Trading sui metalli preziosi: tutto quello che c'è da sapere

I metalli preziosi interessano sia trader e investitori che gioiellieri e banchieri. Scopri tutto quello che c'è da sapere sui metalli preziosi, quali sono le diverse tipologie esistenti e come aprire una posizione sui mercati.

Quali sono le diverse tipologie di metalli?

Ci sono più tipi di metalli su cui investitori e trader possono aprire una posizione. Solitamente vengono classificati in 'preziosi' o 'di base'. I metalli preziosi più conosciuti sono l'oro, l'argento, il platino e il palladio, mentre i metalli comuni più noti sono il rame, il piombo, il nichel e lo zinco.

Cosa sono i metalli preziosi?

I metalli preziosi sono elementi metallici rari che si trovano in natura e hanno un valore intrinseco. Solitamente non si ossidano, non si corrodono né si deteriorano. I metalli preziosi principali sono l'oro, l'argento, il palladio e il platino. Vengono utilizzati per la realizzazione di gioielli ma hanno anche una serie di applicazioni differenti.

Nel corso della storia umana i metalli preziosi sono stati impiegati nell'oreficeria o sono stati scambiati come valuta. Solo di recente alcuni di questi, come ad esempio l'oro, sono stati utilizzati per la costruzione di dispositivi tra cui iPhone e software per i computer. Alcuni metalli preziosi sono anche considerati beni rifugio, ovvero investimenti sicuri in tempi d'incertezza economica.

Cosa sono i metalli comuni o di base?

I metalli comuni sono metalli facilmente reperibili che ossidano, si corrodono e si deteriorano naturalmente. Tra questi ci sono il rame, il piombo, il nichel e lo zinco. Questi metalli vengono utilizzati per la produzione di oggetti quali tubi di rame o per creare delle leghe come il nicromo, una lega di nichel e cromo.

Il rame viene utilizzato anche per la realizzazione di statue: un esempio iconico è la Statua della Libertà, il cui caratteristico colore verde è dovuto all'ossidazione.

Quali sono i metalli preziosi più popolari nel trading?

Tra tutti i metalli preziosi disponibili quattro sono quelli più negoziati: oro, argento, platino e palladio. Le loro applicazioni non si limitano all'oreficeria né allo status di bene rifugio, ma vengono spesso impiegati nel settore industriale, nel settore medico e nella realizzazione di leghe metalliche.

Oro

L'oro è usato nella produzione di beni di lusso da millenni. Oggi viene impiegato nell'oreficeria, nelle decorazioni e, grazie alle sue proprietà di conduzione, negli smartphone e nei computer che usiamo quotidianamente. È anche considerato da molti investitori un bene rifugio in tempi d'incertezza dei mercati.

Argento

L'argento è un metallo popolare nel settore industriale, dove viene utilizzato per le sue proprietà conduttive, antibatteriche e per la sua malleabilità. Queste sue caratteristiche permettono d'impiegarlo in contesti differenti, come la realizzazione di batterie, l'odontoiatria e la purificazione delle acque.

Platino

Il platino nella sua forma più pura viene usato in oreficeria e in odontoiatria. È anche impiegato nella realizzazione di leghe metalliche, come quella di platino e cobalto, usata per le calamite. Inoltre, è una componente di alcuni farmaci chemioterapici, in particolare quelli che trattano il carcinoma testicolare e ovarico, il cancro ai polmoni e i linfomi.

Palladio

Il palladio è un metallo congenere con il platino: i due metalli condividono una struttura, un'origine e una funzione comune. Più della metà delle scorte di palladio viene utilizzata per creare convertitori catalitici per le auto: strumenti indispensabili che convertono gas nocivi come il monossido di carbonio in azoto, anidride carbonica o vapore acqueo.

Come fare trading o investire in metalli preziosi

Trading sui metalli preziosi

Fare trading sui metalli preziosi significa operare sull'andamento dei prezzi di mercato con derivati finanziari come i CFD. Quando fai trading con IG Bank, puoi scegliere se operare sui future dei metalli preziosi, sui prezzi spot o sulle opzioni.

Operando sui prezzi con prodotti finanziari derivati non dovrai mai acquisire fisicamente gli asset sottostanti, come l'oro o l'argento.

Apri un conto di trading con IG Bank

Investire in metalli preziosi

Se operare sui prezzi di mercato con prodotti derivati non fa per te, puoi decidere di investire in azioni sulle materie prime o su Exchange Traded Funds (ETF).

Le azioni ti permettono di ottenere esposizione indiretta sui metalli preziosi acquistando azioni delle società che li producono o li utilizzano. Gli EFT ti permettono di operare su diversi asset con un singolo investimento. Gli ETF sulle materie prime, come quello sull'oro, segue il prezzo di quel metallo sul mercato sottostante.

Cosa influenza il prezzo dei metalli preziosi?

Domanda e offerta

Come per qualsiasi prodotto o servizio, la scarsità di metalli preziosi o l'aumento della domanda ne accresce il valore. Per esempio, se uno sciopero di una delle miniere d'argento più importanti ne interrompe la produzione, il prezzo dell'argento potrebbe aumentare nel breve termine.

