&P 500

Il VIX misura le opzioni su S&P 500, che sono contratti i cui prezzi derivano da Standard & Poor's 500, un indice ponderato sulla capitalizzazione di mercato di 500 azioni USA. Danno al trader il diritto, ma non l'obbligo, di fare trading su S&P 500 a un prezzo prestabilito, fino a una data di scadenza prefissata.

Un'opzione call ti dà il diritto di comprare l'S&P 500 a un prezzo specifico, mentre un'opzione put ti da il diritto di vendere l'S&P 500 a un prezzo specifico. Il prezzo da te scelto per acquistare o vendere il mercato sottostante è noto come prezzo strike.

Come viene calcolato il VIX?

Il VIX viene calcolato in tempo reale utilizzando i prezzi in tempo reale delle opzioni su S&P 500, che includono le opzioni CBOE SPX, che scadono il terzo venerdì di ogni mese, e le opzioni settimanali CBOE SPX, che scadono ogni venerdì. Per essere inserito nell'indice VIX, un'opzione deve avere una data di scadenza tra i 23 e i 37 giorni.

Il calcolo del VIX comprende calcoli matematici complessi, anche se non è necessario conoscerli con esattezza per poter fare trading sull'indice. Tuttavia, la teoria di base del calcolo è data dalla combinazione dei prezzi ponderati di molteplici opzioni put e call di S&P 500, su una vasta gamma di prezzi strike, che ci offrono un'indicazione sui prezzi buy e sell scelti dai trader per fare trading sull'indice. I valori finali di questo calcolo stimano la volatilità futura di S&P 500.

Le opzioni incluse nel calcolo sono 'at the money', poiché mostrano la percezione generale sul mercato sui prezzi strike che saranno raggiunti prima della data di scadenza. Questo mostra anche il sentiment di mercato che indica la direzione del prezzo di mercato.

Comprendere i valori del VIX

Esiste una forte correlazione negativa tra il VIX e i profitti dei mercati azionari. Se il VIX aumenta, probabilmente il prezzo di S&P 500 subirà un calo per via delle preoccupazioni degli investitori. Se il volatility index diminuisce, l'S&P aumenta e resta stabile, indicando anche minore stress da parte degli investitori. Il trading sulla volatilità non equivale a un calo del mercato, perché è possibile che il mercato perda valore, ma la volatilità può comunque restare bassa.

La volatilità misura il movimento di prezzo di un asset e non il prezzo reale dell'asset. Per cui, quando fai trading sulla volatilità, non guarderai al cambio di direzione, ma di quanti punti il mercato si è spostato e con quale frequenza. Per questo, i valori del VIX vengono calcolati in punti percentuali.

Da diversi anni a questa parte, se i punti del VIX sono sotto il 20, allora il mercato è in una fase di stabilità, mentre livelli superiori al 30 indicano alta volatilità.

Il VIX è stato ideato per prevedere i massimi e i minimi di SPX: quando raggiunge i massimi estremi, ciò è visto come un segnale di un'imminente pressione al rialzo su S&P 500, mentre se raggiunge minimi estremi, questi segnalano l'arrivo di una fase ribassista su S&P 500. Esiste anche un mantra in merito: 'quando il VIX sale, è tempo di comprare'. 'Quando il VIX scende, è tempo di vendere.'

Come per tutti gli altri indici, quando fai trading sul VIX, non stai operando direttamente sull'asset, perché non stai comprando o vendendo direttamente lo strumento. Invece, puoi fare trading sul VIX con i derivati, creati per tracciare il prezzo dell'indice sulla volatilità.

Con IG, puoi fare trading con i CFD per aprire una posizione sul movimento di prezzo del VIX e operare anche con i contratti future e gli exchange traded funds (ETF) sul VIX. Da IG, prendiamo il prezzo quotato in borsa del VIX in ogni momento. Il nostro pricing è identico a quello del mercato, per questo il prezzo disponibile rappresenta sempre il movimento in percentuale del VIX.

Scegli se fare trading con i CFD o le barrier di IG

Trading con i CFD sul VIX

Quando fai trading con i CFD sul VIX, viene scambiata la differenza di valore di prezzo, maturata tra l'apertura e la chiusura di una posizione. Più il VIX si muove nella direzione da te prevista, maggiori saranno i profitti; più si muove contro la tua previsione, maggiori saranno le perdite.

I CFD sono soggetti alla tassa sulle plusvalenze, ma puoi compensare le perdite con i profitti per fini fiscali.2

Trading con le barrier sul VIX

Le barrier sul VIX si muovono con rapporto 1 a 1 rispetto al mercato sottostante. Questo significa che molti dei fattori che influenzano il prezzo delle vanilla options, come volatilità, scadenze, ecc. non impattano sul prezzo delle barrier. Le barrier si chiudono automaticamente se il prezzo del mercato sottostante raggiunge il livello da te scelto, meglio noto come livello di knock-out, limitando così il tuo rischio.

Puoi operare sul rialzo o il ribasso del prezzo dell'indice VIX con le barrier call o put. Tuttavia, è solamente possibile acquistare le barrier, ciò ti permette di ridurre il tuo rischio.

Decidi se andare long o short sul VIX

Quando apri una posizione sul VIX, puoi aprire due tipi di posizione: long e short. È importante ricordare che i trader che operano sulla volatilità non sono interessati all'aumento o al calo del prezzo di S&P 500, perché possono capitalizzare su entrambi. Per questo motivo, cercano di capire se il mercato è volatile o meno.

Andare long sul VIX

Il tipo di posizione che scegli di aprire dipende dalle tue aspettative sui livelli di volatilità. I trader che vanno long sul VIX sono quelli che pensano che la volatilità (e quindi il VIX stesso), aumenterà. Andare long sul VIX è tipico durante i periodi di instabilità finanziaria, quando c'è molto stress e incertezza sul mercato.

Ad esempio, se pensi che l'S&P 500 possa subire un calo significativo e rapido dopo un importante annuncio politico, potresti aprire una posizione long sulla volatilità. Puoi farlo aprendo una posizione di acquisto (buy), sul VIX.

In presenza di volatilità, la tua previsione risulterebbe corretta e potresti trarre un profitto. Tuttavia, qualora avessi aperto una posizione long senza la presenza di volatilità sul mercato, la tua posizione avrebbe subito una perdita.

Andare short sul VIX

Quando apri una posizione short sul VIX, la tua previsione riguarda un eventuale aumento di S&P 500. La strategia short applicata alla volatilità è particolarmente diffusa quando i tassi di interesse sono bassi, la crescita economica è costante e vi è bassa volatilità tra i mercati finanziari.

Ipotizziamo che la combinazione tra bassa volatilità e alta crescita economica abbia portato a sua volta a un aumento costante dei prezzi delle azioni costituenti l'S&P 500. Vai short sulla volatilità se pensi che la fase rialzista dei mercati continuerà e che la volatilità possa restare bassa.

Se l'indice S&P 500 aumenta, il VIX diminuisce, e quindi otterresti un profitto. Tuttavia, lo short selling sulla volatilità potrebbe comportare dei rischi, poiché potrebbe farti registrare perdite ingenti, qualora la volatilità aumentasse rapidamente.

Apri un conto reale oppure esercitati con un conto demo

Aprire un conto reale con IG è semplice e intuitivo. Puoi aprire la tua prima posizione in pochi minuti, seguendo questi passaggi:

Richiedi un conto

Clicca su Apri un conto e compila il modulo online.

Inviaci un documento

Nessun documento da stampare: è tutto online. Non preoccuparti dei calcoli fiscali, ci pensiamo noi.

Scegli il tipo di conto

Apri un conto di trading CFD o barrier & options.

Effettua il primo versamento

Effettua il primo versamento tramite bonifico e inizia a fare trading sul VIX.

Se vuoi esercitarti prima di fare trading sui mercati in tempo reale, puoi iniziare aprendo un conto demo CFD o barrier & options. Con il conto demo di IG, hai a disposizione €30.000 di fondi virtuali, che potrai utilizzare per operare su migliaia di mercati azionari. Dopo aver messo in pratica le tue strategie di trading puoi passare al conto reale.

FAQ

Il VIX misura la volatilità implicita dell'indice S&P 500 (SPX), derivata dai prezzi delle opzioni su SPX. Viene calcolato e pubblicato dal Chicago Board Options Exchange (CBOE). Essendo l'S&P 500 considerato come un indicatore importante per le condizioni economiche del mercato azionario USA, il VIX è stato creato per misurare la volatilità implicita degli indici azionari statunitensi.

Quando il VIX è in ribasso le preoccupazioni degli investitori sul mercato sono basse, e che quindi c'è più stabilità e crescita a lungo termine. Il VIX ha una correlazione solitamente negativa con l'S&P 500, per cui quando il VIX è basso, il prezzo di S&P 500 è in rialzo.

Quando il VIX è in rialzo, vi sono fluttuazioni di prezzo significative e rapide dell'S&P 500. Il VIX ha una correlazione solitamente negativa con l'S&P 500, per cui nei periodi di stress del mercato, il VIX aumenta.

Impara a fare trading con IG Academy

Migliora le tue conoscenze grazie ai nostri corsi interattivi, webinar, eventi e molto altro ancora.

Vedi anche…

Inizia a fare trading su oltre 70 azioni USA fuori dagli orari di negoziazione con IG

Sfrutta i vantaggi del trading sulle IPO e sui grey market di IG

Turbo24, barrier, vanilla options o CFD: scegli il prodotto più adatto alle tue esigenze.

1 Quotiamo i contratti sul Volatility Index (VIX) in maniera diversa rispetto agli altri indici cash. Anziché replicare il prezzo dell’indice sottostante, usiamo un metodo di pricing utilizzato per le materie prima senza scadenza. Ciò significa che c’è una differenza tra il prezzo senza scadenza e quello dell’indice sottostante. Anche gli interessi overnight vengono calcolati in base a questo metodo. Maggiori informazioni sui costi di finanziamento overnight sono disponibili sul nostro sito.
2 Le leggi fiscali sono soggette a modifiche. Le norme differiscono da Paese a Paese.