IPO WeWork

WeWork, con un valore stimato di circa 47 miliardi di dollari, si prepara a sbarcare in borsa alla fine di quest’anno. Scopri come fare trading sulle azioni di WeWork prima e dopo la quotazione.

Per informazioni o assistenza nell’apertura di un conto, chiamaci al numero verde 022 888 10 41 dal lunedì al venerdì, dalle 08:00 alle 18:00 CET.

Contattaci: 022 888 10 41

IPO WeWork

WeWork, con un valore stimato di circa 47 miliardi di dollari, si prepara a sbarcare in borsa alla fine di quest’anno. Scopri come fare trading sulle azioni di WeWork prima e dopo la quotazione.

Per informazioni o assistenza nell’apertura di un conto, chiamaci al numero verde 022 888 10 41 dal lunedì al venerdì, dalle 08:00 alle 18:00 CET.

Contattaci: 022 888 10 41

Perché fare trading sull'IPO di WeWork con IG Bank?

Trading sulle reazioni dei mercati

Applica la leva sulla tua esposizione con il trading CFD

Vai long o short

Puoi decidere di andare long se pensi che il prezzo delle azioni di WeWork salirà, oppure andare short se pensi che il prezzo scenderà

Fai trading ovunque tu sia

Prova le nostre app all'avanguardia per smartphone e tablet

Quando avverrà la quotazione?

La società ha depositato la propria richiesta di quotazione in agosto ma al momento non è stata confermata alcuna data per l’IPO.

Come fare trading sull’IPO di WeWork

Ci sono due modi per fare trading sull’IPO di WeWork:

Prima dell’IPO

IG offre il ‘grey market’ sulla capitalizzazione di mercato, permettendoti di fare previsioni sul prezzo delle azioni di una società. Il prezzo del nostro grey market si basa sulla potenziale capitalizzazione della società alla chiusura del primo giorno di negoziazione.

  • Se pensi che la capitalizzazione di Wework sarà più alta rispetto al prezzo indicato, puoi acquistare il mercato.
  • Se, al contrario, credi che il valore sarà più basso, puoi vendere il mercato.

Dopo l’IPO

Al termine dell'IPO, chiuderemo il grey market e WeWork verrà quotata come gli altri titoli azionari.

Con IG Bank potrai scegliere di andare long o short sulle azioni di WeWork grazie ai CFD.

Quale potrebbe essere la capitalizzazione di mercato al momento della quotazione?

La valutazione potenziale di WeWork si aggira attorno a 47 miliardi di dollari, come confermato dalle ultime stime del gennaio 2019. Nel luglio 2017 il suo valore era stimato a 20 miliardi, ma è aumentato significativamente a seguito dei considerevoli investimenti di Softbank.

La nostra analisi sull’IPO di WeWork

WeWork fornisce spazi di co-working in 124 città distribuite in tutto il mondo e presto si quoterà sul mercato azionario americano. Nonostante il modello di business non si basi su un’idea innovativa, la crescita esponenziale degli ultimi anni ha catturato l’attenzione di investitori importanti importanti, come SoftBank e Goldman Sachs.

Il CEO, Adam Neumann, sostiene che WeWork non fornisca solamente spazi di co-working, ma che sia un pioniere nella sharing economy, creando una connessione tra dipendenti e ambiente, cambiando il modo in cui le persone lavorano. Nel prospetto dell’IPO, l'obiettivo di WeWork è quello di ‘accrescere la consapevolezza nel mondo’. Nella realtà WeWork deve competere con altre società, tra cui IGW, che possiede una serie di compagnie come Regus e Spaces.

Mentre la crescita rapida e la visione globale possono aver affascinato i mercati, portando a una valutazione multi miliardaria per la quotazione, gli investitori dovrebbero preoccuparsi del ritmo a cui WeWork brucia i propri capitali per mantenere questo livello di espansione. Nell’ultimo anno, per ogni $1 guadagnato la spesa si aggirava attorno ai $2. Perfino Uber Eats consuma le proprie risorse a una velocità inferiore.

Ormai è normale vedere delle società quotarsi in borsa senza aver mai realizzato dei profitti, ma solitamente si tratta di aziende appartenenti al settore tecnologico, e non è questo il caso di WeWork. Inoltre il prospetto dell’IPO non è chiaro riguardo ai piani per rendere la società redditizia in futuro. Si stima che WeWork gestisca circa 47 milioni di metri quadrati: basandosi sul fatturato del 2018, ciò si traduce in un rendimento per metro quadrato di $38,77. Il competitor IWG, guadagna $59,39 al metro quadro, riuscendo al contempo a non avere un bilancio negativo.

Dati del 2018 WeWork IWG
Fatturato ($ milioni) 1822 3385
Utili netti ($ milioni) -1611 150
Tasso di crescita dei profitti in 5 anni 122% 11%
Fatturato/metri quadrati $38,77 $59,39
Capitalizzazione di mercato ($ miliardi) 25 4,6
Rapporto prezzo/fatturato1 13,7x 1,4x

Fonti: Varie

1 Il rapporto prezzo/fatturato di WeWork si basa su una valutazione di 25 miliardi di dollari. Quello di IGW si riferisce invece al prezzo corrente delle azioni in circolazione.

Il rischio maggiore per la società è quello di diventare un mercato di proprietà. WeWork prende in leasing gli immobili con scadenze a lungo termine e stabilisce contratti di breve durata con gli affittuari. Se i prezzi delle proprietà o i canoni di locazione del mercato dovessero diminuire, gli occupanti potrebbero esigere affitti più bassi ed aumenterebbe la disparità tra fatturato e passività.

Le stime sul valore di WeWork sono scese a una cifra tra i 20 e i 30 miliardi di dollari, a fronte della valutazione iniziale di 47 miliardi. Una quotazione di 25 miliardi darebbe comunque alla società una capitalizzazione di mercato superiore a General Motors, Morgan Stanley o Micron Technologies. Considerando lo stesso rapporto prezzo/fatturato di IWG, il valore diminuirebbe ulteriormente, fermandosi a 2,5 miliardi di dollari.

La mission di WeWork è quella di ‘ridefinire il successo come forma di realizzazione personale, non solamente in termini di profitto’. Gli investitori devono sperare che questa filosofia non venga applicata alla lettera nella gestione del conto economico della società.

Quale potrebbe essere il prezzo delle azioni di WeWork?

Non è possibile conoscere con precisione il prezzo delle azioni di WeWork prima dell’IPO. Quando una società decide di procedere alla quotazione, una banca d’investimento determina il prezzo inziale delle azioni e decide il numero dei titoli da mettere in circolazione sul mercato. Dopo l’IPO, il prezzo delle azioni verrà determinato secondo le leggi della domanda e dell’offerta.

Perché WeWork ha deciso di quotarsi in borsa?

WeWork potrebbe quotarsi in borsa per assicurarsi finanziamenti e raccogliere capitali e così pagare i debiti contratti negli ultimi anni. Perché, se è pur vero che WeWork ha aumentato le proprie entrate, ha visto anche crescere esponenzialmente le passività.

Quali sono le prospettive per il futuro?

Nonostante le forti spese e le perdite, WeWork continua a crescere e le prospettive per il futuro rimangono positive. L’IPO potrebbe attrarre investitori di alto profilo e favorire i progetti di espansione in paesi come la Cina.

WeWork's grey market

Live price

Prices above are subject to our website terms and conditions. All shares prices are delayed by at least 15 mins.

Market details

Min bet
SB/CFD
Lot size Available
spread
Margin
WeWork grey market $1/$2 $10 10 25%

Apri un conto ora

Esecuzione veloce su un'ampia gamma di mercati

Accedi a oltre 16,000 mercati globali con la sicurezza di un'esecuzione affidabile

Fai trading sempre, ovunque tu sia

Grazie alla nostra app pluripremiata, progettata per i principali smartphone e tablet, potrai fare trading in totale libertà

Fai trading con un broker affidabile

Con 45 anni di esperienza, siamo leader del mercato

Qual è il modello di business di WeWork?

WeWork affitta spazi di coworking a imprenditori, freelance e piccole imprese. Prende in affitto gli spazi per poi subafittarli ad un prezzo più alto. Oltre a questo, WeWork fornisce anche servizi aggiuntivi a pagamento.

Get the latest WeWork news

Quali sono le performance della società?

WeWork, pur avendo sempre registrato delle entrate consistenti, ha anche accumulato ingenti debiti negli ultimi anni. Nel 2017, il fatturato ha superato i 900 milioni di dollari, e la cifra è raddoppiata nel 2018, raggiungendo 1,8 miliardi. Nello stesso arco temporale però i debiti sono aumentati da 933 milioni a 1,9 miliardi. Al crescere della società è aumentato anche il personale, passando da 2200 nel maggio 2017 a più di 11.000 nell'agosto 2019. Anche le partnership sono cresciute esponenzialmente, passando da 130.000 a circa 500.000.

Quali sono i principali competitor di WeWork?

WeWork ha alcuni competitor, tra cui International Workplace Group (IWG), Servcorp Ltd and Knotel. Gli spazi di co-working non sono un’idea nuova e alcune delle aziende concorrenti sono in attività dal 1978. IWG è stata quotata in borsa nel 2000 nel London Stock Exchange e fa parte del FTSE 250. Nonostante questa sia più estesa e sviluppata in termini di location, ci si aspetta che WeWork raggiungerà una capitalizzazione di mercato maggiore al momento della quotazione. Servcorp è quotata presso l’Australian Stock Exchange dal 1999 mentre Knotel, fondata nel 2016, non ha ancora realizzato l’IPO.

Ciò che rende WeWork competitiva e che la caratterizza, sono gli spazi di lavoro vibranti, che possono attrarre diversi tipi di clienti e che spesso sono disponibili a prezzi altamente competitivi.

Figure di rilievo

L'esecutivo di WeWork è composto da 13 figure principali

Adam Neumann Co-fondatore e amministratore delegato
Miguel McKelvey Co-fondatore e culture officer
Laurent Paris Direttore tecnico
Joanna Lee Vicepresidente marketing
Ed Granaghan Direttore amministrativo
Prabhdeep Singh Direttore operativo
John Reid-Dodick Vicepresidente senior alla cultura
Anthony Yazbeck Direttore operativo (COO)
Sebastian Gunningham Vicepresidente
Ramin Bozorgzadeh Direttore tecnico
Roee Adler Vicepresidente del management del prodotto
Eugen Miropolski Direttore del management del prodotto
Jen Berrent Responsabile dell’ufficio legale

What was WeWork last valued at?

WeWork was last valued at $47 billion (in January 2019), after a major investment from SoftBank. The previous valuation (in July 2017) was $20 billion.

Chi sono i principali investitori di WeWork?

WeWork può contare su numerosi investitori in tutto il mondo tra cui Greenland Holdings, JP Morgan, Hony Capital e SoftBank, che hanno investito 4,4 miliardi di dollari nel 2017 e 1 miliardo nel 2018. Dal 2010, la società ha ricevuto 7 miliardi in finanziamenti.

Iscriviti alla newsletter sull'IPO


Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei tuoi dati personali, ti invitiamo a leggere l’Informativa sulla privacy e politica di accesso ai dati e l’Informativa sul trattamento dei dati.

Come funziona un IPO?

L’IPO consiste nella decisione da parte di una società privata di entrare nel mercato azionario e vendere le proprie azioni al pubblico. La società che lancia l’IPO decide la quantità di azioni da offrire al pubblico e la banca fissa il prezzo iniziale delle azioni, basandosi su domanda e offerta potenziale.

Scegli IG Bank

Siamo autorizzati e regolamentati dalla FINMA, per questo motivo sempre più trader decidono di affidarsi a noi.

FAQ

Posso trarre vantaggio dall’IPO di WeWork?

Certo, potrebbero esserci opportunità di profitto nel trading su WeWork prima e dopo l'IPO. Puoi decidere di operare sul grey market offerto da IG Bank prima della quotazione o mediante il trading delle azioni dopo l’offerta pubblica iniziale.

Come posso rimanere informato sugli sviluppi dell'IPO di WeWork?

Puoi decidere di iscriverti alla nostra newsletter riguardo le prossime offerte pubbliche iniziali.

Chi ha fondato WeWork?

WeWork è stata fondata nel 2010 da Adam Neumann e Miguel McKelvey. La sede centrale si trova a New York e fornisce spazi di co-working in oltre 90 paesi in tutto il mondo.

Potrebbero interessarti anche…

Tutto ciò che c'è da sapere sull'offerta pubblica iniziale di Deliveroo
I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading
Scopri come fare trading sulle azioni con IG Bank