Il miglioramento delle apparecchiature minerarie potrebbe avere un effetto opposto, accelerando la produzione e saturando il mercato. In questo scenario, se consideriamo che la domanda rimanga costante, il prezzo del metallo potrebbe subire un calo.

Incertezza economica

In tempi d'instabilità economica e politica, i metalli preziosi vengono tradizionalmente visti come beni rifugio per il loro valore duraturo. Questa teoria è stata dimostrata nel 2016, quando l'elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti ha provocato l'aumento del prezzo dell'oro in risposta alle operazioni degli investitori a favore di questo bene rifugio.

Produzione industriale

I metalli preziosi hanno una serie di possibili utilizzi industriali, tra cui la produzione di componenti per automobili, dispositivi medici, elettronici e gioielli. Inoltre, nuove possibili applicazioni vengono costantemente implementate. All'aumentare della domanda di queste tipologie di beni, cresce anche la domanda di metalli preziosi.

Forza del dollaro

Dal momento che i metalli preziosi sono denominati in dollari sono particolarmente sensibili alle fluttuazioni di questa valuta. Quando il prezzo del dollaro scende, i metalli preziosi diventano un buon investimento per conservare valore, ciò significa che potrebbero far aumentare il prezzo dei metalli preziosi.

Tassi d'interesse

I metalli preziosi offrono una valida alternativa agli investitori a reddito fisso, i cui investimenti restituiscono un rendimento inferiore quando i tassi d'interesse vengono tagliati. Di conseguenza, le decisioni della Fed potrebbero guidare gli investitori verso queste opportunità più sicure, ma l'impatto sui metalli preziosi di questa politica non dovrebbe essere sopravvalutato. Più importante è l'effetto che gli annunci sui tassi d'interesse hanno sull'andamento del dollaro americano.

Quantitative easing

I metalli preziosi generalmente rendono di più quando l'inflazione è in crescita. Questo perché il quantitative easing, o stampa di valuta, diluisce il valore del denaro in circolazione e rende più costoso l'acquisto di asset considerati beni rifugio.

I metalli preziosi sono un buon investimento?

I metalli preziosi vengono considerati da molti un buon investimento, in particolare l'oro, cui viene riconosciuto lo status di bene rifugio. Gli investitori spesso sposteranno il proprio denaro sull'oro in tempi d'incertezza dei mercati. A causa dei svariati utilizzi nell'oreficeria, nelle componenti elettriche, nei ricambi automobilistici e delle numerose applicazioni industriali, i metalli preziosi sono sempre molto richiesti.

Per iniziare a fare trading sui metalli preziosi dovrai innanzitutto aprire un conto di trading IG Bank per poi decidere se operare sui future, sul prezzo spot o sulle opzioni del metallo prezioso. Aprendo un conto di trading con noi avrai accesso alle risorse didattiche di IG Academy, inoltre potrai operare con la nostra piattaforma e le nostre app pluripremiate.1 Offriamo indicatori tecnici direttamente sulla piattaforma e strumenti di gestione del rischio, così come analisi elaborate direttamente dai nostri esperti.

Riepilogo

  • L'oro, l'argento, il platino e il palladio sono metalli preziosi desiderati da trader e da investitori.
  • Possono essere utilizzati in più modi, ma solitamente vengono impiegati nella realizzazione di gioielli di lusso.
  • Numerosi fattori influiscono sul prezzo dei metalli preziosi, tra cui domanda e offerta, incertezza economica e tassi d'interesse.
  • Molti partecipanti al mercato vedono i metalli preziosi come un buon investimento, soprattutto l'oro, considerato un bene rifugio.
  • Puoi aprire una posizione sui metalli preziosi con i CFD. In alternativa puoi investire direttamente in metalli preziosi.

1 Abbiamo ricevuto il premio come miglior piattaforma di trading agli ADVFN International Financial Awards e ai Professional Trader Awards 2019. Riconoscimento come miglior app per il trading agli ADVFN International Financial Awards del 2020.

Data di pubblicazione : 2020-12-02T12:58:00+0000

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Trading sulle materie prime

Fai trading sui future delle materie prime e altri 27 mercati senza scadenza fissa.

  • Ampia selezione di metalli, energie e soft commodities
  • Spread a partire da 0,3 punti sullo Spot Gold, 2 punti sullo Spot Silver e 2,8 punti sul petrolio
  • Utilizza grafici continui, con storico fino a cinque anni

Esercita le tue conoscenze di trading

Metti in pratica quello che hai imparato da questo articolo con il nostro conto demo e fai trading sulle materie prime senza rischi.

Sei pronto per fare trading sulle materie prime?

Perché non utilizzare le informazioni di questo articolo per iniziare a fare trading? Passare a un conto reale è facile e veloce.

  • Fai trading su una vasta selezione di materie prime
  • Proteggi il tuo capitale con gli strumenti di gestione del rischio
  • Spread tra i più competitivi sul mercato, con Spot Gold da 0,3 punti

Sei pronto per fare trading?

Metti in pratica quello che hai imparato da questo articolo. Effettua il login e inizia subito a fare trading.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è un nostro impegno: saprai sempre costi e commissioni applicati

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading