Che cosa sono le criptovalute?

Scopri come sono nate le criptovalute e perché sono così richieste.

Le criptovalute sono monete virtuali decentralizzate, ovvero non rientrano sotto il controllo di istituti finanziari o governi. Puoi investire o fare trading sulle criptovalute come su qualsiasi altra valuta.

Esistono diverse criptovalute e ognuna ha caratteristiche diverse. Quelle con una capitalizzazione di mercato significativa sono:  bitcoin, bitcoin cash, ether, litecoin, ripple e dash.

Valute o materie prime?

Le criptovalute sono note per essere un'alternativa alle valute tradizionali, anche se in realtà sono state create con l'intento di funzionare come metodo di pagamento. Infatti, sono accettate in diversi esercizi commerciali.

Tuttavia le criptovalute sono più simili alle materie prime (come l'oro, ad esempio) che al forex. Infatti:

• L'andamento delle criptovalute non è legato al rendimento dell'economia di un particolare paese

• I tassi di interesse e le politiche monetarie non hanno un impatto sul valore delle criptovalute

• Gli investitori preferiscono possedere le criptovalute in attesa che aumentino di valore, per poi convertirle in valute tradizionali

Questo vuol dire che le criptovalute sono principalmente considerate alla stregua di materie prime: un investimento i cui profitti si basano sull'aumento o la diminuzione del suo valore.

Cos'è il mining?

Il mining è il processo attraverso il quale le transazioni di criptovalute vengono verificate e convalidate. 

Un miner (minatore) ha lo scopo di raggruppare le transazioni in "blocchi" e risolvere un algoritmo complesso. Una volta fatto questo, otterrà un "premio" che spesso consiste in un ammontare della nuova criptovaluta. Questo ammontare varia in base alla criptovaluta che si sta minando: ad esempio, in questo momento il bitcoin riconosce 12,5 nuove unità ai minatori.

La soluzione di questi algoritmi è un processo continuo e anche complesso, e dipende dai risultati degli algoritmi precedenti. La complessità dell'algoritmo viene modificata regolarmente, in modo da rendere il processo di mining costante, anche se la potenza di calcolo continua a migliorare.

Proprio come l'oro o altre materie prime vengono estratte da minatori nelle mine, così vengono "estratte da minatori" anche le criptovalute. 

Il minatore raggruppa le transazioni recenti in blocchi.

Il blocco è protetto criptograficamente e va a comporre la blockchain esistente.

Il minatore ottiene un premio, che può reintrodurre nel mercato.

Cos'è la blockchain?

La blockchain è una sorta di libro mastro digitale pubblico che traccia tutte le transazioni di una particolare criptovaluta. Queste transazioni vanno a costituire i blocchi, che sono protetti criptograficamente e collegati gli uni agli altri.

Le informazioni registrate nella blockchain sono pubbliche, condivise da milioni di computer, piuttosto che essere immagazzinate in un unico archivio. Questo rende il processo trasparente, non modificabile e non vulnerabile a errori, sia umani che informatici. Una volta che i dati sono stati verificati, non possono più essere modificati retroattivamente.

È bene specificare che le criptovalute sono solo una delle tante applicazioni della tecnologia della blockchain. Infatti la blockchain è essenzialmente una piattaforma digitale su cui possono essere compilati una varietà di programmi utilizzati, ad esempio, per la gestione dell'identità e la sicurezza, e il processamento di transazioni.

Criptovalute: vantaggi e rischi

Vantaggi

Globali

Le criptovalute sono valute globali e non soggette alle decisioni politiche ed economiche di un singolo paese. Sono accessibili a tutti e possono essere trasferite istantaneamente a chiunque, in qualsiasi parte del mondo.

Decentralizzate

Le criptovalute sono decentralizzate: non hanno una borsa ufficiale di riferimento e possono essere negoziate 24 ore al giorno, sette giorni su sette.

Volatili

Le criptovalute sono soggette a improvvise e significative variazioni di prezzo. Questo le rende problematiche se utilizzate come metodo di pagamento, ma altamente attraenti ai fini di investimento.

Trasparenti

Tutte le transazioni sono registrate in un libro mastro condiviso e si fondano su di un meccanismo che fa in modo che solo le informazioni sul mittente realmente necessarie arrivino al destinatario.

Rischi

Volatili

La volatilità implica rischi come anche opportunità: improvvise variazioni di prezzo comportano perdite di centinaia di dollari nell'arco di poche ore.

Rischiose

Non c'è un modo realmente efficace di proteggersi contro errori umani, tecnici o contro frodi, e non esiste un sistema di rimborso.

Non accettate universalmente

Nonostante la crescente popolarità, le criptovalute non sono ancora accettate universalmente come mezzo di pagamento. Pertanto, il loro valore a lungo termine è incerto.

Soggette a regolamentazione

Al momento le criptovalute non sono regolamentate, ma non è escluso che lo siano nel prossimo futuro. Questo potrebbe eliminare alcuni dei vantaggi che hanno rispetto alle valute tradizionali.

Valute tradizionali vs criptovalute

Valute tradizionali Criptovalute

Fisiche

Digitali

Legate all'andamento dell'economia di un paese

Globali

Emesse da un governo o da una banca centrale

Emesse tramite minatura

L'offerta è regolata dalle banche centrali

L'offerta è regolata dai minatori e dai software

Entrano nell'economia attraverso i bond e altri asset

Entrano direttamente nel mercato delle criptovalute

Influenzate principalmente da inflazione e tassi di interesse

Non influenzate da inflazione e tassi di interesse

 

FAQ

Cos'è una ICO?

Una ICO (acronimo di Initial Coin Offering) è un'offerta iniziale di moneta. È un modo per i creatori di una nuova criptovaluta di ottenere capitale per i loro progetti, in cambio della nuova criptovaluta. Il progetto può essere finalizzato solamente alla creazione della nuova criptovaluta o può estendersi all'utilizzo della blockchain.

Le ICO stanno diventando rapidamente la modalità preferita di immettere una nuova criptovaluta nel mercato.

Diversamente dai titoli delle aziende che oscillano sui mercati azionari, le nuove criptovalute non sono negoziate su mercati regolamentati e non conferiscono diritti di proprietà. Questo rende l'investimento totalmente speculativo. Allo stesso modo, le ICO non sono regolamentate. Per evitare coinvolgimenti in dispute legali, si presentano sotto forma di una "prevendita di token".

Cos'è una fork?

Una fork è una biforcazione della blockchain. Questo accade quando il software usato dai minatori cambia. I minatori devono quindi decidere quale versione della blockchain accettare come valida e quale abbandonare.

Posso andare short sulle criptovalute?

Si, con i CFD è possibile andare short sulle criptovalute.

Sostituiranno il contante?

Non è impossibile, ma è improbabile che accada presto per diversi motivi:

• Le criptovalute non sono ancora universalmente accettate da individui e imprese

• Le criptovalute sono troppo volatili: sarebbe necessaria una revisione continua dei prezzi, viste le oscillazioni di valore

• Sarebbe necessaria una revisione dell'intero sistema economico

Tuttavia, la sostituzione comporterebbe dei vantaggi, in quanto le criptovalute:

• Non possono essere manipolate come le valute tradizionali, grazie alla presenza della blockchain

• Riducono i costi di transazione porché non esistono intermediazioni

• Sono universali

Cosa aspetti? Apri un conto

Aprire un conto è totalmente gratuito e non richiede obbligo di deposito o di transazione.

Potrebbero interessarti anche...

Contattaci

Il nostro Helpdesk in italiano è disponibile dal lunedi al venerdi dalle 8:15 alle 22:15. Al di fuori di questi orari il nostro staff di lingua inglese situato nei nostri uffici nel mondo, sarà a vostra disposizione durante il fine settimana a partire dalle ore 9:00 del sabato (CET).