Quotazioni Ftse Mib in rialzo, al via al governo Draghi

Il nuovo esecutivo si appresta a chiedere la fiducia in settimana. Ftse Mib a +0,8%, bene i petroliferi al salire delle tensioni in Medio Oriente. Focus su bitcoin, vicini a quota 50.000

  • Alle 9:30 il Ftse Mib avanza dello 0,8%, bene anche il resto degli azionari europei: Cac40 0,75%, Dax +0,28%, Ftse 100 +0,93%
  • Governo Draghi al via, spread stabile a 90 punti
  • Petrolio in rialzo oltre i 60 dollari al barile, tornano a salire le tensioni nello Yemen

In una giornata di volumi ridotti sui mercati internazionali (con Cina e Usa chiusi per festività), il Ftse Mib a Milano apre in rialzo di quasi un punto percentuale, sulla scia del nuovo esecutivo a guida Mario Draghi e dei buoni dati macro in arrivo dal Giappone, in grado di prospettare stime al rialzo per l’inflazione – e, dunque, di una vicina ripresa economica post-covid.

Ftse Mib in rialzo, le azioni che trainano l’indice

Unicredit ha siglato la revisione dell'accordo con Sia per la fornitura di servizi di processing in Italia, Austria e Germania relativi a transazioni con carta e la gestione di terminali POS e ATM, estendendo la durata dello stesso al 2036 e ricevendo 228 milioni da SIA come nelle attese.

Dopo i risultati trimestrali pubblicati la scorsa settimana, S&P avverte che monitorerà da vicino le mosse strategiche del gruppo, incluso sul fronte M&A (dossier Mps, ma si parla anche di mire su Banco Bpm), in considerazione di difficoltà di rafforzare la redditività senza intaccare capitale e qualità dell'attivo, rilevate dall’agenzia di rating.

Al momento il titolo Unicredit avanza dell’1,33%. Tra le banche in apertura spicca anche Bper Banca, che a pochi minuti dall’avvio di sessione avanza del 2,15%.

Sul fronte tlc, si allungano ombre sulla prospettiva di una rete unica nazionale a banda ultra-larga. L'ad di WindTRE Jeffrey Hedberg durante il fine settimana ha dichiarato alla Stampa che "sfortunatamente, nonostante i tentativi, il confronto sulla rete unica non sta andando da nessuna parte" e spera col nuovo governo il processo riparta. Non crede comunque che la rete sarà realizzata entro quest'anno. Il governo ha incluso gli operatori WindTre, Vodafone e Sky Italia nelle discussioni per la creazione di una rete unica nazionale.

Attenzione alle azioni Cattolica dopo che la Consob ha avviato un procedimento sanzionatorio nei confronti della società assicurativa, accusata di aver violato il regolamento Mar sugli abusi di mercato in occasione del ritiro delle deleghe all'ex ad Alberto Minali: Cattolica rischia delle sanzioni fino a un massimo di 3,5 milioni di euro. Alle 9:10 comunque il titolo avanza dello 0,70%.

Bene il settore petrolifero: intorno alle 9:20 le azioni Eni avanzano dell’1,81%, le Saipem del 2,85% e le Tenaris del 2,45% sulla scia del rimbalzo del prezzo del petrolio. Nelle ultime ore infatti il Wti è salito sopra i 60 dollari al barile e il Brent viaggia sui 63,42 dollari al barile sui timori di un’escalation di violenza nello Yemen, dove una coalizione guidata dall’Arabia Saudita ha accusato i ribelli Houti (che godono dell’appoggio dell’Iran) di aver lanciato un missile a guida remota carico di esplosivo.

Governo Draghi pronto al giuramento, spread stabile

Venerdì il presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi ha sciolto la riserva: il nuovo governo, un misto di tecnici e politici, ha giurato durante il fine settimana. Tra mercoledì e giovedì il nuovo governo si appresa a chiedere la fiducia a Camera e Senato.

Stabile lo spread, che si aggira ancora attorno a quota 90 punti.

Le notizie dal resto dei mercati finanziari

  • Asia – chiuse le Borse di Hong Kong e quelle cinesi, che fino a mercoledì 17 festeggiano il capodanno. Nel frattempo in Giappone il Nikkei chiude in rialzo di oltre un punto percentuale e supera quota 30.000 punti, il massimo dal 1990, dopo che la lettura preliminare del Pil del quarto trimestre 2020 ha prospettato un balzo in avanti del 12,7% su base annuale (+3% su base trimestrale).
  • Usa – chiusa oggi anche Wall Street, dove si festeggia la giornata dei Presidenti. Nel frattempo i repubblicani al Senato hanno di nuovo fatto quadrato verso l’ex presidente Usa Donald Trump, che negli ultimi giorni ha fronteggiato la sua seconda accusa di impeachment per i fatti del 6 gennaio a Capitol Hill. La maggioranza di due terzi al Senato per procedere con l’accusa non è stata raggiunta per dieci voti.
  • Forex - euro stabile nei confronti del dollaro nei primi scambi sui mercati valutari europei. La moneta unica viene scambiata a 1,2132 dollari contro 1,2121 della chiusura di venerdì a Wall Street. L'euro è stabile anche nei confronti dello yen, a 127,61. In calo il Dollar Index, che perde lo 0,13% scendendo a 90,27. Resta alta l’attenzione sui bitcoin, che durante il fine settimana sono arrivati a sfiorare quota 50.000 dollari – al momento la criptovaluta viaggia a 47.466.

Inizia a fare trading con i CFD

Fai trading su oltre 80 indici con i CFD – inclusi Cac40, Dax 30, Dow Jones e Ftse 100. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i CFD.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità

Fai trading sui principali indici globali.

  • Opera su mercati al rialzo e al ribasso
  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24

Vedi opportunità sugli indici?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading