Quale impatto sul Ftse Mib dalla crisi di governo?

Un avvio sottotono, il rimbalzo in mattinata. Nel pomeriggio il balzo dello spread a 120 punti fa scendere l’indice Mib. Non basta l’asta di BTp di oggi del Tesoro e lo sprint delle azioni Fca a sostenere l’ottimismo

Una crisi di governo proprio mentre l’Italia fronteggia una pandemia globale e la campagna di vaccinazione di massa è appena cominciata: la giornata sul Ftse Mib procede come su un ottovolante, con un avvio sottotono che si è tradotto, in mattinata, a rialzi a sfiorare il 20% - salvo poi tornare a scendere, a metà sessione, al di sotto della parità.

Cosa sta succedendo sull’indice Mib?

Sembrava non essere bastato il caos politico a smorzare l’ottimismo degli investitori. Piazza Affari, pur da fanalino di coda, si è mantenuta in area positiva per tutta la mattinata, al pari del resto degli azionari europei (che invece al momento recuperano la parità, con Londra che avanza dello 0,53%).

Alle 12:20 l’indice Mib avanzava dello 0,26%, a 22.802 punti, dopo un avvio di seduta sottotono. Nel frattempo, lo spread continuava lento ma inesorabile a salire: al momento avanza del 7%, a 120 punti base.

D’altra parte, sul fronte politico al momento Conte sembra voler prendere tempo: aspetterà fino al 20 gennaio per il prossimo movimento (cercare nuova maggioranza al Senato, o dimissioni?), nel frattempo si continua a lavorare per garantire l’approvazione del decreto ristori e lo scostamento di bilancio.

Intanto l’asta di oggi dei Btp del Tesoro, che si è svolta in mattinata, ha segnato un buon livello di domanda, con rendimenti in rialzo per i titoli italiani.

Il Tesoro ha emesso la settima tranche del Btp a tre anni scadenza al 15 gennaio 2024 per 2,75 miliardi a fronte di una richiesta pari a 3,957 miliardi, con rendimento in rialzo di 7 centesimi a -0,23%.

Collocata anche la prima tranche del Btp a sette anni scadenza nel marzo 2028: a fronte di richieste per 6,430 miliardi l'importo emesso è stato pari a 4,5 miliardi mentre il rendimento, in aumento di 11 centesimi sull'asta del mese scorso, si è attestato allo 0,30%.

Infine, la seconda tranche del Btp a 30 anni scadenza settembre 2051 è stata assegnata per 2 miliardi a fronte di una domanda totale pari a 2,734 miliardi, spuntando un rendimento lordo dell'1,47%.

Il risultato relativamente soddisfacente dell’asta ha giocato per un po' in favore del sentiment di oggi su Piazza Affari. - prima del cambio di direzione, nel primo pomeriggio. Poco dopo le 13:00 l’indice Mib perde lo 0,03%. Alle 14:20 il Mib 40 perde lo 0,13%, a 22.715 punti.

Come si stanno muovendo le quotazioni sul Ftse Mib?

Eppure la prima metà della sessione è stata caratterizzata da uno sprint del settore commercio, che a metà mattina segnava 112.917,81 punti, mentre quello auto e ricambi avanza a 260.023,05 punti.

I rialzi sul principale listino milanese continuano comunque sotto la guida delle azioni Fca, nel giorno dello stacco del maxi dividendo: il titolo guadagna il 4,18%, per 13,3 euro per azione, e traina al rialzo anche la controllante Exor, in rialzo dell’1,65% (66,5 euro per azione).

Il dividendo verrà corrisposto tra oggi e domani. Fca ha precisato che sebbene la cedola verrà pagata il 29 gennaio, quando esisterà Stellantis, la società nata dalla fusione tra Fca e Psa Peugeot, esso spetterà solamente agli azionisti di Fca, che avranno così un rendimento superiore al 12%.

Come sfruttare le opportunità di trading?

Interessato al trading sul Ftse Mib o su singole azioni? Apri un conto gratuito Turbo24 o aggiungi un conto Turbo24 sul tuo account IG: avrai la possibilità di fare trading 24 ore al giorno con un prodotto quotato e regolamentato, che ti consentirà di avere il pieno controllo del rischio e della leva finanziaria.

Scopri la nuova guida e inizia subito la tua attività di trading. Apri un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG in pochi passi:

  1. Crea un contro IG o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading