In the money (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

In the money è un termine che descrive lo stato di un’opzione e si riferisce ad un mercato sottostante in relazione al prezzo a cui potrà essere comprato o venduto (detto "strike price").

Nello specifico, in the money si riferisce ad un’opzione con un mercato sottostante che è andato oltre il proprio strike price. Per le call (opzioni per cui ci si aspetta che il mercato sottostante salga), questo significa che il prezzo del sottostante è andato oltre lo strike price. Per le put (opzioni per cui ci si aspetta che il mercato sottostante scenda), questo significa che il prezzo del sottostante è andato sotto lo strike price.

Se il prezzo del sottostante non è andato oltre lo strike price (sopra in caso di call, sotto in caso di put), parliamo di opzione out of the money. Se invece è uguale allo strike price, l’opzione è at the money.

Un’opzione in the money può essere esercitata. Ad ogni modo, l’operazione genererà un profitto solo se il valore avrà coperto anche il premio pagato inizialmente.

Esempio

Un trader stima che il prezzo di Vodafone (£200) continuerà a salire, quindi compra un’opzione call con uno strike price di £210. Se il prezzo arriva a £211, l’opzione è in the money. Tuttavia, a meno che il premio pagato non sia meno di £1, l’operazione sarà ancora in perdita.

 

Contattaci

Il nostro Helpdesk in italiano è disponibile dal lunedi al venerdi dalle 8:15 alle 22:15. Al di fuori di questi orari il nostro staff di lingua inglese situato nei nostri uffici nel mondo, sarà a vostra disposizione durante il fine settimana a partire dalle ore 9:00 del sabato (CET).