Quotazioni Ftse Mib in rialzo, nuovo picco del petrolio a 70 dollari

Rialzi sull’indice Mib a inizio settimana, bene i titoli oil dopo il picco del prezzo del barile. Rendimenti T-Bond Usa ancora sui massimi in area +1,6%, futures su Wall Street negativi

Prosegue in rialzo la mattinata per il Ftse Mib, che a un’ora dall’apertura avanza dell’1,09% a 23.216 punti guidata da banche, petroliferi ma soprattutto dal balzo di Cnh, che avanza del 4,7% e sale a 12,81 euro per azione.

Quotazioni Ftse Mib in rialzo, spicca la galassia Exor

Andamento al rialzo per la holding della famiglia Agnelli in avvio di settimana. Exor avanza infatti di oltre l’1,8%: a guidare i rialzi, l’annuncio dell’acquisizione del marchio di lusso Christian Louboutin, di cui adesso possiede il 24% con un investimento pari a 541 milioni di euro.

Bene anche Cnh, che avanza di oltre quattro punti percentuali in una giornata positiva per i titoli industriali in generale (bene anche Stellantis al 2,27%) mentre, sempre restando all’interno della galassia Exor ma fuori dal listino principale, le quotazioni Juventus avanzano del’1,68% a 0,83 euro per azione dopo che, insieme ad altri sei club tra cui Lazio e Inter, hanno chiesto di procedere all'assegnazione dei diritti televisivi per il mercato domestico, ribadendo la propria contrarietà alla vendita di una quota di minoranza della costituenda media company della Serie A ad un consorzio di private equity e rifiutandosi di discutere la proposta aggiornata che i fondi stanno preparando per questa settimana.

Avvio di settimana su di giri anche per le banche. Poco dopo le 10:30 Banca Generali avanza del 2,44%, Banca Mediolanum guadagna il 2,3%. In rialzo anche il titolo Unicredit, a +1,83% nonostante le contestazioni del fine settimana arrivate da parte del fondo BlueBell, contraria alla nomina di Pier Carlo Padoan alla presidenza di Gae Aulenti e si dice contraria alla sua carica di consigliere indipendente, alla luce del ruolo svolto in politica come deputato per il Partito Democratico. Il fondo si schiera inoltre nettamente contro qualsiasi ipotesi di acquisizione di Monte dei Paschi, definita in una lettera al Cda di Piazza Gae Aulenti un asset su cui non investire.

Infine, brilla il settore dei titoli petroliferi: il titolo Saipem avanza del 3,05%, Tenaris segna un rialzo dell’1,59% mentre le azioni Eni segnano + 1,07% nel giorno in cui le quotazioni del petrolio balzano a 67,17 dollari al barile per il Wti e oltre i 70 dollari al barile per il Brent, dopo che un attacco da parte dei ribelli Huti alle riserve di Saudi Aramco, in Arabia Saudita, ha fatto schizzare i prezzi del greggio.

Quali notizie dal resto dei mercati finanziari globali?

  • Europa – la mattinata prosegue frazionata per il resto degli azionari europei: il Dax avanza dello 0,94%, il Cac40 francese dello 0,55%, scivola invece dello 0,22%. Sul fronte macro pesa il dato sulla produzione industriale tedesca di febbraio, a -2,5%, laddove il mese precedente aveva osservato un timido rialzo dell’1,9%.
  • Usa – l’ottimismo per il piano di stimoli fiscali portato avanti dall’amministrazione Biden non basta per trainare al rialzo gli indici di Wall Street, dove i futures lasciano intravedere un’apertura in calo. A soffrire più di tutte sono le quotazioni dei titoli tech, con i futures sul Nasdaq in calo dell’1,86% sulla scia dei rendimenti sui Treasuries decennali, che non accennano ad abbandonare i massimi raggiunti nelle ultime settimane e tornano in area +1,60%.
  • Forex – Il rincaro dei tassi sul decennale Usa si traduce sul mercato valutario in un aumento del dollaro, con il Dollar Index sui massimi da tre mesi. L’andamento del biglietto verde risente anche del buon andamento dell’iter delle misure fiscali da 1.900 miliardi di dollari proposto dai democratici e licenziato sabato dal Senato. Il pacchetto di stimoli torna ora, con modifiche, alla Camera dei Rappresentanti. La valuta Usa viaggia sui record da oltre tre mesi nei confronti dell'euro (EUR/USD a 1,1873), di nove mesi nei confronti dello yen (USD/JPY a 108,510) e oltre sette mesi rispetto al franco (USD/CHF a 0,9331).

Inizia a fare trading con i CFD

Fai trading su oltre 80 indici – inclusi Cac40, Dax 30, Dow Jones e Ftse 100. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i CFD.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Inizia ora a fare trading sul forex

Trova nuove opportunità sul mercato più grande e liquido al mondo.

  • Spread a partire da soli 0,6 su EUR/USD
  • Analizza il mercato e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Fai trading ovunque tu sia con le nostre app

Vedi un'opportunità sul forex?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Apri la tua posizione
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi un'opportunità sul forex?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da soli 0,6 su EUR/USD
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sul forex?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading