Dow Jones in rialzo, preoccupano ancora i dati sull’occupazione USA

Powell (Fed) annuncia che la ripresa del mercato del lavoro è ancora lontana, ma confida nei bassi tassi di interesse. Bene indici Wall Street, Dow Jones +0,15%

Apertura in rialzo oggi per gli indici di Wall Street, dove in avvio di seduta il Dow Jones mette a segno un rialzo dello 0,15%, a 31.437,80 punti.

In attesa della pubblicazione del budget federale, in arrivo in serata dalla Federal Reserve, gli Usa oggi accusano un nuovo calo dell’occupazione dopo gli ultimi dati settimanali rilasciati dal Department of Labor.

Usa, richieste di disoccupazione scendono meno di quanto atteso

Nello specifico, nella settimana che si è conclusa lo scorso 6 febbraio le richieste iniziali per un sussidio di disoccupazione sono ammontate a 793.000: meno della settimana precedente, quando erano state 812.000, ma comunque in rialzo rispetto alle stime degli analisti, che se ne aspettavano 757.000.

Stesso trend per le richieste di disoccupazione continua, il cui dato è aggiornato a sabato 30 gennaio: il titola delle persone che negli Stati Uniti continua a percepire un assegno di disoccupazione scende rispetto all’ultima rilevazione (4,7 milioni) ma resta preoccupante: 4,54 milioni, sempre più di quanto si aspettassero gli analisti (4,49 milioni).

La media del dato a quattro settimane, che fornisce una visione di più ampio orizzonte della situazione occupazionale Usa, vede le richieste scendere a 823 mila nell’ultimo mese.

In totale, i cittadini Usa ancora senza lavoro sono oltre 20 milioni (20,44 milioni), mentre il numero dei posti di lavoro persi negli ultimi quattro mesi resta tendenzialmente stabile.

Il numero totale è più alto del risultato delle richieste di sussidi di disoccupazione, perché riflette anche il numero di chi beneficia di sussidi ad hoc stanziati per far fronte alla crisi economica scatenata dal covid-19. Proprio quest’ultima tipologia di aiuti negli ultimi giorni ha visto le richieste tornare a schizzare, anche per via di chi non ha più potuto beneficiare degli aiuti statali, scaduti nel frattempo. Nella settimana che si è conclusa lo scorso 23 gennaio, le richieste di supporto economico sotto il programma speciale pandemico sono aumentate di quasi 2,7 milioni di unità.

Il programma di aiuti in funzione anti-pandemica (aperto anche per liberi professionisti e autonomi), scaduto lo scorso 26 dicembre, è stato rinnovato dal Congresso con una mossa dell’ultimo momento e, ad oggi, è garantito per tutto il 2021.

Quali notizie dalla Fed?

Le difficoltà della situazione occupazionale Usa non è una novità per la Federal Reserve. Già ieri Jerome Powell, il presidente della banca centrale statunitense, aveva annunciato come la ripresa del mercato del lavoro fosse ancora lontana.

E proprio sull’occupazione si concentrerà la Fed, senza lasciarsi intimorire da un’inflazione che, dall’ultima rilevazione, è risultata sostanzialmente ferma. Tutt’altro: mentre Powell conferma che i tassi di interesse sul dollaro resteranno rasenti lo zero, almeno fino a quando i prezzi al consumo non siano tornati attorno a quota 2%, chiarisce anche il focus sulla ripresa del mercato del lavoro. L’ordine di priorità della Fed nel perseguimento dei suoi due obiettivi (piena occupazione e inflazione al 2%) resta dunque ben chiaro.

Intervenendo all’Economic Club di New York, Powell ha ricordato come la ripresa del mercato del lavoro richiederà “una politica monetaria accomodante che abbraccerà la lezione del passato”, riferendosi a un contesto di bassi tassi di interesse, in grado di dare nuova propulsione all’occupazione.

Come hanno reagito gli azionari Usa?

A Wall Street gli azionari riescono a mantenere i guadagni dell’apertura, nonostante alcuni tentennamenti iniziali su Nasdaq e S&P 500. A un’ora dall’apertura il Dow Jones prosegue in rialzo a +0,16%, bene anche il Nasdaq che avanza dello 0,41% mentre l’S&P 500 guadagna lo 0,18%.

Inizia a fare trading con i CFD

Fai trading su oltre 80 indici con i CFD – inclusi Cac40, Dax 30, Dow Jones e Ftse 100. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i CFD.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Inizia ora a fare trading sul forex

Trova nuove opportunità sul mercato più grande e liquido al mondo.

  • Spread a partire da soli 0,6 su EUR/USD
  • Analizza il mercato e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Fai trading ovunque tu sia con le nostre app

Vedi un'opportunità sul forex?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Apri la tua posizione
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi un'opportunità sul forex?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da soli 0,6 su EUR/USD
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sul forex?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading