I CFD sono prodotti a leva. Il trading con i CFD potrebbe non essere appropriato per tutti e può determinare perdite che eccedono il tuo investimento; accertati di aver pienamente compreso l'informativa sui rischi. I CFD sono prodotti a leva. Il trading con i CFD potrebbe non essere appropriato per tutti e può determinare perdite che eccedono il tuo investimento; accertati di aver pienamente compreso l'informativa sui rischi.

Unicredit in forte rialzo grazie ai conti trimestrali

Escludendo l’effetto Russia il gruppo italiano ha mostrato degli ottimi risultati. Bel balzo in Borsa ma serve superamento della resistenza a 9 euro per dare concreti segnali rialzisti.

Seduta molto positiva per Unicredit che guadagna oltre 3 punti percentuali grazie alla pubblicazione dei dati trimestrali.

Il mercato ha premiato il gruppo bancario dopo che i conti sono risultati migliori del previsto. Gli utili netti, escludendo l’impatto della Russia, sono stati pari a €1,2 miliardi nel primo trimestre, una crescita del 48% anno su anno. L’amministratore delegato Andrea Orcel è rimasto molto soddisfatto delle performance della banca dall’inizio di quest’anno, visto il sorprendente aumento dei ricavi del 12% a quota €4,8 miliardi, Russia esclusa. Inoltre, è stato confermato il buy-back azionario di €1,6 miliardi così come il dividendo fissato a €0,53 per azione.

Tuttavia, il nervosismo geopolitico con Mosca sta causando un po’ di apprensione tra gli investitori. Unicredit è infatti molto esposta a questo mercato sin dal 2005 con circa 4mila dipendenti e 70 filiali dislocati sul territorio.

Infatti, a causa delle forti tensioni geopolitiche e macroeconomiche, da inizio anno il titolo si è pressoché dimezzato. Se la crisi Ucraina sembra ancora lontana dal concludersi, al contrario il rialzo dei tassi di interesse è ormai una realtà. Un incremento del costo de denaro potrebbe essere benefico per il gruppo di Piazza Gae Aulenti garantendole un outlook positivo almeno nel medio termine.

Sul fronte M&A, al momento, non sembra che Unicredit sia pronta ad imbarcarsi in complicate operazioni di finanza straordinaria. Dopo i tentativi di approccio con MPS e Banco BPM - entrambi sfumati in un nulla di fatto - Unicredit ha acquisito Cordusio SIM, boutique finanziaria specializzata nel settore del Wealth Management e Private Banking. Nel breve quindi non riteniamo possibile una nuova operazione di M&A ma nel medio periodo riteniamo che Unicredit tornerà a essere predatore nel comparto.

Non ultimo, la banca risulta appetibile per operazioni di integrazione dati i suoi requisiti patrimoniali molto solidi avendo riscontrato un CET1 ratio per il primo trimestre di oltre il 14%, ben oltre le previsioni ferme a 12,5-13%.

Ci può essere un rimbalzo per il titolo?

Visto il mutamento del quadro macroeconomico, Unicredit potrebbe risultare privilegiata nel medio-lungo termine. Il contesto di tassi di interesse in rialzo durerà almeno un anno e ciò potrebbe rivelarsi un vantaggio. Da un punto di vista tecnico l'eventuale break-out rialzista di 9 euro potrebbe alimentare un allungo in direzione della prossima strategica resistenza a 10,48. Segnali negativi sotto 8,36.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i CFD.

  • Aumenta la tua esposizione sul mercato con la leva
  • Spread a partire dallo 0,1%
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading