Finanza sostenibile (definizione)

Cosa si intende per finanza sostenibile?

La finanza sostenibile consiste nello scegliere su quali asset operare non solo in base ai possibili profitti, ma anche considerandone il possibile impatto sociale. Conosciuta anche come finanza responsabile o investimento etico, la finanza sostenibile è strettamente correlata all’impact investing, che cerca di avere un impatto positivo e tangibile sull’economia.

Impara a fare trading con le azioni

Scopri come funziona il trading sulle azioni, elaborare un piano di trading e aprire una posizione.

Cosa caratterizza un investimento socialmente responsabile?

Ciò che caratterizza questo tipo di investimento è la scelta consapevole di investire in una società o fondo considerato attento alle questioni sociali. Ovviamente, trattandosi pur sempre di un investimento, ci si aspetta comunque di realizzare profitti.

Di solito gli investitori scelgono società che nell’ambito della giustizia sociale, la sostenibilità ambientale, le energie e le tecnologie pulite o simili.

La finanza sostenibile consiste anche nell’evitare quelle industrie con possibile impatto negativo sulla società o dannose per l’ambiente, come quelle produttrici di alcool, tabacco, petrolio e gas, fast food o gioco d’azzardo.

Tipi di investimenti socialmente responsabili

Gli investitori possono decidere di acquistare azioni o titoli di società che rispettano il loro codice di valori o che hanno delle politiche ben precise riguardo l’ambiente e la società, conosciute come ESG (acronimo inglese di Environmental, Social, Governance). Ad esempio, il MSCI United Kingdom SRI Index include solamente società che hanno punteggi ESG eccezionalmente positivi. Un alto modo di investire in modo socialmente responsabile è quello di guardare ai mutual funds o agli exchange-traded funds o ETF. Molti fondi di investimento raggruppano compagnie esplicitamente votate alla giustizia sociale o che a loro volta finanzieranno altre società che danno priorità a tematiche ambientali e sociali.

Storia della finanza sostenibile

La finanza responsabile è sempre esistita e molti azionisti hanno cercato di usare il proprio potere per influenzare positivamente il mondo per anni. Uno degli esempi più eclatanti si è avuto negli anni ‘90, quando gli investitori hanno esercitato la propria influenza e hanno ostracizzato l’erogazione di finanziamenti verso le compagnie Sudafricane, cosa che ha contribuito a portare alla fine dell’apartheid.

L’interesse degli investitori responsabili ha riguardato svariate questioni sociali nel corso degli ultimi anni.

  • Anni ‘60: gli investitori hanno boicottato le società che fornivano le armi per la guerra in Vietnam. Nei paesi più poveri del mondo o con economie emergenti furono istituite banche per lo sviluppo comunitario, che hanno portato alla sottoscrizione del Civil Right Act e e del Voting Rights Act
  • Anni ‘70: gli investitori dimostrarono le proprie perplessità rispetto la condotta delle multinazionali e la questione della sostenibilità ambientale iniziò ad acquisire sempre maggior importanza
  • Anni ‘80: furono istituiti i primi fondi comuni socialmente responsabili. Nuove preoccupazioni vennero alla ribalta, tra cui quelle riguardo l’uso e i rischi dell’energia nucleare.

Gli investimenti socialmente responsabili godono ora di una sempre crescente popolarità grazie a investitori e organi di governo sempre più coinvolti e partecipi nel perseguire un comportamento etico.

Migliora le tue conoscenze con IG Academy

Impara a fare trading con IG Academy grazie ai nostri corsi, webinar e seminari interattivi.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Y

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Contattaci

Il nostro Helpdesk in italiano è disponibile dal lunedi al venerdi dalle 8:00 alle 22:30. Al di fuori di questi orari il nostro staff di lingua inglese situato nei nostri uffici nel mondo, sarà a vostra disposizione durante il fine settimana a partire dalle 09:00 della sabato alle 23:00 di venerdì (orario CET).