Wall Street volatile in attesa delle parole di Powell

Indici cauti, proseguono i ribassi sul comparto tech all’aumentare dei rendimenti sui T-Bond, a +1,47%. I mercati si aspettano un commento sul mercato obbligazionario dal numero uno della Fed

Sessione contraddistinta da una forte volatilità oggi su Wall Street, pressata su più fronti dai dati macro sull’occupazione, dall’andamento dei rendimenti sui Treasuries Bond, dalle prospettive di aiuti fiscali in risposta alla crisi scatenata dal covid-19 e, infine, anche dal balzo del prezzo del petrolio, che nella prima giornata del meeting Opec+ avanza di oltre cinque punti percentuali.

Wall Street volatile, richieste disoccupazioni in aumento

Nel pomeriggio il Department of Labor ha pubblicato la rilevazione settimanale delle richieste di disoccupazione iniziali, con risultati contrastanti. Secondo le fonti governative, nella settimana che si è conclusa lo scorso 27 febbraio ad aver fatto richiesta per la prima volta di un sussidio di disoccupazione sono state 745.000 persone, circa 5.000 in meno rispetto a quanto prospettato dagli analisti ma comunque in rialzo rispetto alla settimana precedente, quando erano state solo 736.000 (dato rivisto al rialzo di 6.000 unità).

Scendono d’altro canto le richieste di disoccupazione continua, in un trend ormai costante (ma sempre più in rallentamento). Il dato, che invece si riferisce alla settimana antecedente quello relativo alle richieste iniziali di disoccupazione, segnala un calo a 4,29 milioni di persone che, dopo la prima settimana, continuano a percepire un assegno di disoccupazione – rispetto ai 4,42 della rilevazione precedente e a previsioni che si aspettavano un calo più contenuto, a 4,30 milioni di unità.

Il calo dei contagi da covid-19, in concomitanza con la serrata campagna di vaccinazione negli Usa (ad oggi sono stati somministrate circa 87,8 milioni di dosi negli Stati Uniti, 26 ogni 100 abitanti), non aiuta dunque la difficile ripresa economica. I dati sulla disoccupazione scontano inoltre la crisi energetica scatenata dall’ondata di gelo che, nelle ultime settimane, si è abbattuta sugli stati del sud, densamente popolati.

Cosa sta guidando i rialzi su Wall Street?

Due tendenze contrapposte hanno guidato nelle ultime ore l’andamento degli scambi su Wall Street. Da una parte, il titoli growth (principalmente quelli afferenti al settore tecnologico) hanno scontato i rialzi dei rendimenti sui Treasuries decennali, che recentemente sono tornati ad aumentare tornando in area 1,47%; dall’altra, le aziende legate alla crescita economica guardano con ottimismo all’iter del pacchetto di aiuti fiscali proposto dall’amministrazione Biden, un maxi intervento fiscale dalla portata totale di 1.900 miliardi di dollari che andrà a finanziare ulteriori sussidi alla disoccupazione, ma anche la campagna vaccinale e lo screening della popolazione tramite tamponi molecolari.

Segnali di passi indietro invece per quanto riguarda gli assegni diretti alla popolazione (previsti per un massimo di 1.400 dollari a famiglia): seguendo le rimostranze dell’ala più moderata dei democratici, nelle ultime ore è stata alzata la soglia di reddito per accedervi, ora aumentata a 80.000 dollari annuali.

In serata (ora italiana) è previsto infatti un discorso del presidente della Federal Reserve Jerome Powell, che interverrà in conferenza stampa a cura del Wall Street Journal. Gli occhi dei mercati sono puntati ai segnali di preoccupazione che il numero uno della Fed potrebbe lasciar trapelare circa il recente balzo dei tassi di interesse sui bond e sulle prospettive di inflazione – con conseguenti ripercussioni sulle valutazioni di mercato.

Inizia a fare trading con i CFD

Fai trading su oltre 80 indici – inclusi Cac40, Dax 30, Dow Jones e Ftse 100. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i CFD.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità

Fai trading sui principali indici globali.

  • Opera su mercati al rialzo e al ribasso
  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24

Vedi opportunità sugli indici?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading