Valore intrinseco (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Negli investimenti, il valore intrinseco può avere due significati diversi. Nelle opzioni, è la differenza tra il prezzo del sottostante e il prezzo di esercizio dell'opzione. Tuttavia questo termine può anche far riferimento al valore "vero" di una società, nella maniera percepita da un investitore.

Sul mercato delle opzioni

Il modo per calcolare il valore intrinseco dipende dai tipi di opzione. Nelle opzioni call, è il prezzo dell'asset sottostante, meno il prezzo di esercizio. Nelle opzioni put, è il prezzo di esercizio, meno il prezzo dell'asset sottostante.

Il valore intrinseco si riferisce solo alle opzioni in the money e non può essere un valore negativo poiché un valore intrinseco negativo significherebbe che l'opzione è at the money o out of the money.

Sul mercato azionario

I trader hanno idee diverse su cosa costituisce il valore intrinseco di un’azione. Alcuni danno maggior risalto ai fondamentali, mentre altri guardano alle potenzialità di crescita o alle condizioni di mercato.

Ciò significa che il valore di mercato di un'azione può differire significativamente dalle valutazioni di un investitore sul valore intrinseco dell’azione. A questo punto, l'investitore può scegliere di acquistare o vendere l’azione, se ritiene che vi sia una differenza tra il suo prezzo attuale di mercato e il valore effettivo. In questo caso, il valore intrinseco è simile al fair value.

Visita la sezione del trading azionario

Analizza i fondamentali e comincia a calcolare il valore intrinseco delle azioni che ti interessano.

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com