Come trovare le migliori azioni per il day trading

Il trading sui mercati azionari è una scelta molto popolare tra i day trader. Scopriremo quali sono i fattori che rendono un titolo azionario adatto al day trading, mostrando i migliori in circolazione.

Cosa rende un titolo azionario adatto al day trading?

L'obiettivo di un day trader è quello di aprire una posizione su un mercato azionario per ottenere un profitto durante lo stesso giorno di negoziazione e, per questo motivo, i trader che operano utilizzando questa strategia, devono trovare titoli che hanno volumi di trading elevati e che possono avere movimenti di prezzo importanti a breve termine. Come dall'esempio di Lloyds che segue, il day trading consiste nell'aprire una posizione su un titolo azionario e riuscire a trarre un profitto in pochi minuti od ore, o al massimo alla chiusura della giornata di trading.

Scopri di più sulla guida per principianti al day trading

Molte delle azioni ad alta e media capitalizzazione si muovono solitamente di pochi punti ogni giorno, quindi i day trader cercano di identificare le azioni tra le più volatili disponibili, e utilizzano i prodotti a leva per massimizzare i potenziali profitti (oppure per compensare le eventuali perdite), che potrebbero ottenere. Alcuni day trader scelgono di operare su una o due azioni a settimana, mentre altri scelgono di puntare su diversi tipi di azione ogni giorno, in base al contesto generale, come le azioni legate alla pubblicazione degli utili societari oppure alle ultime news, oppure quelle che saranno probabilmente influenzate da eventi politici o economici.

A ogni modo, tutti i day trader scelgono azioni che hanno le stesse caratteristiche: volume, volatilità, liquidità e distanza, che sono necessarie per rendere un titolo azionario ottimale per fare day trading.

Scopri come fare trading sulle azioni

Volume e liquidità

Volume e liquidità sono entrambi dei fattori chiave per i day trader, ma sono spesso visti come la stessa cosa. I volumi rappresentano il numero di operazioni di trading inserite ed eseguite, mentre la liquidità si riferisce all'attività del book degli ordini, con le azioni più liquide che hanno spesso book degli ordini con numerosi ordini buy e sell eseguiti a prezzi diversi. Se un titolo azionario ha volumi elevati, un day trader ha maggiori opportunità di aprire e chiudere posizioni, poiché sono presenti molti altri trader che comprano e vendono sullo stesso mercato. Se si tratta di un'azione liquida, significa che molti ordini sono stati inseriti (ma non ancora eseguiti), con prezzi buy e sell differenti, pertanto ci sarà ancora domanda per l'azione, anche se il prezzo del titolo si muove di molti punti in breve termine. Per questi motivi, sono entrambi fattori cruciali.

E ciò significa anche che i due termini non sono affatto sinonimi, come qualcuno crede. Bassi volumi di trading ed elevata liquidità suggeriscono che la domanda per l'azione è bassa al prezzo corrente, ma anche che ci sono molti trader in coda, pronti a comprare o vendere se il prezzo si muove in futuro. Volumi elevati e bassa liquidità, invece, suggerisce che l'azione potrebbe essere molto 'tradata' al prezzo corrente, ma anche che pochi ordini saranno inseriti sui successivi prezzi in rialzo o in ribasso.

Molte azioni ad alta e media capitalizzazione possono offrire abbastanza volume e liquidità ai day trader, i quali dovranno comunque cercare i titoli azionari più scambiati e liquidi, per trovare la migliore opportunità per generare profitti. Alcuni trader preferiscono invece puntare sui movimenti inaspettati dei mercati, cercando azioni che potrebbero avere un picco di volume improvviso. Il modo migliore per trovare azioni con volume e liquidità adeguati è dato dall'utilizzo dello stock screener, che segue i movimenti delle azioni più negoziate ogni giorno.

Volatilità e distanza

Volatilità e distanza sono fattori chiave, poiché definiscono l'ammontare di profitti o perdite che i day trader possono registrare. Un titolo azionario deve essere volatile affinché un day trader possa ottenere profitti aprendo e chiudendo una posizione in pochi minuti od ore, con i prezzi di alcune azioni che tendono a muoversi di più rispetto alla media giornaliera.

Ad esempio, le income stock (azioni a reddito fisso) delle aziende di servizi, non hanno solitamente un movimento giornaliero ampio, mentre le società minerarie o petrolifere sono tendenzialmente soggette a fluttuazioni di prezzo maggiori, per via dell'impatto di alcuni fattori esterni, come i prezzi del petrolio o dei metalli. Tuttavia, è importante notare che sia i profitti che le perdite potenziali potrebbero amplificarsi con le azioni più volatili, pertanto i trader devono sviluppare una strategia equilibrata, che soddisfi la loro propensione al rischio.

Molte azioni ad alta e media capitalizzazione sono generalmente negoziate sui livelli massimi e minimi a lungo termine: i livelli massimi rappresentano la resistenza e i livelli minimi il supporto del prezzo. La distanza (o range), può identificare le azioni che potrebbero essere in procinto di raggiungere il punto di rottura, creando nuovi livelli, oppure possono essere usate per calcolare il rischio correlato a ogni titolo azionario: un'azione con distanza maggiore potrebbe avere movimenti di prezzo giornaliero di modesta entità, mentre una distanza maggiore potrebbe indicare movimenti di prezzo più ampi. Come già menzionato prima, l'uso dello stock screener è utile per individuare le azioni che offrono la distanza che preferisci e per trovare quelle i cui prezzi sono vicini ai massimi o ai minimi.

Le migliori azioni da monitorare per i day trader

Di seguito, la lista delle 10 azioni ad alta e media capitalizzazione del Regno Unito e degli USA più scambiate (al 17 maggio 2019):

Le azioni più scambiate per il day trading nel Regno Unito

Le azioni più scambiate per il day trading negli USA

5 consigli sulle azioni per il day trading

Ecco 5 suggerimenti utili per fare day trading sulle azioni:

Resta sempre aggiornato

Mentre gli investitori a lungo termine spendono molto tempo nella ricerca delle entrate e delle passività di una società prima d'investire investire i loro capitali, i day trader impiegano molto del loro tempo nella ricerca dei fattori e di come i prezzi delle azioni si muovono. I prezzi delle azioni possono muoversi secondo molti fattori esterni. Ad esempio, se i prezzi delle case nel Regno Unito subiscono un calo improvviso, potresti essere sicuro che ciò causerebbe un calo anche per le azioni delle società immobiliari, oppure se l'OPEC annuncia una riduzione della produzione di petrolio, questo potrebbe far salire il prezzo del petrolio, che a sua volta rafforzerebbe il prezzo delle società petrolifere. Con IG, puoi iscriverti alla newsletter settimanale 'Agenda del trader', per restare aggiornato sui principali eventi che influenzano i mercati e per ricevere resoconti economici e annunci delle società più importanti.

Ciò significa che i day trader hanno bisogno di costruire una rete di conoscenze e capire come tutto il contesto (che comprende il rialzo dei tassi d'interesse e le guerre commerciali), possa impattare sui diversi tipi di azioni. Inoltre, il bisogno di restare aggiornati con le ultime notizie economiche e di trading è accentuato dall'operatività a breve termine, che è alla base della strategia dei day trader. I day trader possono impostare alert sulle news delle azioni sulle quali vorrebbero o stanno già operando, oppure possono segnare le date degli eventi e delle news più importanti.

Scopri le ultime news e idee di trading

Gestisci tempo e denaro

I day trader sono attivi prima dell'apertura dei mercati, si informano sulle ultime news (anche sugli sviluppi notturni) e decidono quali azioni seguire. Devono essere sempre pronti ad agire durante la sessione giornaliera di trading, per riuscire a reagire velocemente ai principali sviluppi dei mercati, in modo da aprire e chiudere le posizioni nel momento giusto. La velocità è fondamentale.

I day trader devono inoltre assicurarsi di gestire i loro capitali in maniera efficace e capire come destinare il loro budget. I trader hanno bisogno di porsi dei limiti. Quale livello di leva sono disposti a usare? Qual è la propensione al rischio e quanto possono potenzialmente permettersi di perdere? Comprendere il rischio di perdita potenziale dovrebbe anticipare il calcolo degli eventuali profitti su ogni operazione, e i trader devono cercare di restare entro i limiti del budget prestabilito e della propensione al rischio.

Scopri come fare trading con i CFD di IG Bank

Scegli attentamente le azioni su cui operare

Dopo aver scelto il budget e il tempo da investire, i day trader possono iniziare a cercare e scegliere le azioni su cui fare trading. I trader alle prime armi dovrebbero cominciare a operare su una o due azioni che conoscono bene.

Per effettuare la ricerca, è possibile utilizzare lo stock screener, per individuare le azioni più adatte al day trading, ovvero i titoli con maggiore volatilità e volume di operazioni per ottenere profitti in breve termine. Questo limita l'attività di trading dei day trader alle azioni ad alta e media capitalizzazione. Le azioni a bassa capitalizzazione o 'penny stocks' offrono livelli di liquidità che fanno gola ai day trader, ma mancano di volume e liquidità sufficiente, quindi non sono adatte a questa strategia.

Usa tutti gli strumenti disponibili

Nel mondo digitalizzato di oggi, i trader devono necessariamente affidarsi a tutte le risorse e agli strumenti disponibili, per avere maggiori probabilità di successo. Anche se gli stock screener, i calendari economici e le notifiche via email sono utili per i trader per scegliere le azioni e monitorare le operazioni, esistono tanti altri strumenti importanti, che possono essere utilizzate per gestire il rischio al meglio. Questi includono la scelta di fare trading scegliendo il metodo 'at quote' oppure 'on exchange': il primo significa che il tuo ordine verrà eseguito immediatamente ma senza la garanzia che raggiunga il prezzo te scelto, mentre il secondo garantisce il prezzo ma non l'esecuzione immediata (l'ordine viene inserito soltanto se il prezzo scelto viene raggiunto).

IG offre anche altri strumenti che i day trader possono utilizzare per gestire il rischio, come la garanzia del conto protetto per i clienti al dettaglio (il saldo dei conti non scende mai sotto lo zero), oppure strumenti di pianificazione come il Market Screener o il calendario economico. Puoi anche imparare a impostare alert di trading per migliorare la tua strategia di day trading.

Mantieni la tua strategia e gestisci il rischio

I day trader devono muoversi rapidamente e ciò evidenzia la necessità di sviluppare una strategia e seguirla fino in fondo. I day trader possono subire l'impatto di una serie di avvenimenti imprevedibili, che potrebbero spingerli alla ricerca ossessiva di un profitto e che, a sua volta, potrebbe danneggiare il loro budget. Se un'azione raggiunge il livello da te scelto, facendoti raggiungere un certo profitto, dovresti chiudere la posizione in anticipo, per non essere tentato dal lasciarla aperta per ottenere un profitto maggiore. Allo stesso modo, se hai raggiunto la tua perdita massima su un'operazione di trading, dovresti chiuderla per limitare le perdite e non dovresti aprire un'altra posizione per diminuire i costi. I day trader devono anche assicurarsi di chiudere le posizione prima della chiusura giornaliera dei mercati, per evitare spiacevoli sorprese overnight. Qualsiasi sia il tuo piano, seguilo sempre.

Leggi quali sono gli strumenti di gestione del rischio di IG Bank.

Il day trading è la strategia che fa per te?

Il day trading non è per i deboli di cuore e richiede molto impegno e tempo. Mentre gli investitori a lungo termine puntano alle azioni con rendimento costante nel corso del tempo, i day trader sono sempre a caccia dei titoli più volatili disponibili sul mercato, per capitalizzare le loro posizioni a breve termine. Questa strategia può amplificare notevolmente i profitti, ma anche il rischio di incorrere in perdite eccessive.

Scopri come ottimizzare il tuo trading

I day trader hanno spesso un certo livello di esperienza di trading sui mercati, ne capiscono le dinamiche e conoscono il funzionamento. Per questo, se vuoi fare day trading dovrai concentrarti sui mercati che conosci di più. Se sei un principiante e vuoi provare la tua strategia di day trading, apri un conto demo e fai trading senza rischi con CHF 20.000 virtuali.

Data di pubblicazione : 2020-12-03T09:04:17+0000

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Scopri come fare trading sui mercati

Esplora la selezione di mercati disponibili e scopri come funzionano, con il corso di introduzione ai mercati finanziari di IG Academy.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è un nostro impegno: saprai sempre costi e commissioni applicati

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading